Nella foto un momento della cerimonia di premiazione al Palabucalo Nella foto un momento della cerimonia di premiazione al Palabucalo

CARNEVALE DELLO JONIO 2015. ECCO I PREMI ASSEGNATI In evidenza

Anche la 15esima edizione del Carnevale dello Jonio nonostante sia andata in scena fuori stagione ha registrato un ampia partecipazione di pubblico. Complice il bel tempo (finalmente) sono state davvero tante le persone ad assistere alla sfilata dei carri allegorici, quattro in totale. Portosalvo con il carro “La natura in musica”; Furci Siculo “Circo del Nazareno”; Sacra Famiglia “Chocolate”; Sparagonà/A18 “Ritorno al Futuro”. Inoltre alla manifestazione ha preso parte anche il gruppo mascherato di Mandanici. Il corteo è partito da piazza Mercato alle 15,30 circa per poi arrivare alla palestra comunale di Bucalo, dove si è svolta la premiazione finale, attorno alle 22. In ritardo rispetto alla tabella di marcia a causa di un imprevisto che, a pochi metri ormai dall’arrivo al Palabucalo,  ha coinvolto uno dei carri, bloccato da una gomma forata. La premiazione quest’anno non ha visto un vincitore assoluto. Non c’è stato dunque il vincitore del Carnevale dello Jonio 2015. Una scelta,  questa, assunta dall’amministrazione comunale per non rischiare di penalizzare il lavoro dei carristi. In attesa di un regolamento che detti delle norme precise, l’amministrazione comunale ha scelto di assegnare dei premi di merito che gratificassero il lavoro di ciascun carro. La giuria tecnica quest’anno è stata formata da Rita Pugliatti, Licinio fazio, Vittorio Bruno, Fabrizio Sergi, Riccardo Ramondetta, Cosimo Triolo e l’assessore Annalisa Miano. Questi i premi assegnati:

Targa ricordo al gruppo mascherato di Mandanici;

Miglior Costumi con un punteggio di 30 al Carro “Chocolate” del quartiere Sacra Famiglia che si aggiudica anche il premio Migliore Tema con un punteggio di 27 ;

Miglior Coreografia con un punteggio di 26 al Carro “Circo del Nazareno” della Pro Loco di Furci Siculo che si è aggiudicato anche il Premio Coinvolgimento con un punteggio di 26;

Premio Rivelazione invece per il carro “La natura in Musica” del quartiere Porto Salvo;

il Premio Miglior Carro è stato invece assegnato dalla giuria al carro “Ritorno al futuro”  Sparagonà/A18 con un punteggio di 30

Proprio il gruppo Sparagonà/ A18 ha rischiato di non assistere all’assegnazione del premio al proprio carro dal momento che per protesta avevano scelto di lasciare la palestra  prima della fine della premiazione. Ad essere contesta proprio la scelta da parte dell’amministrazione comunale di non assegnare il primo, secondo e terzo premio , riconoscendo invece a ciascun carro in gara  dei premi di merito in base alle loro  peculiarità.

Al Palabucalo la cerimonia della  premiazione finale si è aperta con un minuto di raccoglimento per ricordare il 48 enne di  Furci Siculo, Giuseppe Campione,  morto ieri  in un incidente avvenuto lungo la strada che conduce a Linguaglossa, in provincia di Catania. Un momento doveroso. Giuseppe Campione era infatti molto conosciuto nel comprensorio jonico e la notizia della sua morte avvenuta cosi tragicamente ha colpito tutti. Un momento difficile anche per il gruppo di Furci Siculo che ha partecipato alla sfilata e che ha appreso della notizia quando ormai il corteo era in pieno svolgimento. Inevitabilmente dunque  la manifestazione è stata velata dal dolore per quanto accaduto.

000
Letto 784 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. Riconoscimento al giovane chitarrista santateresino Ivan Rui Cicala

    Note santateresine d’eccellenza lasciano il segno in quel di Aci Bonaccorsi. In occasione del IX International Music Competition Amigdala,  Memorial “G. Raciti” organizzato dalla  Associazione Amigdala, che racchiude, coinvolge e cura la crescita e il confronto tra i talenti musicali della Sicilia Nordoccidentale, il giovane chitarrista classico Ivan Rui Cicala, categoria 8-10 anni, che già si era fatto notare in due Master Class a Savoca negli anni scorsi, porta a casa il Primo Premio di categoria. Il giovanissimo musicista santateresino non ha mancato l’appuntamento d’esordio assoluto nelle kermesse concorsuali, facendosi notare nell’esecuzione, fatta con grande padronanza, di  Preludio n.3 e n.7 di Ferdinando Carulli, opera 904. La premiazione si è svolta nello storico palazzo Recupero-Cutore. Soddisfatti e commossi papà G. Massimo e mamma Veronica.

  • SANTA TERESA DI RIVA. SCUOLE CHIUSE MARTEDÌ 5 MARZO

    Scuole chiuse martedì 5 marzo a Santa Teresa di Riva. Il primo cittadino Danilo Lo Giudice  ha disposto con apposita ordinanza la chiusura dei plessi scolastici  in vista della sfilata dei carri allegorici.

    Martedì 5 infatti è infatti in programma la sfilata conclusiva. Partenza prevista alle ore 14 da Piazza Stracuzzi, arrivo alla palestra comunale per la manifestazione conclusiva.

    Rimarranno ovviamente chiuse le principali arterie stradali,  via Regina Margherita e via Francesco Crispi.

     

  • S. TERESA DI RIVA. TUTTO PRONTO PER L’EDIZIONE 2016 DEL CARNEVALE DELLO JONIO

    E’ stato deciso il programma della sedicesima edizione del  Carnevale dello Jonio.  L’amministrazione comunale ha in queste ore reso pubblico il programma  definitivo della manifestazione diventata ormai un punto di riferimento per l’intero comprensorio jonico e non solo.

    Un edizione caratterizzata dal regolamento,  frutto di una serrata concertazione  tra i vari carristi e l’amministrazione comunale, e  approvato nei mesi scorsi  dal civico consesso  mirato a disciplinare la partecipazione dei vari gruppi .

    Tra le novità più importanti la decisione di eliminare il momento della premiazione. Nessun primo, secondo o terzo classificato ma solo una manifestazione conclusiva al termine della sfilata che possa essere un momento di gioia e condivisione per tutti coloro che si sono spesi per la riuscita del Carnevale.

    L’amministrazione comunale ha stanziato 41 mila euro per far fronte a contributi, spese di siae, acquisto beni e prestazioni di servizio.

    Si inizia già domenica 31 gennaio  con l’isola pedonale al centro del paese con la collaborazione del CCN Boccavento,  area gonfiabili , animazione e mascherina per i più piccoli.

    Appuntamento con la prima sfilata dei bambini giovedì 4 febbraio partenza ore 15 da piazza mercato.

    Domenica 7 febbraio sfilata dei carri allegorici  ore 15 da bucalo. Ultima sfilata martedì 9 febbraio ore 15 partenza da piazza mercato arrivo a bucalo in serata e subito dopo manifestazione conclusiva  nella  palestra comunale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI