S. TERESA DI RIVA. STALLI PER MOTOCICLI OCCUPATI DA AUTO IN SOSTA SELVAGGIA

S. TERESA DI RIVA. STALLI PER MOTOCICLI OCCUPATI DA AUTO IN SOSTA SELVAGGIA In evidenza

Stalli per motocicli occupati da auto in sosta selvaggia. Così come mostra la foto,  mandata da un lettore per la sezione "giornalismo partecipativo" alla redazione di Jonicareporter, gli stalli appena realizzati dall'amministrazione comunale per consentire la sosta dei ciclomotori è occupata da un auto. Se volete anche voi segnalare disservizi o altro inviate le vostre segnalazioni a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o visitate la pagina facebook  https://www.facebook.com/pages/JonicaReporter

 

 

 

000
Letto 2146 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Santa Teresa di Riva. Tentano di rubare un’autovettura, arrestati dai Carabinieri

    Questa notte, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina (ME) hanno arrestato, in flagranza di reato, due uomini di Giarre (CT), il 39enne G.D. ed il 39enne M.S., ritenuti responsabili di tentato furto di un’autovettura.

    Nelle prime ore della notte, i militari dell’Arma sono intervenuti a Santa Teresa di Riva (ME) a seguito di una richiesta d’intervento da parte di un cittadino che segnalava la presenza di due persone intente a forzare la portiera della propria autovettura parcheggiata su pubblica via. Raggiunto il luogo segnalato, i Carabinieri venivano avvistati da due uomini che si davano repentinamente alla fuga a bordo di un’autovettura. Sono pertanto scattate le immediate ricerche che, nel breve volgere di tempo, hanno consentito di individuare, in località Villagonia di Taormina, l’autovettura con a bordo i due malviventi che, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di attrezzi per lo scasso, tra cui: un grimaldello, una centralina, una chiave universale ed un grosso cacciavite, occultati all’interno del portaoggetti del veicolo.

    Pertanto, gli attrezzi rinvenuti sono stati sequestrati ed i due uomini sono stati arrestati poiché ritenuti responsabili del reato di tentato furto aggravato di autovettura. Al termine delle formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Messina, i due arrestati sono stati ristretti all’interno delle camere di sicurezza della caserma, in attesa di essere giudicati con il rito direttissimo.

  • TAORMINA. ARRIVA LA POLIZIA METROPOLITANA IN SUPPORTO AL COMANDO DELLA POLIZIA LOCALE

    "La carenza di vigili urbani rappresenta una problematica che in piena stagione estiva si trasforma in un vera a propria criticità per il nostro comune soprattutto in termini di sicurezza. Per questo motivo ho subito accolto la richiesta avanza dai consiglieri Giuseppe Sterrantino, Salvo Abbate e Mariagrazia Russotti di farmi portavoce chiedendo al sindaco di Taormina Mario Bolognari di chiedere un aiuto concreto alla polizia metropolitana."

    Ad affermarlo è l'assessore Andrea Carpita che conferma l'impegno dell'amministrazione provinciale a supportare la Perla dello Jonio in questo difficile momento.

    "Mi sono attivato personalmente, afferma Carpita, prospettando il problema al sindaco metropolitano Cateno De Luca e all'onorevole Danilo Lo Giudice: a loro va il nostro grazie per essere intervenuti tempestivamente ed efficacemente per la risoluzione, seppur temporanea, del problema così come avvenuto in occasione della riapertura del parcheggio "Le Rocce" a Mazzarò. La città metropolitana di Messina, tramite una nota ufficiale, ci ha infatti comunicato che si impegna a fornire delle unità per il supporto ai nostri vigili nelle attività di vigilanza e di controllo del territorio. La carenza di personale nel corpo di polizia municipale rappresenta un forte limite nel controllo del territorio, che si rende quantomai necessario anche in considerazione del fatto che gli spettacoli al teatro antico hanno ufficialmente preso il via."

  • SANTA TERESA DI RIVA. BANDIERA BLU' PER IL QUARTO ANNO

    Si è svolta stamani alle ore 11:00 la cerimonia di consegna del riconoscimento di Bandiera Blu 2020 ai comuni italiani che si sono distinti per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente oltre che per un mare e una spiaggia ben attrezzata.

    Quest’anno, a seguito del covid 19, la fondazione FEE Italia ha organizzato una consegna “virtuale” in diretta Facebook, alla presenza di tutti i comuni italiani che hanno ottenuto questo importante riconoscimento internazionale.

    “Con grande soddisfazione - dichiara il sindaco Lo Giudice - per la quarta volta riceviamo questo importante riconoscimento e in questo momento di grande confusione per il futuro, bisogna puntare sulle certezze.”

    “L’assegnazione della Bandiera Blu non è un semplice vessillo da far sventolare, ma certezza e garanzia della qualità delle nostre acque di balneazione e dei molteplici servizi offerti sulla nostra spiaggia libera, che vanno dalla Bau Beach per gli amici a quattro zampe, alle passerelle per disabili, docce, servizio di salvataggio in mare, bagni chimici e così via.”

    “Noi siamo fiduciosi che questa stagione estiva possa volgere al meglio, è proprio per questo motivo - conclude il primo cittadino di Santa Teresa di Riva (Me)- stiamo predisponendo tutti i servizi in spiaggia per farci trovare pronti, nel rispetto delle regole, ma con la consapevolezza che non bisogna fermarsi di fronte alle difficoltà.”

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI