LETOJANNI. PIU’ DI 80 VISITE PER LA GIORNATA DI PREVENZIONE E SALUTE

LETOJANNI. PIU’ DI 80 VISITE PER LA GIORNATA DI PREVENZIONE E SALUTE In evidenza

Sono state circa 80 le visite specialistiche eseguite e gli esami specifici ai quali i pazienti sono stati sottoposti a titolo gratuito durante la X edizione della Giornata di Prevenzione e Salute organizzata dalla Misericordia S. Giuseppe di Letojanni.

Grande soddisfazione da parte dell’intera associazione per un evento che da 10 anni dà la possibilità alla popolazione in difficoltà economiche di usufruire della disponibilità a titolo gratuito di medici specialisti e quindi di esercitare il loro diritto alla salute ed alla prevenzione dalle malattie.

Anche quest’anno - sottolinea il Governatore della Misericordia Dr Alessandro D’Angelo - la solidarietà ci ha dimostrato di essere il motore che permette di venire incontro al prossimo in difficoltà. Il mio ringraziamento più sincero va ai volontari della Misericordia che con orgoglio rappresento e ai colleghi medici che hanno donato parte del loro tempo libero di una splendida domenica d’autunno a favore dell’aiuto al prossimo.

Particolarmente emozionante il momento della consegna dei Premi in memoria del Dr Giuseppe Curcuruto quest’anno assegnato al Dr Francesco Fiumara, persona e professionista sempre disponibile a tendere una mano alle fasce più deboli e dotato di grande empatia, e quello in memoria del Prof Cosma Belardo quest’anno assegnato al volontario Carmelo Siligato distintosi, nonostante le avversità della vita, per la sua costante disponibilità nel servizio al prossimo.

A conclusione della giornata il Governatore collegandosi al Progetto “Letojanni nel cuore” avviato in collaborazione con il Comune di Letojanni nel 2013 con la collocazione di 3 defibrillatori semi automatici nell’androne del comune e nelle strutture sportive ha invitato l’amministrazione comunale a partecipare al corso blsd per l’utilizzo del defibrillatore sopra citato per dare la possibilità al maggior numero possibile di cittadini di essere in grado di prestare i primi soccorsi in caso di necessità.

 

000
Letto 379 volte

Articoli correlati (da tag)

  • LETOJANNI. DOMENICA GIORNATA DI PREVENZIONE

    Domenica 7 ottobre torna la Giornata di prevenzione e salute organizzata dalla Misericordia S. Giuseppe di Letojanni e giunta alla X edizione.

    A partire dalle 8:30 e fino alle 12:30, presso i locali del Palazzo Polifunzionale a Letojanni, i seguenti specialisti effettueranno visite a titolo gratuito: Dr.ssa Luciana Lombardo (Cardiologia), Dr.ssa Maria Dennissen (Fisioterapia), Dr Giuseppe Mento (Neurologia), Dr.ssa Maria Teresa D’Agostino (Nutrizione Clinica), Dr Paolo Colina (Oncologia), Dr.ssa Daria Caminiti (Otorinolaringoiatria).

    Essere giunti alla decima edizione - afferma il Governatore Dr Alessandro D’Angelo - ci riempie di orgoglio ma allo stesso tempo ci fa riflettere su come negli ultimi anni si sia registrato un peggioramento nelle condizioni economiche della popolazione con conseguente trascuratezza del proprio stato di salute a causa dei costi a volte troppo elevati delle visite specialistiche. Giornate come questa servono a non far perdere la speranza, a dare la possibilità ai cittadini in difficoltà di esercitare il diritto alla salute grazie agli specialisti e amici della Misericordia che dedicano metà della loro domenica ad effettuare visite gratuite anziché a godersi il meritato riposo dopo una settimana di lavoro. 

    L’associazione cerca sempre di essere in ascolto, di interpretare le esigenze della popolazione, di individuare i sempre nuovi bisogni che purtroppo vengono alla luce, e grazie a questo ascolto siamo in grado con umiltà e gratuità di alleviare anche se di poco le sofferenze altrui.

     

  • LETOJANNI. SICILIA IN 390 TAPPE. IL MOVIMENTO 5 STELLE A LETOJANNI

    Nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Movimento 5 Stelle “Sicilia in 390 tappe”, Ignazio Corrao, deputato in carica al Parlamento Europeo, sabato mattina ha fatto tappa a Letojanni dove ha incontrato il sindaco Alessandro Costa in un noto bar della principale via Vittorio Emanuele. L’occasione è stata utile per un confronto politico e per avere chiarimenti sulle questioni che stanno a cuore per la cittadina letojannese. Il primo cittadino Costa ha infatti chiesto rassicurazioni circa l’attuazione del Decreto Milleproroghe in base al quale sono stati cancellati finanziamenti milionari in Sicilia, tra i quali quello che riguarda il progetto per la riqualificazione delle periferie, per un importo di 2 milioni e 600 mila euro ed un milione di euro di cofinanziamento. Un’opera vitale per il centro letojannese la cui perdita sarebbe un vero e proprio peccato. Per questo Corrao ha risposto che il “depennamento” non riguarda i progetti esecutivi presentati già al Ministero e dunque Letojanni non dovrebbe rientrare tra questi. Un altro argomento trattato di grande importanza è stata la situazione relativa ai lavori per il ripristino della frana sull’Autostrada 18 Messina-Catania, su cui si pressa per l’avvio dei lavori. Per questo il sindaco ha detto che l’assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone, sta seguendo in prima persona l’iter e si auspica che presto si possa avere un riscontro favorevole. “E’ stato un incontro positivo – ha commentato il sindaco Alessandro Costa – di cui sono rimasto soddisfatto nella speranza di dare un impulso per la risoluzione delle problematiche che interessano la nostra comunità”. All’incontro hanno partecipato anche Angela Raffa,  deputata del Parlamento nazionale, facente parte della commissione trasporti, l’onorevole Luigi Sunseri, deputato regionale, e vari rappresentanti dei movimenti “grillini” del comprensorio, tra cui Francesco Aloisi (grillini jonici-messinesi); Nino Arcidiacono (Meetup Rousseau distretto di Taormina) Giuseppe Leotta e Guglielmo Trusso (Giardini in movimento) e Giuseppe Lo Turco e Filippo Caruso, in rappresentanza dei simpatizzanti del Movimento 5 stelle di Letojanni.

  • A TAORMINA IL PRESTIGIOSO “INTERNATIONAL HBV MEETING” DAL 3 AL 6 OTTOBRE

    Per la terza volta su 33 edizioni, quest’anno toccherà all’Italia ospitare il prestigioso “International HBV meeting” e Unime sarà punto di riferimento nell’organizzazione dei lavori, che si terranno a Taormina dal 3 al 6 ottobre, con il coordinamento della Hepatitis B Foundation.

    La prof.ssa Teresa Pollicino, del Dipartimento di Patologia umana dell’adulto e dell’età evolutiva “G. Barresi” di Unime, sarà co-chair dell’evento, insieme al dott. Michael Bouchard (Drexel University College of Medicine di Philadelphia.

    Si tratta di uno dei più importanti appuntamenti internazionali, dedicati agli aspetti biologici dell’epatite B e dell’epatite D, nonché agli ultimi sviluppi nelle terapie antivirali contro questi virus.

    Lo scorso anno i lavori si erano svolti a Whashington, mentre Roma (nel 2007) e Bergamo (2003) erano state le altre sedi italiane dove si era tenuto il meeting.

    È prevista la partecipazione di medici e ricercatori provenienti da tutto il mondo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI