LETOJANNI. PIU’ DI 80 VISITE PER LA GIORNATA DI PREVENZIONE E SALUTE

LETOJANNI. PIU’ DI 80 VISITE PER LA GIORNATA DI PREVENZIONE E SALUTE In evidenza

Sono state circa 80 le visite specialistiche eseguite e gli esami specifici ai quali i pazienti sono stati sottoposti a titolo gratuito durante la X edizione della Giornata di Prevenzione e Salute organizzata dalla Misericordia S. Giuseppe di Letojanni.

Grande soddisfazione da parte dell’intera associazione per un evento che da 10 anni dà la possibilità alla popolazione in difficoltà economiche di usufruire della disponibilità a titolo gratuito di medici specialisti e quindi di esercitare il loro diritto alla salute ed alla prevenzione dalle malattie.

Anche quest’anno - sottolinea il Governatore della Misericordia Dr Alessandro D’Angelo - la solidarietà ci ha dimostrato di essere il motore che permette di venire incontro al prossimo in difficoltà. Il mio ringraziamento più sincero va ai volontari della Misericordia che con orgoglio rappresento e ai colleghi medici che hanno donato parte del loro tempo libero di una splendida domenica d’autunno a favore dell’aiuto al prossimo.

Particolarmente emozionante il momento della consegna dei Premi in memoria del Dr Giuseppe Curcuruto quest’anno assegnato al Dr Francesco Fiumara, persona e professionista sempre disponibile a tendere una mano alle fasce più deboli e dotato di grande empatia, e quello in memoria del Prof Cosma Belardo quest’anno assegnato al volontario Carmelo Siligato distintosi, nonostante le avversità della vita, per la sua costante disponibilità nel servizio al prossimo.

A conclusione della giornata il Governatore collegandosi al Progetto “Letojanni nel cuore” avviato in collaborazione con il Comune di Letojanni nel 2013 con la collocazione di 3 defibrillatori semi automatici nell’androne del comune e nelle strutture sportive ha invitato l’amministrazione comunale a partecipare al corso blsd per l’utilizzo del defibrillatore sopra citato per dare la possibilità al maggior numero possibile di cittadini di essere in grado di prestare i primi soccorsi in caso di necessità.

 

000
Letto 674 volte

Articoli correlati (da tag)

  • TAORMINA. “LE GIORNATE DELLA SALUTE”, SCREENNG E VISITE GRATUITE A CASA ZUCCARO

    Prevenire è meglio che curare. È bene tenere a mente l’antico detto per non rischiare di arrivare a situazioni critiche ed evitare l’insorgenza di complicazioni, specialmente negli anziani. Da un’idea della dr.ssa Daria Caminiti, medico-chirurgo specialista in otorinolaringoiatria ed esperta in allergologia, accolta favorevolmente dalla Casa di Soggiorno per anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina, nascono “Le Giornate della Salute”, un appuntamento mensile con screening e visite gratuite per la prevenzione delle patologie che interessano più da vicino la terza età. L’iniziativa è diventata realtà grazie anche al sostegno del Comune di Taormina e della Fraternita Misericordia San Giuseppe di Letojanni. Inoltre, ha ottenuto il patrocinio di numerosi comuni del comprensorio: Antillo, Castelmola, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Gallodoro, Giardini Naxos, Graniti, Forza d’Agrò, Letojanni, Mojo Alcantara, Mongiuffi Melia, Randazzo, Roccella Valdemone, San Teodoro, Santa Teresa di Riva, Sant’Alessio Siculo.

    «Le giornate della salute nascono – spiega la dr.ssa Caminiti, responsabile medico del progetto – con l’obiettivo di garantire a tutti il diritto alla salute. La mia idea è stata accolta favorevolmente dalla dr.ssa Antonietta Labisi che ha aperto le porte della struttura per anziani di Taormina all’iniziativa. Poi è arrivato il compito più difficile quello di mettere insieme vari specialisti per garantire la prevenzione in quasi tutte le specialità mediche e chirurgiche. I colleghi hanno risposto positivamente offrendo il loro contributo in qualità di divulgazione, visite mediche ed esami diagnostico-strumentali gratuiti. Solo facendo rete si può garantire assistenza e cure agli anziani, ai loro familiari, ai cittadini bisognosi e meno abbienti. A tal proposito il Centro Diagnostico del dr. Francesco Fiumara, sito in Santa Teresa di Riva, garantirà agevolazioni economiche e tempistiche sull’esecuzione di eventuali indagini strumentali e radiologiche richieste dagli specialisti». 

    Il progetto ha lo scopo di diagnosticare e quindi curare patologie che il paziente disconosce (screening di primo livello) o di monitorare patologie già conosciute dal paziente (screening di secondo livello), attuando il followup. Tanti sono gli specialisti che hanno aderito all’iniziativa: oltre 30 specialisti di diverse branche medico chirurgiche ogni ultimo sabato del mese effettueranno visite ed esami gratuiti. Si parte sabato 19 gennaio con una giornata di prevenzione in ambito otorinolaringoiatrico: la dr.ssa Daria Caminiti, specialista in otorinolaringoiatria, effettuerà nei locali della Casa di Soggiorno per anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina, dalle 8.30 alle 13.30, esami audiologici ed otorinolaringoiatrici.

    «Le giornate della salute – spiega Antonietta Labisi, amministratore della società che gestisce Casa Zuccaro - si collocano all’interno di una serie di attività di tipo medico-sanitario, socioculturale e ricreativo, che ormai da oltre un anno portiamo avanti per il benessere e la cura non solo degli ospiti della nostra struttura ma di tutti gli anziani del territorio. In particolare, con questa iniziativa vogliamo offrire la possibilità a tutti coloro che non possono sottoporsi a visite specialistiche in centri privati o non possono aspettare i lunghi tempi delle liste d’attesa delle strutture pubbliche di avere di avere un consulto specialistico».

    «La salute del cittadino – afferma l’assessore alle Politiche Sociali del comune di Taormina, Francesca Gullotta - non ha soltanto un peso sulla propria vita, ma ha inevitabilmente un impatto sociale: iniziative come quella organizzata da Casa Zuccaro non solo hanno il merito di rispondere alle esigenze dei cittadini in campo medico sanitario, ma anche quello di integrare gli ospiti della struttura nel tessuto sociale e allo stesso tempo far diventare Casa Zuccaro un punto di riferimento per tutti gli anziani del territorio. Inoltre, abbiamo condiviso fin da subito lo spirito di solidarietà che anima l’iniziativa, quello di tanti professionisti ed esperti di mettere il proprio tempo e le proprie capacità a servizio della comunità»

  • LETOJANNI. IL 22 DICEMBRE APPUNTAMENTO BABBO RUNNING FOR FRATRES

    Il Natale è ormai vicino e con esso anche il nuovo evento a tema del Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Letojanni. Il 22 Dicembre, infatti, alle h 9:30 in Piazza D’Arrigo, avrà luogo la “Babbo Running for Fratres”, una corsa a ritmo libero dove adulti e bambini, divisi in due categorie, potranno gareggiare nei panni dell’amato personaggio natalizio. Ogni partecipante, infatti, potrà acquistare o prenotare il proprio kit contenente il costume da Babbo Natale, alcuni gadget Fratres e il numero per poter gareggiare a partire dalla donazione di Domenica 16, presso la sede Fratres di Via Monte Bianco a Letojanni. Dopo la corsa verrà offerto un dolce ristoro e ci sarà la premiazione dei primi 3 classificati delle due categorie. Non si tratta ovviamente solo di una semplice corsa, ma di un’ulteriore occasione per divulgare l’importanza del dono. Ecco perché durante la manifestazione sarà a disposizione l’Autoemoteca del Consiglio Regionale Fratres, per permettere a chi vuol diventare donatore di sangue di fare la pre-donazione e, inoltre, grazie alla preziosa collaborazione con l’ADMO di Messina, sarà possibile fare la tipizzazione per essere aggiunti al registro internazionale dei donatori di midollo osseo. Quest’ultima possibilità si aggancia all’acclamata iniziativa di ADMO “Match4Alessandro”, che si propone di trovare un donatore compatibile per il piccolo di un anno e mezzo Alessandro Maria Montresor, affetto da una malattia rara che, senza trapianto, potrebbe portarlo alla morte e per il quale nei mesi scorsi si è scatenata in tutta Italia una vera e propria gara di solidarietà. Per l’altrettanto vicino anno nuovo, invece, è già in stampa il calendario 2019 della Fratres, frutto per il terzo anno consecutivo del progetto “Dona LiberaMente”, che i primi di Novembre ha visto coinvolti i bambini delle quinte elementari e delle terze medie di Letojanni, Mazzeo e Taormina, i quali hanno realizzato dei disegni e scritto dei pensierini che avessero come tema la Fratres e la donazione del sangue, dopo l’intervento nelle classi dei volontari che hanno spiegato loro l’attività dell’Associazione.I piccoli artisti saranno poi invitati insieme ai genitori per una merenda nell’Unità di Raccolta fissa di Letojanni, dove potranno ammirare le loro opere che vi rimarranno esposte per un anno intero e dove, perché no, potranno coinvolgere con il loro entusiasmo anche le mamme e i papà nell’attività della Fratres.

    Se è vero perciò che a Natale siamo tutti più buoni, vi invitiamo a trascorrere questo tempo di festività con la Fratres, sotto la buona stella dell’altruismo.

  • LETOJANNI. LA FIDAPA S. TERESA - VALLE D’AGRO’ ORGANIZZA DOMENICA 2 DICEMBRE UNA TOMBOLATA DI BENEFICENZA

    Ritorna puntuale l’appuntamento con la tradizionale Tombolata di Beneficenza organizzata dalla Fidapa Santa Teresa-Valle D’Agrò.

    Un evento che si rinnova con lo scopo di raccogliere fondi da destinare  alla borsa di studio dedicata alla memoria della Prof.ssa Maria Antonella Cocchiara riservata alle alunne della Terza Media degli Istituti Comprensivi di Roccalumera, S. Teresa di Riva e Taormina.

    Un’ iniziativa che la Fidapa Santa Teresa-Valle D’Agrò porta avanti per promuovere e tutelare la donna e la Bambina.

    La borsa di studio corrispondente all’acquisto di libri scolastici per il primo anno dell’Istituto Superiore, viene assegnata, ogni anno, all’alunna che si distingue maggiormente nel corso degli studi e nell’esame finale e, non ultimo, nei comportamenti attestanti evidenti doti di umanità.

    Per finanziare la borsa di studio la Fidapa organizza dunque una Tombolata di beneficenza.

    L’appuntamento è per domenica 2 dicembre a Letojanni nella sala consiliare del comune alle ore 18.30.

    “L’invito, afferma la presidente Marilena Micalizzi, è rivolto ovviamente a tutta la cittadinanza. Contiamo molto, aggiunge, sulla presenza e sulla sensibilità delle amiche e degli amici che ci hanno sempre sostenuto.”

    In palio numerosi e ricchi premi messi a disposizione da tante attività commerciali dei comuni jonici che ogni anno con slancio e generosità accettano l’invito della Fidapa a donare.

    La serata si concluderà con un sorteggio e sarà allietata da una degustazione di dolci e brindisi finale.

    Un ringraziamento particolare all’amministrazione comunale di Letojanni che ha appoggiato l’iniziativa mettendo a disposizione l’aula consiliare.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI