Stampa questa pagina
TAORMINA FILM FEST: DOMANI LA GIORNATA DEDICATA A OLIVER STONE . ATTESA PER LA PROIEZIONE DI  “REVEALING UKRAINE”

TAORMINA FILM FEST: DOMANI LA GIORNATA DEDICATA A OLIVER STONE . ATTESA PER LA PROIEZIONE DI “REVEALING UKRAINE” In evidenza

Sarà domani la giornata dedicata ad Oliver Stone, a Taormina nei panni  di presidente di giuria.

Alle 12 in programma la  masterclass, poi nel pomeriggio in anteprima il documentario “Revealing Ukraine” (prodotto proprio da Stone e diretto da Igor Lopatonok, un lavoro controverso che fotografa il mondo politico ucraino ma su cui glissa totalmente, mantenendo la suspense).

 Infine, la sera, al Teatro Antico di Taormina ritirerà il Premio Angelo D'Arrigo e in coincidenza con la festa per l’anniversario dell’indipendenza degli Stati Uniti e come omaggio verrà proiettato il suo film Nato il 4 luglio, protagonista Tom Cruise nei panni di Ron Kovic, il soldato americano che, nel ‘68, tornò dal Vietnam sulla sedia a rotelle.

Ma torniamo al film “Revealing Ukraine”.  Un documento con le interviste realizzate da Oliver Stone, per far luce sulla crisi ucraina. Il film prosegue il lavoro già intrapreso da Lopatonok con il suo film “Ukraine on Fire”, presentato in anteprima al 62esimo Taormina Film Fest (2016). Al centro i rapporti causa-effetto e gli strumenti utilizzati per controllare l’opinione pubblica prima, durante e dopo la rivoluzione in ucraina del 2014. “REVEALING UKRAINE” racconta quegli anni visti dagli occhi di chi si è opposto alla rivoluzione, segnatamente i milioni di cittadini più vicini, sia ideologicamente che culturalmente alla Russia, rappresentati da Viktor Medvedchuk , leader del partito d’opposizione “For Life”, al momento il secondo partito ucraino con il 12,8% del consenso.

Inoltre, il documentario analizza la situazione politica ucraina attuale e il suo potenziale distruttivo per la sicurezza mondiale. Principale narratore nel documentario è Viktor Medvedchuk, con una lunga intervista, condotta da Oliver Stone, che fa da filo conduttore. È intervallata da immagini di repertorio e da altri interventi, tra cui quello di Vladimir Putin, anche lui intervistato recentemente da Stone al Cremlino. Al centro la crisi ucraina, le ragioni del conflitto e possibili risoluzioni.

In sala sarà presente il sig. Medvedchuk con la moglie Oksana Marchenko, stella della tv ucraina.

000
Letto 1010 volte

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI