Taormina. Detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Arrestato un 27 enne

Taormina. Detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Arrestato un 27 enne In evidenza

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Taormina hanno arrestato in flagranza di reato il ventisettenne C.L., ritenuto responsabile del reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Nella mattinata di ieri, durante un servizio di pattugliamento del territorio di  Trappitello, i militari hanno sottoposto ad un controllo di polizia il giovane. Durante il controllo C.L.,ha manifestato segni di nervosismo destando sospetti nei carabinieri che lo hanno sottoposto a perquisizione personale e domiciliare rinvenendo presso la sua abitazione della cocaina in “pietra”, pronta per essere tagliata e suddivisa in dosi, nonché una dose della stessa sostanza già confezionata per un peso complessivo di poco più di 3 grammi. Inoltre i carabinieri hanno rinvenuto anche circa un grammo di marijuana nonché due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Lo stupefacente rinvenuto è stato sequestrato e C.L. è stato arrestato per il reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Questa mattina, avanti al Giudice di Monocratico del Tribunale di Messina, è stato celebrato a sua carico il processo con rito direttissimo concluso con il patteggiamento della pena di un anno di reclusione.

 

000
Letto 781 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Giardini Naxos. Non accetta la fine della relazione e perseguita la sua ex compagna. 52enne arrestato dai Carabinieri

    Ieri, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dalla Sezione dei giudici per le indagini preliminari del Tribunale di Messina, i Carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato un 52enne di Giardini Naxos (ME)gravemente indiziato dei reati di atti persecutori, violenza sessuale e violazione di domicilio commessi nei confronti dell’ex fidanzata.

    In particolare, la donna, rivolgendosi ai Carabinieri di Taormina, denunciava come nel tempo l’uomo le avesse creato un perdurante stato di paura e di ansia costringendola a modificare le proprie abitudini di vita già dall’inizio della relazione sentimentale.

    La vittima raccontava agli inquirenti come l’uomo l’avesse costretta a subire negli anni-  soprattutto dopo la fine della relazione, avvenuta nel maggio 2019- continue minacce, insulti proferiti anche in pubblico, arrivando a tempestarla di messaggi e perfino ad introdursi all’interno dell’abitazione della donna per costringerla a subire approcci sessuali, percuotendola con violenti schiaffi in volto.

    L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Messina.

    Le denunzie da parte delle vittime di maltrattamenti in famiglia, stalking, violenza di genere e nei confronti di minori sono di fondamentale importanza per gli organi deputati a perseguire tali tipologie di delitti poiché conducono ad un immediato intervento in loro tutela.

    L'immediatezza della risposta della Polizia Giudiziaria si ricollega anche ad una specifica preparazione professionale nell’affrontare tali reati, sollecitata e coordinata dalla Procura della Repubblica di Messina che ha stabilito precise modalità operative per giungere quanto più rapidamente possibile a tutelare tutte le vittime vulnerabili.

  • Taormina. Oltre 1kg di droga in casa. In manette un 36enne

    Nella serata del 10 luglio scorso, in Taormina, nell’ambito dei servizi di controllo e di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Taormina hanno arrestato, in flagranza di reato, il 36enne taorminese B.A. ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

    A destare i sospetti dei militari erano stati movimenti rilevati, nel corso degli ultimi giorni, intorno all’abitazione dell’uomo. Pertanto, nella giornata del 10 luglio scorso, è stato svolta una perquisizione domiciliari nell’abitazione dell’uomo nel corso della quale i Carabinieri hanno rinvenuto 1,3 kilogrammi di sostanza stupefacente tipo marijuana contenuta in sacchetti di cellophane, 9 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi e la somma di 700 euro provento di attività illecita.

    La sostanza stupefacente, il bilancino ed il denaro sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

    Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina in attesa dell’udienza di convalida.  

  • Giardini Naxos. Controlli dei Carabinieri all’interno dei Cannabis light shop. Denunciato il titolare di una rivendita di tabacchi

    Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos, nel corso di servizi finalizzati al contrasto della vendita di sostanze stupefacenti,hanno denunciato un 49enne del luogo, ritenuto responsabile della violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti e/o psicotrope.

    I militari, durante una verifica aduna tabaccheria di proprietà dell’uomo, all’interno dell’attività  hanno notato indicazioni pubblicitarie circa la vendita di prodotti a base di marijuana ed hanno, pertanto, deciso di procedere al controllo delle varie confezioni rinvenendo:12 vasetti in vetro con tappo in sughero non sigillato, 31 vasetti in vetro sigillati  con tappo di metallo, 2 flaconi di olio in vetro con tappo conta gocce; 28 bustine da 1 grammo e 9 pacchetti in cartone rigido da 1 grammo, tutti contenenti sostanza vegetale del tipo “marijuana”.

    Tutti i prodotti sono stati sequestrati ed il titolare della tabaccheria è stato deferito in quanto ritenuto responsabile della violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti e/o psicotrope.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI