Stampa questa pagina
TAORMINA. IL SINDACO MARIO BOLOGNARI A LAVORO A PALAZZO DEI GIURATI. L’ANALISI DEL VOTO, LE PRIORITÀ E LA SQUADRA DI GOVERNO CHE LO SOSTERRÀ

TAORMINA. IL SINDACO MARIO BOLOGNARI A LAVORO A PALAZZO DEI GIURATI. L’ANALISI DEL VOTO, LE PRIORITÀ E LA SQUADRA DI GOVERNO CHE LO SOSTERRÀ In evidenza

A pochi giorni dal voto che ha decretato Mario Bolognari sindaco della città di Taormina  abbiamo incontrato il primo cittadino già a lavoro a Palazzo dei Giurati.

Tra i primi atti la rinuncia all’indennità di carica, così come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, l’incontro con i dipendenti comunali, un vertice con gli uomini della polizia locale, la necessità di affrontare il problema legato alla raccolta dei rifiuti solidi urbani dal momento che il 30 giugno scadrà il contratto alla ditta che se ne occupa ma non è ancora pronta la nuova società che dovrò gestire il servizio e si pone dunque  il problema di procedere ad una proroga che la legge consente solo in determinate circostanze. E poi il tema scuole da affrontare e risolvere.

Non vi è dubbio che sul tavolo il neo primo cittadino si è trovato tantissime problematiche da affrontare.

Innanzitutto l’analisi del bilancio comunale. Tra le priorità di Mario Bolognari infatti la necessità di riuscire ad incidere finalmente sulla capacità di recupero delle entrate da parte del comune. Bisognerà poi risolvere la questione delle partecipate ed in particolare dell’asm ed affrontare il tema del piano regolatore generale.

Questioni che attendono risposte da tempo e che la cui risoluzione la città ha affidato con il voto del 10 giugno scorso al progetto di Mario Bolognari.

Molto dipenderà anche dalla squadra di governo che andrà a sostenerlo nei prossimi cinque anni.  

Le consultazioni sono iniziate, si dialoga con tutte le forze politiche in campo che si sono spese per ottenere il risultato che ha riportato Mario Bolognari a Palazzo dei Giurati.

Al momento sono ufficiali solo le designazioni dei due assessori indicati prima del voto, Andrea Carpita ed Enzo Scibilia.

Sul resto della squadra Mario Bolognari non si sbilancia ma assicura: “Per il 26 giugno, giorno in cui è stata convocata la prima seduta del consiglio comunale, la squadra sarà certamente pronta e verrà presentata alla città.”

VIDEO

000

Video

Letto 1365 volte

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI