FIUMEDINISI. PREGIUDICATO ARRESTATO DAI CARABINIERI PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA

FIUMEDINISI. PREGIUDICATO ARRESTATO DAI CARABINIERI PER MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA In evidenza

I militari della Stazione Carabinieri di Fiumedinisi hanno arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia un 44enne del luogo, in esecuzione di ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Messina, su conforme richiesta dell’Ufficio di Procura che ha coordinato le indagini.

Il provvedimento restrittivo scaturisce da un’attività che ha consentito di raccogliere, a seguito della querela presentata da una 46enne, gravi elementi circa la sussistenza di una serie reiterata di condotte vessatorie, violente e minacciose poste in essere  nei suoi confronti dal marito, concretizzatesi in continui insulti, maltrattamenti e minacce di morte perpetrate anche mediante l’uso di un coltello. Nel corso dell’ultimo litigio l’uomo è arrivato addirittura a percuotere con un bastone la moglie  e ad uccidere di fronte ai suoi occhi un gatto domestico.  La sempre più pressante ed immotivata violenza unita alle sofferenze morali patite, hanno aperto gli occhi alla donna e l’hanno finalmente convinta  a denunciare tutto ai carabinieri. Gli uomini dell’Arma, coordinati dall’Ufficio di Procura,  hanno ricostruito il clima di terrore in cui la vittima  è stata costretta a vivere ed ora sul 44enne grava la pesante accusa di maltrattamenti in famiglia per la quale è stato emesso il provvedimento cautelare. Va evidenziato che tale risultato è stato reso possibile dalla fiducia riposta dalla vittima nei confronti dell’Autorità Giudiziaria e delle FF.OO, che ha consentito un rapido intervento a sua tutela, scongiurando il rischio di conseguenze ancor più gravi in danno della sua integrità fisica e morale.

000
Letto 86 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Taormina. Oltre 1kg di droga in casa. In manette un 36enne

    Nella serata del 10 luglio scorso, in Taormina, nell’ambito dei servizi di controllo e di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Taormina hanno arrestato, in flagranza di reato, il 36enne taorminese B.A. ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

    A destare i sospetti dei militari erano stati movimenti rilevati, nel corso degli ultimi giorni, intorno all’abitazione dell’uomo. Pertanto, nella giornata del 10 luglio scorso, è stato svolta una perquisizione domiciliari nell’abitazione dell’uomo nel corso della quale i Carabinieri hanno rinvenuto 1,3 kilogrammi di sostanza stupefacente tipo marijuana contenuta in sacchetti di cellophane, 9 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish, un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento delle dosi e la somma di 700 euro provento di attività illecita.

    La sostanza stupefacente, il bilancino ed il denaro sono stati sequestrati e l’uomo è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

    Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Messina in attesa dell’udienza di convalida.  

  • Giardini Naxos. Controlli dei Carabinieri all’interno dei Cannabis light shop. Denunciato il titolare di una rivendita di tabacchi

    Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Giardini Naxos, nel corso di servizi finalizzati al contrasto della vendita di sostanze stupefacenti,hanno denunciato un 49enne del luogo, ritenuto responsabile della violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti e/o psicotrope.

    I militari, durante una verifica aduna tabaccheria di proprietà dell’uomo, all’interno dell’attività  hanno notato indicazioni pubblicitarie circa la vendita di prodotti a base di marijuana ed hanno, pertanto, deciso di procedere al controllo delle varie confezioni rinvenendo:12 vasetti in vetro con tappo in sughero non sigillato, 31 vasetti in vetro sigillati  con tappo di metallo, 2 flaconi di olio in vetro con tappo conta gocce; 28 bustine da 1 grammo e 9 pacchetti in cartone rigido da 1 grammo, tutti contenenti sostanza vegetale del tipo “marijuana”.

    Tutti i prodotti sono stati sequestrati ed il titolare della tabaccheria è stato deferito in quanto ritenuto responsabile della violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti e/o psicotrope.

  • Taormina. Concerto di Beneficenza in favore degli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri

    Sabato 8 giugno presso il Teatro Antico di Taormina, a corollario delle celebrazioni per la ricorrenza del 205° aaniversario di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, la Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia, arricchita con elementi della Banda Musicale della Brigata Meccanizzata “Aosta”, terrà un concerto di beneficenza in favore degli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri dal titolo: “Dal cuore dell’Arma del Nostro Sud: Note Musicali Sotto le Stelle”.

    Una serata di musica e cultura, organizzata dal Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber”, Generale di Corpo d’Armata Lugi Robusto e presentata dall’attore e conduttore televisivo Flavio Insinna, che, nello splendido scenario del Teatro Greco di Taormina, intende unire e coinvolgere Sicilia e Calabria in un momento importante per manifestare, anche attraverso la musica, la vicinanza dei Carabinieri alle realtà che li circondano, al territorio ed alla gente. L’evento, aperto a tutti i cittadini e turisti, cui parteciperanno le massime Autorità civili, religiose e militari delle due Regioni, sarà occasione anche di un’iniziativa benefica, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, per una raccolta fondi, su base volontaria, i cui proventi verranno devoluti agli orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri assistiti dall’Opera Nazionale assistenza orfani dei militari dell’Arma dei Carabinieri (ONAOMAC).

    Prologo dell’evento sarà la cerimonia dell’alzabandiera, alle ore 11.00 di sabato presso il Teatro Antico, cui parteciperanno le scolaresche degli istituti del comprensorio. A seguire, la Fanfara del 12° Reggimento Carabinieri Sicilia sfilerà lungo il Corso Umberto I di Taormina, esibendosi sulla locale piazzetta belvedere di Piazza IX Aprile.

    Alle 21,00 avrà inizio il concerto durante il quale i momenti di intrattenimento offerti da Flavio Insinna faranno da cornice all’esibizione sul prestigioso palco del Teatro Antico dei musicisti della Fanfara dell’Arma, integrata da alcuni solisti della Banda della “Brigata Aosta” che, dopo l’esecuzione della “Fedelissima”, la marcia d’ordinanza dell’Arma dei Carabinieri, si esibirà in alcune arie tratte dalle opere di Verdi e Mascagni, in brani della tradizione musicale popolare di Sicilia e Calabria nonché in alcuni pezzi di jazz. Sul palco un complesso musicale ed un voce soprano, tutti militari dell’Arma in servizio presso il Comando Interregionale Carabinieri Culqualber, eseguiranno tre canzoni pop.

    Inoltre l’orchestra Giovanile dell’Istituto comprensivo 1 di Taormina suonerà un celebre brano di Ennio Morricone. La serata si concluderà con la cerimonia dell’ammaina Bandiera, preceduta dall’esecuzione della Virgo Fidelis e dell’Inno Nazionale eseguiti dai musicisti della Fanfara, della Brigata Aosta e dal coro polifonico della Scuola Allievi Carabinieri di Reggio Calabria.

    L’ingresso, con accesso consentito sino alle ore 20,30, sarà libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI