Stampa questa pagina
Taormina. Caos consorzio rete fognante. Intervento dei consiglieri Sterrantino e Costantino

Taormina. Caos consorzio rete fognante. Intervento dei consiglieri Sterrantino e Costantino In evidenza

I consiglieri comunali di Taormina Giuseppe Sterrantino e di Giardini Naxos Alessandro Costantino hanno effettuato un sopralluogo presso l’Ente Consorzio Rete Fognante per meglio comprendere lo stato di funzionamento dello stesso.

A seguito della revoca dei propri rappresentanti dall’Assemblea del Consorzio rete fognante comprensoriale, da parte dei sindaci di Letojanni e Castelmola, e la conseguente decadenza di tutti gli organi di governo del Consorzio stesso, hanno voluto promuovere un confronto con le amministrazioni comunali interessate.

Considerato che, con l’approssimarsi della stagione estiva quando, come è noto, le presenze sul territorio del comprensorio turistico si incrementano notevolmente e, con esse, anche il numero delle utenze servite dai depuratori consortili, si rende necessario superare questa fase di stallo in tempi rapidissimi.

“Per questo motivo, spiegano Sterrantino e Costantino,  ci siamo fatti promotori di un ordine del giorno, da sottoporre ai Consigli Comunali di Taormina Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola, col quale impegniamo i Sindaci a porre in essere ogni azione utile a ripristinare urgentemente l’operatività dell’”ente Consorzio”, al fine di garantire la funzionalità degli impianti di depurazione.”

Per il Comune di Taormina, il sottoscrittore è il consigliere Giuseppe Sterrantino; per il Comune di Giardini Naxos, i consiglieri comunali Alessandro Costantino, Angelo Cundari e Mario Sapia; per il Comune di Castelmola è stato presentato un atto di indirizzo da parte del Presidente del Consiglio Comunale Massimiliano Pizzolo per conto di tutto il Consiglio Comunale.

000
Letto 1380 volte

Articoli correlati (da tag)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI