TAORMINA. PIERO BENIGNI NUOVO COORDINATORE DEL PD CITTADINO

TAORMINA. PIERO BENIGNI NUOVO COORDINATORE DEL PD CITTADINO In evidenza

E’ Piero Benigni il nuovo coordinatore del Pd cittadino. La scelta è avvenuta nel corso nel coordinamento del locale circolo del partito democratico che si è riunito in seduta straordinaria per prendere atto delle dimissioni irrevocabili presentate dal coordinatore Sergio Cavallaro.

Il segretario uscente ha ritenuto che, in vista dell'apertura della stagione congressuale, fosse necessario attivare un tavolo di confronto anche nel coordinamento cittadino, per condividere un'ampia e serena analisi sulle prospettive di conduzione del partito.

 Il coordinamento intero ha ribadito la piena riconoscenza per il lavoro svolto da Sergio Cavallaro, con particolare riferimento alla vicenda elettorale che, pochi mesi fa, ha segnato il cambio al vertice dell'amministrazione cittadina.

Nel corso della stessa seduta, è stato quindi eletto nuovo coordinatore Piero Benigni, già consigliere comunale e storico militante del centrosinistra taorminese.

Tale decisione unitaria è stata ritenuta quella più adatta a ribadire con forza il ruolo propositivo del PD nelle scelte amministrative della città, ove il partito è fortemente impegnato.

 Il nuovo segretario ha dichiarato il suo impegno su temi importanti quali socialità, solidarietà, economia e prospettive di sviluppo, riaffermando il ruolo del partito quale promotore di soluzioni e di confronto democratico.

Il nuovo coordinatore traghetterà il partito verso il congresso, rappresentando la volontà del direttivo locale di mettere a disposizione della città le proprie idee ed il proprio impegno. Lucia Lo Giudice è stata indicata quale vice-coordinatore.

000
Letto 205 volte

Articoli correlati (da tag)

  • TAORMINA. BENIGNI: “ AUGURO ALLA GIUNTA UN BUON LAVORO DA SUBITO PER DARE RISPOSTE ALLA CITTÀ. CI ASPETTIAMO ADESSO UN RUOLO DI PRIMO PIANO ANCHE PER GRAZIELLA LONGO”

    La logica dei numeri ha dettato le regole nella composizione della squadra di governo.

    Tutto secondo copione per premiare l’impegno di ciascun candidato per il raggiungimento del risultato elettorale che ha determinato la vittoria della lista La Nostra Taormina.

    E così ecco che in giunta  si sono ritrovati Andrea  Carpita 364 voti, Vincenzo Scibilia 238 voti, Francesca Gullotta 341 ,  Giuseppe Caltabiano, rappresentante del gruppo politico che fa riferimento all’uscente consigliere di minoranza Alessandra Caltabiano che di preferenze ne ha incassate  329.

    Lucia Gaberscek, la più votata con 712 preferenze,  sarà proposta per ricoprire la carica di Presidente del Consiglio.

    Resta fuori Graziella Longo che di preferenze ne ha incassate 424 , risultando così la seconda più votata dopo la Gaberscek.

    Proprio per Graziella Longo,  Pietro Benigni, consigliere comunale uscente ed esponente del Pd, auspica un ruolo di primo piano.

    “ Anche le altre cariche, afferma Benigni , dovrebbero seguire a questo punto la logica dei numeri. Mi aspetto dunque un incarico per Graziella Longo molto importante all’interno del consiglio. Lei potrà fare da trait-d'union con tutti gli altri consiglieri comunali. Potrà dare il suo contributo perché l’esperienza maturata glielo consente sicuramente.”

    Un’altra questione  da affrontare è quella legata alle possibili dimissioni da consiglieri comunali dei tre  assessori nominati. Nel caso in cui infatti Scibilia, Carpita e Gullotta decidessero di dimettersi dal consiglio per ricoprire unicamente la carica di assessore farebbero largo tra i banchi della maggioranza  a Giuseppe Sterrantino, Ruggero Lombardo  e Piero Benigni . Proprio con Benigni abbiamo affrontato, tra gli altri, questo argomento.

    ASCOLTA INTERVISTA

  • Taormina, Sergio Cavallaro nuovo coordinatore circolo PD, gli auguri dell'ex coordinatore Lisa Bachis

    Si è svolta ieri pomeriggio a Taormina, presso il Centro Parrocchiale di Via Pirandello, l'elezione  del nuovo vertice del Partito Democratico Taorminese.  L’Assemblea per l’elezione del Coordinamento del circolo cittadino ha deciso che il nuovo coordinatore sarà Sergio Cavallaro, votazione quasi plebiscitaria. Arrivate in redazione   le congratulazioni   dell'ex coordinatore del PD taorminese Lisa Bachis al neo eletto:

    "Ho appreso con gioia, afferma Lisa Bachis,  la nomina di Sergio Cavallaro a neo coordinatore del circolo Pd di Taormina. Sergio Cavallaro è un ottimo mediatore ed aperto al confronto con le varie forze cittadine. In previsione degli importanti impegni elettorali del 2018, sono certa che il neo coordinatore farà un egregio lavoro. Gli porgo i miei più sinceri ed affettuosi auguri, prima di tutto come amica ed a seguire, in qualità di soggetto politico".

  • TAORMINA. SPACCATURA NEL PD. SI DIMETTE LA COORDINATRICE LISA BACHIS. ECCO LA NOTA COMPLETA

    Invio questa nota, dopo aver maturato un'attenta riflessione sull'iter seguito dal Circolo Pd Taormina, da me retto sino ad oggi e che ieri sera ha visto i consiglieri Longo, Benigni e Valentino, agire in seno al civico consesso e per quanto mi riguarda, a titolo personale e non seguendo la linea da me richiesta.

    In questi anni di militanza nel partito e nella fase del mio coordinamento, ho sempre agito con coerenza e lealtà nei confronti degli iscritti e nei confronti del direttivo. Ho improntato il coordinamento seguendo la linea del dialogo e del confronto, sia all'interno del circolo, sia all'esterno, con una costante interlocuzione con le altre forze politiche. Mi sono insediata con un progetto che ha sempre avuto come obbiettivo primario, il rilancio della nostra città, Taormina, oramai ridotta all'ombra di se stessa. Il mio percorso con i compagni di partito, è sempre stato corretto e poiché il Pd dopo l'ultima tornata elettorale, è seduto tra i banchi dell'opposizione, pur nel rispetto della buona amministrazione, deve fare opposizione.

    Ieri sera, i tre consiglieri Pd, votando a favore della delibera per la costituenda Fondazione Taormina Arte, di fatto hanno regalato punti ad un'amministrazione, che io considero inadeguata a governare la città. Se poi, all'interno della sua stessa maggioranza il Sindaco, continua a non avere i numeri, dato che anche suoi consiglieri si sono mostrati contrari alla delibera, il regalo che i consiglieri Pd hanno fatto a questa amministrazione, è sin troppo generoso.

    Il mio rispetto verso ogni componente del mio partito è sotto gli occhi di tutti ed avevo già manifestato le mie perplessità sulle dinamiche che avrebbero portato alla nascita della Fondazione Taoarte; l'ho fatto seguendo le regole con le riunioni in direttivo e con il confronto diretto. Eppure, sono rimasta inascoltata, vista la scelta fatta ieri dai consiglieri Pd.

    Ho dialogato con tutti e con i dipendenti di Taormina Arte, in particolare, dato che anche io ho a cuore le sorti di una realtà, che è parte integrante di questa città. Loro lo sanno, la mia comunità sa come la penso perché ho sempre improntato il mio lavoro nel rispetto delle persone e della trasparenza. Tuttavia, una forza politica che è all'opposizione, deve fare opposizione, soprattutto quando l'amministrazione ha mostrato più volte la propria incapacità nel governare ed i pessimi risultati, sono sotto gli occhi di tutti.

    Mi piace raggiungere il compromesso per il bene comune ma vi sono situazioni che esigono, una linea dura e decisa. Ieri, a mio avviso il circolo Pd di Taormina è uscito indebolito, pur volendo agire nella tutela degli interessi di Taoarte. I risultati sono stati disastrosi ed io, non posso dare il mio assenso.

    Per queste ragioni, si è creata una frattura insanabile sulla linea politica da tenere, e dunque mi vedo costretta, a rassegnare le mie dimissioni in qualità di coordinatore del circolo Pd Taormina.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI