GUARDIA COSTIERA DI GIARDINI NAXOS , INTENSIFICATI I CONTROLLI SULLE MOTO D'ACQUA

GUARDIA COSTIERA DI GIARDINI NAXOS , INTENSIFICATI I CONTROLLI SULLE MOTO D'ACQUA In evidenza

Nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”, iniziata con l’avvio della stagione estiva, proseguono le attività della Guardia Costiera di Giardini Naxos che ha intensificato i controlli in mare con l’ausilio, anche, di alcune unità navali della Capitaneria di porto di Catania e Messina. Uno sforzo operativo con l’intento di garantire la corretta fruizione del mare ed uno svolgimento in sicurezza della attività ludiche e ricreative ad esso collegate. In particolare i controlli sono stati mirati al monitoraggio del rispetto delle norme di sicurezza in mare ed al controllo delle moto d’acqua. Trenta verbali amministrativi sono stati elevati nelle ultime settimane di attività per un importo totale di circa 6000 euro, le infrazioni contestate riguardano essenzialmente la navigazione e l’ancoraggio entro la fascia dei 200 metri riservata alla balneazione. Durante l’attività veniva sanzionato con un verbale di Euro 2754, il conduttore di una moto d’acqua sorpreso a navigare senza la prevista patente nautica. Numerosi sono stati anche le infrazioni per delle irregolarità accertate nell’attività di locazione e noleggio di natanti da diporto, attività che ha avuto nell’ultimo periodo un forte incremento. Alcune verifiche effettuate hanno fatto emergere che alcuni soggetti esercitavano l’attività senza che le imbarcazioni fossero in possesso delle previste autorizzazioni, per questi sono scattati sanzioni amministrative da un minimo di €. 100 sino a €. 1032. Gli episodi, come da prassi, sono stati segnalati agli organi finanziari.

000
Letto 510 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI