MESSINA. INCENDIO AL PAPARDO. IN AZIONE SQUADRE  VIGILI DEL FUOCO

MESSINA. INCENDIO AL PAPARDO. IN AZIONE SQUADRE VIGILI DEL FUOCO In evidenza

Un incendio stamattina  è divampato presso il locale lavanderia dell’ospedale Papardo di Messina.

Sul posto stanno operando n. 20 vigili del Fuoco e n. 7 automezzi partiti dalla sede centrale e dal distaccamento Nord, presente anche il nucleo specialista NBCR (Nucleare Batteriologico Chimico e Radiologico).

Seguiranno eventuali aggiornamenti.

000
Letto 426 volte

Articoli correlati (da tag)

  • RIAPERTA LA SSS 114 . LA CHIUSURA ERA STATA RESA NECESSARIA CAUSA INCENDIO

    E' stata riaperta al transito la ss114 chiusa a causa di un incendio a bordo strada. Il traffico era stato deviato sulla viabilità locale con segnalazioni sul posto.   


    Sul posto presenti Vigili del Fuoco e Forze dell'Ordine oltre alle squadre di Anas per la gestione della viabilità, per consentire la riapertura in sicurezza nel più breve tempo possibile. 

      
     Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta! No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “Appstore” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.     

     

     

  • LETOJANNI. Incidente SS114. Grave bimbo di 2 anni

    Questa notte intorno alle ore 1:30 i Vigili del fuoco del Distaccamento di Letojanni del Comando Provinciale Vf di Messina sono intervenuti per un incidente autonomo avvenuto sulla SS114 al confine tra Letojanni e Taormina. Sembra che la vettura, con a bordo 4 adulti e 4 bambini, sia andata ad impattare contro la barriera di protezione laterale e, conseguentemente all'urto, si è ribaltata. La squadra 4A, intervenuta tempestivamente con autopompa serbatoio e pick-up attrezzato, ha prestato soccorso ai feriti. Sul posto sono giunte quattro ambulanze del 118 e due pattuglie dei Carabinieri. Tutti gli occupanti dell'autovettura necessitavano di assistenza medica urgente e sono stati trasportati al pronto soccorso di Taormina e Messina. Le condizioni di uno di loro, un bimbo di due anni, sono apparse molto gravi ed è stato quindi messo in prognosi riservata al policlinico di Messina.

  • ITALA. CADE IN UN POZZO. SALVATO DAI VIGILI DEL FUOCO
    Nella tarda mattinata di oggi, intorno alle 10:45, i Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Messina sono intervenuti per un salvataggio di un uomo precipitato all'interno di un pozzo cisterna, profondo circa 12 metri, nel comune di Itala, esattamente in via Provinciale 18.
    La squadra 1a della sede Centrale VF, assieme a personale specializzato SAF (SPELEO ALPINO FLUVIALE, adatto per questi interventi) giunta sul posto, con Autopompa serbatoio, pick-up con modulo attrezzato, e automezzo speciale per questo tipo di intervento, hanno raggiunto e recuperato l'infortunato, imbracandolo con la speciale barella spinale e relativi accessori, in modo da poterlo uscire fuori dal pozzo in totale sicurezza e affidarlo immediatamente al personale sanitario del 118 che era anche presente. Contestualmente alle squadre di soccorso è giunto sul posto il Capo turno provinciale della Caserma Bevacqua con l'autovettura vf.
    Il malcapitato ha riportato diverse ferite ma fortunatamente era cosciente, quindi è stato subito trasportato all'ospedale policlinico di Messina.
    La dinamica sulla caduta accidentale è ancora da chiarire. Sul posto anche i Carabinieri. Dopo aver messo in sicurezza e bonificato tutta l'area interessata, i Vigili del fuoco hanno fatto rientro in sede.
     

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI