LETOJANNI. NAXOSLEGGE RICORDA BIANCA GARUFI

LETOJANNI. NAXOSLEGGE RICORDA BIANCA GARUFI In evidenza

Il Comune di Letojanni ospiterà nella giornata di sabato due importanti eventi nell’ambito dell’VIII edizione di “Naxoslegge”: il ricordo di Bianca Garufi nel centenario della nascita e la consegna del premio “La tela di Penelope ai Saperi delle donne”, giunto alla quinta edizione alla regista Liliana Cavani. Il primo appuntamento alle 16 nella Sala consiliare del Comune di Letojanni, per la manifestazione “Sulla tracce di Leucò”; dopo i saluti del sindaco di Letojanni Alessandro Costa e dell’assessore alla Cultura, Teresa Rammi, interverranno Fulvia Toscano, Marinella Fiume e Riccardo Mondo che rievocheranno la figura dell’intellettuale poliedrica di origini siciliane nata a Roma il 21 luglio del 1918 dalla letojannese Giuseppina Melita, appartenente ad una delle famiglie aristocratiche letojannesi, e vissuta  a Roma, che spesso tornava a Letojanni per trascorrere dei periodi con la famiglia.  Analista junghiana, la Garufi discusse la prima tesi di laurea su Jung,  ma fu anche poetessa e scrittrice raffinata, Musa ispiratrice di Cesare Pavese – la sua Leucò – con cui scrisse a quattro mani il romanzo "Fuoco Grande". Vicepresidente della IAAP e caposaldo della Psicologia Analitica, espresse nella pratica clinica il suo amore per le immagini e la passione per il “fare anima”, facendo anche conoscere tra le prime l'opera di James Hillman con cui iniziò, a partire dagli anni '70, un'assidua collaborazione. Madrina nella diffusione della Psicologia Archetipica, favorì infatti la traduzione e la diffusione degli scritti di Hillman in Italia. Alla fine dell’incontro, coordinato dalla giornalista Francesca Gullotta, una targa sarà collocata nella Biblioteca a lei intitolata ubicata all’interno del Palazzo della Cultura, con ingresso da via Luigi Rizzo. Porteranno il loro contributo alla manifestazione i rappresentanti di alcune associazioni del comprensorio quali: Cipa (Centro Italiano di Psicologia Analitica), Impa Centro Studi, L’altra metà, La città delle donne, Fidapa sezione di Santa Teresa-Valle d’Agrò, Archeoclub Area Jonica e Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò

Ma Letojanni è  il centro di altre attività pensate da Naxoslegge nella stessa giornata. Infatti, anche quest’anno, nell’ambito dell’ottava edizione di Naxoslegge, si rinnova l’appuntamento con il Premio “La tela di Penelope ai Saperi delle donne”, giunto alla sua quinta edizione. Il premio intende dare un riconoscimento alle eccellenze femminili che hanno dato prova del loro sapere nei più diversi ambiti. Così, a seguire, a Villa Garbo, la dimora che fu della “divina”, sarà insignita del riconoscimento la regista di fama internazionale Liliana Cavani, reduce da Venezia dove ha ricevuto il prestigioso premio Bresson, regista di film ormai consegnati alla storia, come Il portiere di notte, Francesco, Il gioco di Ripley, ecc..  

All’incontro, supportato dalla Fineco Bank, nella persona di Daniela Alessandroe da Villa Garbo, con la supervisione di Maria Rita Sabato e introdotto da Fulvia Toscano e Marinella Fiume, con la Cavani interverranno: Mario Falcone, scrittore e sceneggiatore, tra l’altro di fiction televisive per la regia della stessa Cavani, la giornalista Maria Lombardo,Ignazio Vasta, presidente regionale del Centro Studi cinematografici e direttore artistico del Festival del cinema per ragazzi diGiardini NaxosIl premio consiste in un’opera del maestro riminese Alessandro La Motta che, da anni, collabora con Naxoslegge nella realizzazione di mostre, tra cui quella dedicata alla Lighea di Tomasi di Lampedusa.

000
Letto 820 volte

Articoli correlati (da tag)

  • LETOJANNI. ULTIMO GIORNO PER PARTECIPARE AL RECRUITING DAY

    Scadono oggi, giovedì 9 gennaio, i termini per le aziende interessate a partecipare al Recruiting Day. L’evento - organizzato dalle associazioni albergatori della provincia di Messina (Associazione Albergatori Giardini Naxos, Associazione Albergatori Taormina, Federalberghi Isole Eolie, Federalberghi Messina e Federalberghi Riviera Jonica di Messina), col patrocinio di URAS Federalberghi Sicilia, dell’Ente Bilaterale Regionale Turismo e del Comune di Letojanni - si terrà il 10 gennaio tra le 10 e le 13.30 presso il Palazzo dei Congressi di Letojanni. Anche in questa seconda edizione, l’evento si caratterizza per l’incontro tra la domanda e l’offerta turistico-ricettiva della provincia messinese. Le imprese del settore potranno disporre gratuitamente di un proprio desk. Mentre i candidati potranno presentarsi, avendo trasmesso il proprio cv e sostenere già un primo colloquio.

  • LETOJANNI. SOCIALMENTE ATTIVI. IL TEMA DEL VI MEETING DELLA FRATRES

    Si è appena concluso il VI Meeting Nazionale Giovani Fratres dal titolo “#SocialMente Attivi - Il buon uso dei social network per la realtà Fratres”, che si è svolto sabato 26 e domenica 27 ottobre, presso la struttura alberghiera Antares-Olimpo di Letojanni. L’organizzazione di questo grande evento è stata totalmente a cura della Consociazione Nazionale dei Gruppi Donatori di Sangue Fratres. Il gruppo locale ospitante, la Fratres di Letojanni, è stato molto fiero e orgoglioso di avere l’opportunità di accogliere questa manifestazione sul proprio territorio e di far conoscere le bellezze siciliane. Giovani tra i 18 e i 35 anni provenienti da diverse regioni d’Italia si sono confrontanti su questo tema di estrema attualità. Nell’era digitale, il ruolo che assumono i social nella quotidianità è notevole e saperli sfruttare al meglio per raggiungere il maggior numero di persone diventa di vitale importanza. Saper attirare i giovani e i meno giovani verso il mondo del volontariato e del dono non è un compito facile. Gli interventi dei relatori di questo meeting vertevano sul giusto modo di sensibilizzare tramite il linguaggio moderno e sul loro corretto uso a livello di privacy e di etica. Nella mattina di sabato 26, si sono susseguiti il professor Pira, sociologo e docente di comunicazione e giornalismo presso il Dipartimento di civiltà antiche e moderno dell’Università di Messina, il Dott. La Bella, primo dirigente della Polizia di Stato e infine il Dott. Mario Agostino, giornalista, scrittore e social media manager. Tutti interventi interessanti e da cui trarre tanti spunti di riflessione per queste giovani e fervide menti. Nel pomeriggio la parte “pratica” ha visto i ragazzi coinvolti nella realizzazione di workshop, inerenti progetti basati sull’uso pratico di ciascun social in riferimento al target e al linguaggio specifico di ognuno per veicolare il messaggio della donazione del sangue e del volontariato in maniera più efficace possibile. I gruppi di lavoro erano formati da ragazzi di diversa provenienza miste allo scopo di agevolare l’aggregazione fra i ragazzi e il confronto fra realtà Fratres differenti e stimolare idee e creatività per promuovere la solidarietà. Domenica 27 l’evento si è concluso con la tradizionale celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Taormina, celebrata da Padre Francesco Giacobbe, parroco di Mazzeo e nuovo correttore spirituale del gruppo letojannese, e a seguito un piccolo giro turistico per far godere i giovani delle meraviglie della perla dello Ionio. “Ci teniamo a ringraziare soprattutto il Comune di Letojanni e il Comune di Taormina per aver patrocinato l’evento e averci sostenuto nella sua realizzazione - commenta così la Presidente del Gruppo Fratres Letojanni, Carmela Micalizzi, dopo la Santa Messa - Spero che questo meeting sia stato piacevole per tutti e ricco di spunti da sviluppare in futuro per rendere la Fratres migliore e più forte. In particolare mi rivolgo a voi giovani, non abbiate paura di esprimervi, permette a voi stessi di brillare di luce propria, siete voi la speranza e il futuro della Fratres”.

  • LETOJANNI. "Truffa dello specchietto”. Bloccato e denunciato un 22 enne

    Ieri, i Carabinieri della Stazione di Graniti hanno deferito, in stato di libertà, il 22enne S.S. originario di Ragusa, in quanto ritenuto responsabile della cosiddetta “truffa dello specchietto”. Ieri mattina, una persona denunciava ai Carabinieri della Stazione di Graniti che, poco prima, era stata vittima della cosiddetta truffa dello specchietto per l’importo di 150,00 euro. La vittima indicava nella denuncia una sommaria descrizione del truffatore e del veicolo sul quale viaggiava. Pertanto, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Taormina, diramava le ricerche segnalando, nel contempo, a tutte le pattuglie sul territorio, il veicolo da ricercare. A distanza di qualche ora, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Taormina hanno individuato e bloccato, a Letojanni (ME), un giovane con le caratteristiche fisiche rispondenti a quelle riferite dalla vittima. Sul posto giungevano anche i militari della Stazione di Graniti che ponevano alcune domande al fermato il quale, resosi conto di essere stato scoperto, ammetteva di essere stato l’artefice della truffa e consegnava i 150,00 euro sottratti. Il denaro è stato restituito alla vittima della truffa ed il 22enne S.S. è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Messina per il reato di truffa

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI