Varata la stagione 2016 - 2017 de La Bottega degli Attori

Varata la stagione 2016 - 2017 de La Bottega degli Attori

Sono ormai diversi anni che La Bottega degli Attori porta in scena alcuni spettacoli all'interno della stagione autunno - inverno, spostandosi spesso di location, a volte per scelta altre volte per necessità. E si stava proprio aspettando di stabilire dove realizzare il secondo spettacolo prima di pubblicizzare la nuova stagione, che quest'anno si svolgerà tra Santa Teresa e Nizza, due comuni dove durante l'estate la compagnia solitamente realizza alcune serate in varie piazze, così si è scelto di muoversi proprio in questa direzione, coinvolgendo più gente possibile.

Si tratta di due lavori che navigano tra la prosa e la narrazione, niente teatro canzone, che negli ultimi anni è stato protagonista dell'attività de La Bottega. La scelta giunge normale, visto che la compagnia nizzarda è solita variare le proprie produzioni, che verranno affidate al nuovo gruppo Teatro dei Folletti, nato l'anno passato e inaugurato con la commedia Gente di porto.

Si comincia il 3 e 4 dicembre con lo spettacolo "Don Abbondio" (u parrinu di Ganzirri), una simpatica parodia dei primi sette capitoli dei Promessi sposi, in dialetto siciliano, che trasferisce la vicenda dal lago di Como al lago di Ganzirri. "Siamo in un mondo di don Abbondio, in cui molta gente non ha il coraggio delle proprie azioni, e noi ci ridiamo sopra", così Carlo Barbera presenta lo spettacolo.

Il secondo lavoro si realizzerà al Teatro Assunta di Nizza di Sicilia, dove La Bottega torna ad esibirsi dopo nove anni. "Lupo di mare" è il titolo, uno spettacolo sul dissesto idrogeologico, che attraverso ironia e comicità affronta un tema piuttosto attuale e scottante. "Abbiamo scelto il teatro" dice Barbera "perchè il secondo spettacolo è piuttosto complesso e ha bisogno di uno spazio più ampio e attrezzato proprio per questo tipo di lavoro. Difatti, mentre Don Abbondio sarà dato ad offerta libera per Lupo di mare è previsto un biglietto di 5,00 euro a persona". Bocca cucita sui personaggi e sulle ragioni che hanno condotto la compagnia a spostarsi sulle due location in questione. Carlo Barbera si limita a dire che ci sono motivazioni indipendenti dalla propria volontà.

000
Letto 2169 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. STREET FOOD DI PRIMAVERA. SCADUTO IL TERMINE PER GLI OPERATORI. INIZIA LA SELEZIONE

    E’ scaduto alla mezzanotte di domenica 10 marzo il termine fissato per la presentazione delle domande di partecipazione alla prima edizione dello Street Food di Primavera di Santa Teresa di Riva per gli operatori commerciali.

    L’organizzazione “Fratellone” e “ People on the Move” si sono ritrovati letteralmente sommersi dalle richieste di partecipazione.

    “ Vogliamo ringraziare, ha affermato l’organizzatore Claudio Prestopino, le numerose aziende che si sono proposte, purtroppo non tutte potranno essere selezionate. L’obiettivo infatti è dare spazio alle eccellenze ed offrire una versione dello #streetfood  originale.”

    Da oggi dunque via alla selezione. La scelta sarà orientata ad intercettare proposte innovative in grado di costruire un’edizione all’insegna del gusto ricercato, dove tradizione e innovazione regaleranno ai visitatori che sceglieranno Santa Teresa di Riva nelle giornate dal 25 al 28 aprile una vera esperienza enogastronomica. Un viaggio nel mondo del gusto alla ricerca di sapori da riscoprire.

    Le aziende protagoniste dello Street Food di Primavera saranno pubblicate a breve.

     

  • SANTA TERESA DI RIVA. I LIONS CLUB INCONTRANO GLI STUDENTI DEL LICEO

    Il 7 e l’8 marzo i Clubs Lions e Leo della Zona 10 (Letojanni-Valle d’Agrò, Santa Teresa di Riva e Taormina), hanno incontrato gli studenti dei licei Classico, Scientifico e Linguistico di Santa Teresa di Riva e Giardini Naxos per parlare loro di prevenzione dei tumori all’interno del Progetto Martina.

    Tale Progetto porta il nome di una giovane donna colpita da un tumore che esortava i medici ad informare ed educare i giovani ad avere maggior cura della propria salute.

    Durante l’anno scolastico 1999/2000 i primi Clubs Lions in Italia iniziarono ad incontrare gli studenti e adesso il Progetto Martina è un Service di Rilevanza Nazionale.

    Dopo i saluti di rito della Dirigente Scolastica Dr.ssa Carmela Maria Lipari, del Dr. Leonardo Racco Presidente Zona 10, dei Presidenti dei Club Sig.ra Francesca Celi, Avv. Lalla Parisi e Dr.ssa Daniela Randazzo e del giovane rappresentante Leo Dario Sparacino, ha preso poi la parola il Dr. Alessandro D’Angelo, medico oncologo e Delegato Distrettuale del Progetto Martina affiancato dalla Dr.ssa Daniela Randazzo i quali, senza creare allarmismo, hanno spiegato agli studenti l’importanza della prevenzione, che oggi nonostante i progressi della ricerca medica rimane l’arma più efficace, e le conseguenze alle quali si può incorrere sottovalutando quello che il nostro corpo ci comunica attraverso varie tipologie di sintomi.

     Ai ragazzi è stato consegnato del materiale informativo e sono stati invitati a partecipare attivamente all’incontro attraverso un dibattito ed eventuali domande. Grande partecipazione e grande attenzione da parte degli studenti agli argomenti trattati hanno caratterizzato questa due giorni di incontri fondamentali per educare alla prevenzione, per incoraggiare i giovani a prendersi cura non solo del loro aspetto esteriore ma anche della loro salute, per non permettere ad una malattia di oscurare il loro luminoso futuro.

  • SANTA TERESA DI RIVA. STREET FOOD DI PRIMAVERA. VENERDÌ 1 MARZO LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE

    Si svolgerà venerdì 1 marzo alle ore 10,00 nel Palazzo Municipale di Santa Teresa di Riva la conferenza stampa di presentazione dell’evento denominato “Street Food di Primavera” in programma dal 25 al 28 aprile 2019. L’evento è targato “Fratellone” e “ People on the Move”, realtà leader nell’organizzazione di eventi che da anni operano nel settore. Street Food di Primavera accompagnerà la tradizionale “Festa della Primavera”, diventata ormai punto di riferimento nel panorama degli eventi della provincia di Messina, e si svolgerà nella suggestiva cornice del quartiere di Torrevarata che per l’occasione si trasformerà nel quartiere del gusto. La conferenza stampa in programma venerdì 1 marzo alle ore 10,00 nel palazzo comunale rappresenta l’occasione per gli organizzatori di illustrare nel dettaglio gli aspetti logistici dell’evento con particolare riferimento a tutti quegli operatori economici-commerciali che intendono aderire alla kermesse enogastronomica. In sinergia con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Danilo Lo Giudice si illustrerà alla stampa il calendario della manifestazione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI