GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO: apertura serale gratuita a Taormina e Naxos domenica 22 settembre al Teatro Antico e nel Museo Archeologico ph. Gianluca Scalia

GIORNATE EUROPEE DEL PATRIMONIO: apertura serale gratuita a Taormina e Naxos domenica 22 settembre al Teatro Antico e nel Museo Archeologico In evidenza

Anche il Parco Archeologico Naxos Taormina partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2019). Per l’occasione  DOMENICA 22 SETTEMBRE, è prevista l’apertura serale straordinaria - e totalmente gratuita - sia del Teatro Antico di Taormina che del Museo archeologico di Naxos. I due siti saranno a disposizione dei visitatori dalle ore 19 e fino alle 22.

Un’occasione eccezionale per una indimenticabile passeggiata serale in uno dei monumenti più amati e icona della Sicilia sin dai tempi dei colti viaggiatori europei del Grand Tour; oppure per rivedere le collezioni del Museo archeologico di Naxos, prima colonia greca dell’isola, dove spiccano i volti sorridenti e irridenti del Sileno, testimonianza del diffuso culto di Diòniso, presente anche nelle prime monete; nella sezione di archeologia subacquea, allestita nella Torre spagnola del Cinquecento, è riunita una raccolta di reperti – anfore e ceppi d’àncora - recuperati in fondo al mare, al largo della baia di Taormina.

Le Giornate Europee del Patrimonio sono promosse dal Consiglio d’Europa con l’appoggio della Commissione Europea e dal 1991 aprono ai cittadini le porte di monumenti, siti storici, artistici e naturalistici. Sono coinvolti i 49 membri della Convenzione Culturale Europea.

Info pubblico 0942 51.001 – 0942 628.738

  • Acquisto biglietti online qui, a cura di Aditus Culture, concessionario dei servizi aggiuntivi
  • Parco Archeologico Naxos Taormina su Youtube Facebook
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; www.parconaxostaormina.com
000
Letto 246 volte

Articoli correlati (da tag)

  • GIARDINI NAXOS. COVID-19. VERIFICHE IN CORSO SU PRESUNTO SECONDO CASO

    Il primo cittadino di Giardini Naxos Nello Lo Turco interviene in merito ad un presunto secondo caso di Codiv 19. “ Il Comune, spiega Lo Turco, in assenza di alcuna comunicazione in merito da parte dell’A.S.P. sta cercando di verificare la veridicità e fondatezza di un secondo, presunto, caso di positività al coronavirus registratosi sul territorio comunale. Ora più che mai ribadisco quindi l’appello rivolto a tutti i cittadini di rispettare pedissequamente le disposizioni vigenti, limitando al minimo indispensabile contatti e spostamenti e assicurandosi, laddove fosse necessario uscire per le finalità consentite dalle disposizioni vigenti, di utilizzare i doverosi dispositivi di protezione come guanti e mascherina.

    Comunico inoltre che gli Uffici comunali stanno lavorando per concretizzare le misure di aiuto per i cittadini che vivono una difficoltà economica derivante dall’emergenza sanitaria in corso di cui all’Ordinanza della Protezione Civile di ieri, così da essere immediatamente operativi quando la stessa Ordinanza sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale e le somme destinate al Comune saranno effettivamente erogate.

    L’Ufficio Servizi Sociali provvederà a divulgare le informazioni e i dettagli dell’iniziativa non appena definite.”

  • GIARDINI NAXOS. PRIMO LOTTO DI MASCHERINE DISTRIBUITO

     È stata completata la distribuzione del primo lotto di mascherine TNT da parte dei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile. Il Vicesindaco Carmelo Giardina interviene per fare un primo bilancio. Riportiamo di seguito le sue dichiarazioni: “Completata, con successo, questa prima fase di distribuzione delle mascherine in TNT, che ad oggi ha superato le due migliaia. Il ringraziamento doveroso va alla Stiltex di Calatabiano che ha fornito gratuitamente il tessuto, al laboratorio Mida che in collaborazione con le 19 instancabili sarte, dalle proprie abitazioni, sono riusciti a realizzare le 2.015 mascherine, ai volontari del gruppo di Protezione Civile Comunale che, con inesauribile impegno, oltre ad aver provveduto alla sanificazione e confezione, ne hanno effettuato la distribuzione. Seguendo un ordine prioritario, la consegna è avvenuta principalmente a domicilio per le categorie protette, le piccole attività commerciali, gli Enti pubblici e privati, questi ultimi seguendo l'ordine delle richieste pervenute al numero telefonico della Protezione Civile. Il numero totale delle consegne a domicilio ha raggiunto le 1.300 unità, mentre la distribuzione, avvenuta, con ottimo esito positivo, presso i due centri commerciali e market rionali, ha soddisfatto circa 700 persone. In particolare nei due centri commerciali, i cittadini hanno dato prova di massima collaborazione ed eccezionale responsabilità, come la circostanza richiede, ritirando ordinatamente le mascherine dopo aver fatto la spesa, senza alcuna ressa ne assembramenti. Si comunica, inoltre, che in seguito all'approvvigionamento di nuova stoffa è in corso la realizzazione di nuove mascherine seguendo lo stesso sistema, sperimentato positivamente in questa prima fase. Da ammirare l'insistenza ed il desiderio del laboratorio Mida, delle sarte e dei volontari della PC Comunale a spendersi per la collettività in una situazione così difficile e drammatica. Grazie ai cittadini e a tutti coloro che, a vario titolo nell'anonimato, conducono in collaborazione con l'AC la lotta al contagio. Si evidenzia che le nuove mascherine in corso di realizzazione, di cui se ne prevedono un migliaio, verranno consegnate col sistema porta a porta. Nell'ambito sicurezza, proseguono le attività di controllo sul territorio a cura della Polizia Municipale, come previsto dai decreti e dalle disposizioni emanate dalle Autorità competenti, riportando sino ad oggi 170 controlli circa, Si rilevano 27 segnalazioni di quarantena volontaria senza alcun sintomo”.

  • TAORMINA. Il Teatro Antico illuminato dalle luci del Tricolore d’Italia

    “Coraggio Italia!”. E’ il messaggio che arriva dalla Sicilia, dove il Parco Archeologico Naxos Taormina, ieri sera sabato 14 marzo, ha acceso il Teatro Antico con le luci del Tricolore sullo sfondo dell’Etna. “Nell’ora più buia – ha detto il direttore del Parco, l’archeologa Gabriella Tigano – un invito alla speranza da uno dei monumenti simbolo dell’arte e dell’ingegno dell’Umanità”.

    Definito da Goethe “il più bel palcoscenico del mondo”, il Teatro Antico di Taormina nei mesi scorsi ha registrato, insieme agli altri siti del Parco (Museo di Naxos e Isola Bella) un consistente aumento di visitatori: quasi 21mila a febbraio (+57% rispetto al 2019, quando si fermarono a 13.266, fonte Aditus). Un trend positivo interrotto solo dallo stop dell’emergenza sanitaria che ha azzerato il turismo su scala globale.

     Chiusi i siti e il museo – disinfestati e sanificati in questi giorni– il Parco Archeologico Naxos Taormina continua a raccontare i suoi monumenti attraverso i social, con focus giornalieri sui reperti del museo e sulla storia dei singoli siti archeologici.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI