Il Circolo P.D. di S.Teresa di Riva, vuole affrontare un tema, che tra qualche mese, sarà di grande attualità’ per tutta la cittadinanza, quello della viabilità cittadina e dei parcheggi, che tante criticità produce, in termini di vivibilità ed ambiente all’intero territorio comunale.

"Da tanti anni ,soprattutto nei mesi di luglio e agosto, si legge nella nota a firma del segretario Angelo Casablanca, la cittadinanza ha subito l’assalto di un turismo in gran parte mordi e fuggi, che ha lasciato poco in termini di economia, ma ha creato gravi disagi a tutta la cittadinanza residente,  e un aggravio di costi per il bilancio comunale, con una viabilità caotica ,uno stress continuo alla ricerca di parcheggi, che non si trovano e che spesso vengono occupati, dai bagnanti non residenti.

Una serie di proposte operative e di buon senso, per dare ai residenti, ma anche ai turisti , una città ordinata e vivibile. Tre anni fa, chiedemmo l’istituzione del pass gratuito per i residenti nei mesi di luglio e agosto, la proposta fu bocciata con argomentazioni risibili dalla maggioranza consiliare e senza discutere una  possibile soluzione condivisa."

Oggi il locale circolo del Pd prova ad esporre nuovamente le proposte pensate per agevolare la vita dei cittadini residenti durante i caotici mesi estivi:

"Fornire ai cittadini residenti la possibilità di poter parcheggiare gratuitamente quantomeno, per un tempo maggiore, negli stalli a pagamento e nel lungomare ed gratuitamente per le intere giornate di sabato e per il mese di agosto  attraverso il rilascio di un pass parcheggio residenti. I non residenti ed i turisti potranno usufruire dei pass a ore a pagamento per un certo numero di posti disponibili. In alternativa utilizzare le aree di piazza Mercato, dello spazio fiera e degli spazi utilizzati di recente dal Circo, con abbonamenti ,forniti anche dalle strutture ricettive.  Utilizzare bus navetta scoperti ( per una maggiore copertura anticovid) e bici per raggiungere la spiaggia, peraltro facilmente raggiungibile. E’ evidente ,che questi spazi parcheggi scarseggiano nella zona nord della città, però un certo numero di posti si potrebbero ricavare ,con una attenta rimodulazione  nella zona antistante la caserma dei carabinieri . Per incentivare l’utilizzo delle bici ,anche elettriche e dei monopattini, da parte dei cittadini residenti pensiamo può essere una buona proposta istituire il CASHBACK MOBILITA’ , attraverso l’utilizzo di diversi sistemi tecnologici, Gps,App ect, collegati alla bicicletta che l’ente comunale consegnerà e previa iscrizione al sito comunale, darà  la possibilità di ottenere un guadagno a km ,che contribuirà a formare un Cashback con un tetto massimo stabilito .  che entro fine anno anno potrà essere speso presso gli esercizi commerciali del Comune, che tanto hanno sofferto per la crisi pandemica, coniugando ambiente e solidarietà. Offrire una via alternativa di viabilità al lungomare, cosa fondamentale da fare a medio termine, attraverso la predisposizione di un progetto per realizzare una bretella che colleghi, la strada di via Sparagonà alta al lungomare di Bucalo per bypassare una buona parte di traffico sulla strada panoramica, che rappresenta l’unica alternativa possibile. Con colpevole ritardo, incalza il locale circolo del Pd,  si rilascia adesso il pass gratuito per docce ai residenti ed a pagamento per gli altri, dopo che per ben quattro anni il nostro consigliere PD Antonio Scarcella aveva chiesto questa giusta soluzione .Dopo anni di sprechi a favore di un turismo di scarsa  qualità che ha portato aggravi alla casse comunali. Il  nostro auspicio, conclude la nota,  è che adesso, l’Amministrazione Comunale volti pagina e ascolti le nostre proposte concrete e di buon senso, attraverso un confronto serio e leale in Consiglio Comunale che produca soluzioni a favore dei cittadini."

Pubblicato in Politica

Il Circolo del Partito Democratico di Taormina ha incontrato Sabato scorso la Giornalista e Deputata europea Michela Giuffrida, candidata nelle liste del P.D. per il rinnovo dell’Europarlamento del prossimo 26 maggio.

All’incontro hanno preso parte oltre ai componenti del direttivo locale, anche il Sindaco del Comune di Taormina ed attuale Presidente della Direzione Provinciale P.D, Mario Bolognari, e la delegata ionica all’Assemblea Nazionale Pina Camuglia, recentemente eletta alle primarie del 3 marzo insieme alla Taorminese Lucia Gaberscek.

L’ Eurodeputata Michela Giuffrida, che si è distinta per il lavoro in Europa nella Commissione per lo sviluppo regionale e Commissione agricoltura, ha sottolineato come la consultazione elettorale rappresenti l’occasione decisiva per difendere i valori della solidarietà e cooperazione ed arginare l’attuale deriva sovranista. Ha ribadito inoltre il ruolo dell’Europa per la promozione delle politiche a difesa del lavoro, della formazione, dei diritti e per il superamento delle differenze economiche e sociali.

Il Sindaco Bolognari ha invece sottolineato l’importanza della finanza europea per attivare politiche di coesione e sviluppo del territorio, anche sostegno degli enti e delle comunità locali. Il Coordinatore del Circolo di Taormina, Piero Benigni, ha invece posto l’accento sull’impegno del Segretario Zingaretti a ripartire dai Circoli, per superare le diatribe interne e difendere il ruolo del P.D. quale fronte politico per la solidarietà e per l’Europa.

Le elezioni del 26 maggio rinnoveranno la composizione del Parlamento europeo ed i siciliani saranno chiamati ad esprimere le loro preferenze per eleggere i deputati assegnati alla circoscrizione Italia Insulare. Michela Giuffrida si candida per proseguire il lavoro svolto e continuare a rappresentare l’area ionica, con le sue diversità e complessità per un Europa più vicina.

Pubblicato in Politica

 Il Circolo del Partito Democratico di Taormina si prepara alle primarie che si terranno domenica 3 marzo 2019.

 Le operazioni di voto si svolgeranno dalle 8:00 alle 20:00 presso il seggio elettorale che sarà ospitato nei locali del Circolo degli Anziani, Corso Umberto I n. 146.

Potranno votare, muniti di tessera elettorale, gli iscritti ed i simpatizzanti che “dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito Democratico, di sostenerlo alle elezioni, e accettino di essere registrate nell’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori”, versando un contributo di due euro. “Il Circolo di Taormina che, nel suo recente congresso locale si è espresso a larghissima maggioranza per la mozione Zingaretti, spiega il coordinatore Piero Beigni, ha candidato nella lista dei delegati all’Assemblea Nazionale del P.D. “Piazza Grande Sicilia”, a sostegno dell’attuale Governatore del Lazio, il componente del direttivo locale avv. Filippo Patane’. A garanzia della pluralismo nella competizione democratica, la giornalista ed attuale Presidente del Consiglio di Taormina, Dott.ssa Lucia Gaberscek, ha invece accettato di rappresentare nel contesto locale la mozione Martina.

Il voto, che determinerà l’elezione del segretario del P.D. tra i candidati Zingaretti, Giachetti e Martina, si esprimerà tracciando un unico segno su una delle liste di candidati all’Assemblea nazionale associate ai concorrenti. L’istituto delle Primarie per l’elezione del Segretario nazionale è occasione di dialogo, confronto e partecipazione diretta attraverso l’espressione del voto, unico strumento democratico, non mediato, attraverso il quale operare scelte consapevoli ed eleggere i propri delegati nelle assemblee rappresentative. Le mozioni dei candidati, seppur caratterizzate da specifiche identità, dimostrano tutte di saper cogliere il desiderio di unità che i militanti hanno espresso, rappresentando un partito vivo e pronto a determinarsi con forza sui grandi temi della solidarietà, dell’inclusione, delle politiche economiche sostenibili e dell’europeismo. Ribadendo con forza la propria diversità rispetto al sovranismo ed alle scelte orientate al mero consenso, il P.D. ha scelto di porsi alternativa alla deriva populista, alla politica dell’odio ed alla paura del diverso.”

Pubblicato in Politica

E’ Piero Benigni il nuovo coordinatore del Pd cittadino. La scelta è avvenuta nel corso nel coordinamento del locale circolo del partito democratico che si è riunito in seduta straordinaria per prendere atto delle dimissioni irrevocabili presentate dal coordinatore Sergio Cavallaro.

Il segretario uscente ha ritenuto che, in vista dell'apertura della stagione congressuale, fosse necessario attivare un tavolo di confronto anche nel coordinamento cittadino, per condividere un'ampia e serena analisi sulle prospettive di conduzione del partito.

 Il coordinamento intero ha ribadito la piena riconoscenza per il lavoro svolto da Sergio Cavallaro, con particolare riferimento alla vicenda elettorale che, pochi mesi fa, ha segnato il cambio al vertice dell'amministrazione cittadina.

Nel corso della stessa seduta, è stato quindi eletto nuovo coordinatore Piero Benigni, già consigliere comunale e storico militante del centrosinistra taorminese.

Tale decisione unitaria è stata ritenuta quella più adatta a ribadire con forza il ruolo propositivo del PD nelle scelte amministrative della città, ove il partito è fortemente impegnato.

 Il nuovo segretario ha dichiarato il suo impegno su temi importanti quali socialità, solidarietà, economia e prospettive di sviluppo, riaffermando il ruolo del partito quale promotore di soluzioni e di confronto democratico.

Il nuovo coordinatore traghetterà il partito verso il congresso, rappresentando la volontà del direttivo locale di mettere a disposizione della città le proprie idee ed il proprio impegno. Lucia Lo Giudice è stata indicata quale vice-coordinatore.

Pubblicato in Politica

Si è svolta ieri pomeriggio a Taormina, presso il Centro Parrocchiale di Via Pirandello, l'elezione  del nuovo vertice del Partito Democratico Taorminese.  L’Assemblea per l’elezione del Coordinamento del circolo cittadino ha deciso che il nuovo coordinatore sarà Sergio Cavallaro, votazione quasi plebiscitaria. Arrivate in redazione   le congratulazioni   dell'ex coordinatore del PD taorminese Lisa Bachis al neo eletto:

"Ho appreso con gioia, afferma Lisa Bachis,  la nomina di Sergio Cavallaro a neo coordinatore del circolo Pd di Taormina. Sergio Cavallaro è un ottimo mediatore ed aperto al confronto con le varie forze cittadine. In previsione degli importanti impegni elettorali del 2018, sono certa che il neo coordinatore farà un egregio lavoro. Gli porgo i miei più sinceri ed affettuosi auguri, prima di tutto come amica ed a seguire, in qualità di soggetto politico".

Pubblicato in Politica

Invio questa nota, dopo aver maturato un'attenta riflessione sull'iter seguito dal Circolo Pd Taormina, da me retto sino ad oggi e che ieri sera ha visto i consiglieri Longo, Benigni e Valentino, agire in seno al civico consesso e per quanto mi riguarda, a titolo personale e non seguendo la linea da me richiesta.

In questi anni di militanza nel partito e nella fase del mio coordinamento, ho sempre agito con coerenza e lealtà nei confronti degli iscritti e nei confronti del direttivo. Ho improntato il coordinamento seguendo la linea del dialogo e del confronto, sia all'interno del circolo, sia all'esterno, con una costante interlocuzione con le altre forze politiche. Mi sono insediata con un progetto che ha sempre avuto come obbiettivo primario, il rilancio della nostra città, Taormina, oramai ridotta all'ombra di se stessa. Il mio percorso con i compagni di partito, è sempre stato corretto e poiché il Pd dopo l'ultima tornata elettorale, è seduto tra i banchi dell'opposizione, pur nel rispetto della buona amministrazione, deve fare opposizione.

Ieri sera, i tre consiglieri Pd, votando a favore della delibera per la costituenda Fondazione Taormina Arte, di fatto hanno regalato punti ad un'amministrazione, che io considero inadeguata a governare la città. Se poi, all'interno della sua stessa maggioranza il Sindaco, continua a non avere i numeri, dato che anche suoi consiglieri si sono mostrati contrari alla delibera, il regalo che i consiglieri Pd hanno fatto a questa amministrazione, è sin troppo generoso.

Il mio rispetto verso ogni componente del mio partito è sotto gli occhi di tutti ed avevo già manifestato le mie perplessità sulle dinamiche che avrebbero portato alla nascita della Fondazione Taoarte; l'ho fatto seguendo le regole con le riunioni in direttivo e con il confronto diretto. Eppure, sono rimasta inascoltata, vista la scelta fatta ieri dai consiglieri Pd.

Ho dialogato con tutti e con i dipendenti di Taormina Arte, in particolare, dato che anche io ho a cuore le sorti di una realtà, che è parte integrante di questa città. Loro lo sanno, la mia comunità sa come la penso perché ho sempre improntato il mio lavoro nel rispetto delle persone e della trasparenza. Tuttavia, una forza politica che è all'opposizione, deve fare opposizione, soprattutto quando l'amministrazione ha mostrato più volte la propria incapacità nel governare ed i pessimi risultati, sono sotto gli occhi di tutti.

Mi piace raggiungere il compromesso per il bene comune ma vi sono situazioni che esigono, una linea dura e decisa. Ieri, a mio avviso il circolo Pd di Taormina è uscito indebolito, pur volendo agire nella tutela degli interessi di Taoarte. I risultati sono stati disastrosi ed io, non posso dare il mio assenso.

Per queste ragioni, si è creata una frattura insanabile sulla linea politica da tenere, e dunque mi vedo costretta, a rassegnare le mie dimissioni in qualità di coordinatore del circolo Pd Taormina.

Pubblicato in Politica
Sabato, 16 Gennaio 2016 13:49

TAORMINA. CARMELO VALENTINO ADERISCE AL PD

Nuovo acquisto per il Partito Democratico che registra in queste ore l’adesione del consigliere comunale Carmelo Valentino. La campagna promossa dal commissario Ernesto Carbone inizia a dare i primi risultati.

L’adesione e’ avvenuta durante un incontro a cui hanno  partecipato tra gli altri, Giacomo D’Arrigo, Lisa Bachis, Sergio Cavallaro, Mauro Passalacqua, Mario Bolognari,  e i consiglieri comunali Graziella Longo e Piero Benigni, oltre ovviamente a Carmelo Valentino.

I consiglieri comunali Longo, Benigni e Valentino, formalizzeranno la costituzione del nuovo gruppo consiliare nel corso della prossima seduta del consiglio comunale.

Soddisfazione e’ stata espressa da Lisa Bachis : “ Si tratta, ha affermato Bachis, di una scelta espressione di un partito inclusivo e aperto all’apporto positivo anche del consigliere Valentino . Il Pd, ha aggiunto bachis, si conferma un partito che lavora per progetti e vuole incidere fattivamente per la soluzione dei problemi della città e del comprensorio.”

Pubblicato in Politica

Non ci sono soldi, non c’è stato il tempo di organizzare, mancava la segretaria…

Queste ed altre scuse sono state elencate dall’amministrazione comunale per giustificare la scelta di sospendere per il 2016 il Premio Città di Taormina e la borsa di studio intitolata alla memoria di Flaviana Ferri.

Dopo lo stop al Festival delle Orchestre a Plettro, ecco un altro pezzo importante per la cultura taorminese che se ne va…

“ Una vergogna , commenta la coordinatrice del locale circolo del Pd Lisa Bachis. Assurdo ed inaccettabile, incalza Bachis, che l’amministrazione comunale scelga di interrompere due eventi così importanti per la città di Taormina. Non si trovano mille e cinquecento euro per un premio che era ormai un appuntamento fisso per l’intero comprensorio ma si trovano migliaia di euro per conferire incarichi e consulenze. E’ inaccettabile.”

E’ un fiume in piena l’esponente del Pd Lisa Bachis che accusa l’amministrazione comunale di essere riuscita a mettere in atto una operazione mirata a depauperare Taormina delle sue tradizioni.

“ Non riesco poi ad immaginare, prosegue Bachis, come possa reagire la famiglia della cara e compianta Flaviana Ferri alla notizia che non ci sarà quest’anno la borsa di studio a lei intitolata.”

Flaviana Ferri, scomparsa nell’ottobre del 2008 a soli 48 anni, ha lasciato un ricordo tuttora indelebile in quella comunità taorminese per il suo impegno sociale e civile in particolar modo verso i giovani, e proprio per questo fu istituita la Borsa di Studio che ogni anno viene assegnata ai giovani particolarmente meritevoli.

“ La Borsa di Studio Flaviana Ferri, afferma Bachis, era un riconoscimento delle eccellenze della nostra città. Il comune non può non trovare i fondi per finanziarla. Auspico, conclude, che l’amministrazione cambi idea.”

Infine una preghiera “ Risparmiateci, conclude Bachis, l’ennesima figuraccia.”

 

Pubblicato in Politica

Il partito chiama i circoli rispondono e si organizzano. Duemila i  banchetti allestiti in tutta Italia, un milione i volantini stampati. Una giornata voluta dal Premier Matteo Renzi per rilanciare l'azione del Pd e raccontare l'operato del governo, dare uno sprint finale al tesseramento e mostrare che il Pd è "spesso litigioso", ha "tanti difetti e limiti", ma sa mobilitarsi unito per "restituire all'Italia il ruolo che le spetta".

E c’era anche il circolo de partito democratico di Taormina in piazza per incontrare simpatizzanti, iscritti e semplici cittadini.

“ Perché, spiega la coordinatrice del circolo Lisa Bachis, nonostante tutte le difficoltà il Pd Taormina c’è. Abbiamo voluto dare l’ennesimo segnale di presenza e impegno sul territorio.  Il circolo del Partito democratico di Taormina continua infatti ad interagire con le forze politiche della città nel tentativo di far sentire la propria voce e la propria azione politica.”

Nel fine settimana un segnale importante di attenzione agli esponenti del partito democratico della Perla dello Jonio è venuto direttamente dal Governo Regionale e da un suo diretto rappresentante, ovvero dall’assessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo che in visita a Taormina  per la presentazione della mostra «Natum Videte» artisti, artigiani, figurinai nella storia del presepe calatino, ha cercato il Pd taorminese.

“ La presenza dell’assessore regionale Barbagallo, ha affermato Lisa Bachis, è stata particolarmente significativa. L’assessore ha dimostrato di avere a cuore Taormina, si è impegnato a trovare le risposte a quelle che sono le problematiche maggiori della città e ha chiesto e cercato i suoi interlocutori privilegiati proprio nei rappresentanti del Pd della città.”

E tra i temi affrontati dall’assessore regionale al turismo quello della destagionalizzazione.

“ Vogliamo destagionalizzare l'offerta turistica, ha affermato l’assessore Barbagallo,  investendo in alcune delle nostre eccellenze come i percorsi del gusto, gli itinerari Unesco, i percorsi federiciani e degli scrittori, la visita dei i borghi, luoghi fantastici come Taormina, e nel distretto turistico. Vogliamo rilanciare nel mondo il turismo nella nostra isola. Ho presentato - spiega l'assessore - le mie linee guida sul turismo che naturalmente vedono Taormina protagonista. Stiamo lavorando in sinergia, ha concluso Barbagallo,  con il sindaco per Taormina Arte e gli spettacoli al Teatro antico per migliorare i servizi e venire incontro alle esigenze della cittadina».

Pubblicato in Politica

“ Quello che è accaduto con il Festival delle Orchestre a Plettro è grave.” La coordinatrice del circolo del Partito Democratico di Taormina Lisa Bachis commenta così la notizia del mancato svolgimento della IV edizione del Festival delle Orchestre a Plettro.

“Non comprendo, afferma Lisa Bachis, come sia possibile che per un festival giunto alla quarta edizione non vi siano fondi. Com'è possibile, incalza la coordinatrice del locale circolo del Pd, che non fossero state stanziate le somme necessarie in Bilancio. E ancora perché l’evento non è stato calendarizzato? Il mancato svolgimento della quarta edizione del Festival delle Orchestre a Plettro è una perdita per tutta la città. Il Festival, con l’orchestra a plettro della città, rappresenta non soltanto la tradizione di Taormina ma anche un evento culturale di primordine che ha ricevuto il plauso della critica e del pubblico. Salta un evento che avrebbe portato a Taormina orchestre provenienti da tutto il mondo. Non vogliamo entrare nel merito di altri eventi finanziati e sponsorizzati dall’amministrazione comunale ma non possiamo rimanere in silenzio. E soprattutto non possiamo non chiederci: Esistono eventi culturali di serie A ed eventi culturali di serie B?”

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 2

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI