SPORT.  ATTILIO TRIOLO CAMPIONE SICILIANO NELLE PROVE MULTIPLE

SPORT. ATTILIO TRIOLO CAMPIONE SICILIANO NELLE PROVE MULTIPLE In evidenza

Sabato 20 ottobre si sono svolti ad Avola i Campionati Siciliani di prove multiple categoria ragazzi(nati nel 2005-2006) individuali e di società. Attilio Triolo si è Laureato Campione Siciliano. Grandissimo risultato per l’atleta Santateresino dell’Atletica Savoca allenato da Antonello Aliberti. Le prove multiple è un insieme di quattro specialità: 60 ostacoli, vortex, salto in lungo e 600 mt. Nelle quattro prove, in base alla tabella Finlandese, Triolo ha ottenuto 3115 superando i due forti atleti della società Val D’Erice (TP). Nello specifico Triolo ha ottenuto i seguenti risultati: salto in lungo 5.28 mt, 60 ostacoli 9.40 sec, vortex 50.10 mt e nei 600 mt 1 min e 38.4. Oltre al Titolo Siciliano Individuale l’Atletica Savoca è arrivata seconda sul podio nel Campionato di Società Maschile grazie ai punteggi di Attilio Triolo, Matteo Arizzi e Adam Caminiti. Da evidenziare l’ottimo quarto posto di Victoria Aliberti a soli 11 punti dalla terza. La Aliberti purtroppo era reduce da un’influenza che ne ha condizionato le prestazioni. Grandissima soddisfazione del sodalizio Savocese che conta sulla forza del suo vivaio. Il gruppo dell’Atletica Savoca il cui Presidente è Manuela Trimarchi,  era formato, oltre che da Attilio Triolo, da Federica Ruggeri, Victoria Aliberti, Andrea Sutera, Antonio Santoro, Francesco Garufi, Lorenzo Caminiti, Giovanni Garozzo, Adam Caminiti e Matteo Arizzi.

 

000
Letto 99 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. "TROFEO CURRI CHI TI PIGGHIU”, DOMENICA LA SETTIMA EDIZIONE

    E’ in programma domenica 15 ottobre, a Santa Teresa di Riva, il “7º Trofeo Curri chi ti pigghiu – Memorial Salvatore Aliberti” che metterà in palio anche i Trofei AISM e AVIS. Si correrà per l’ottava prova del Campionato Provinciale Individuale e di Società di corsa su strada e per la tredicesima del GrandPrix dei Due Mari e del GrandPrix Giovanile 2017, giunti entrambi all’atto conclusivo. Un evento indetto dal Comitato Provinciale FIDAL di Messina e organizzato dall’Atletica Savoca del presidente Manuela Trimarchi, con il patrocinio del Comune di Santa Teresa di Riva ed il controllo del G.G.G. “Fratelli Tiano” di Messina.

    Ottimi i numeri. Parteciperanno, infatti, circa 230 atleti appartenenti alle categorie Esordienti A-B-C, Ragazzi, Cadetti, Allievi, Juniores, Promesse e Seniores (suddivisi per fasce d’età come da regolamento FIDAL) F/M. Rispetto alla passata edizione sono state apportatedelle importanti modifiche al percorso. E’ previsto un nuovo circuito stradale ad anello, chiuso al traffico veicolare, di 1.660 metri, con partenza e arrivo in Viale Regina Margherita, passando per via delle Colline, via Roma e via Cimitero. Si comincerà alle 9 con le diverse batterie in gara, dalle categorie giovanili sino a Juniores, Promesse e Seniores. Quest’ultimi effettueranno 5 giri del tracciato, per complessivi 8.300 metri. Cronometraggio a cura di TDS.

    Dalle 11.30 avranno luogo le premiazioni dei primi tre atleti in ambito maschile e femminile e poi dei podi delle varie categorie. Saranno assegnati, inoltre, dei riconoscimenti speciali. Il “Trofeo AVIS Santa Teresa di Riva” andrà al primo classificato, mentre il “Trofeo AISM” alla prima donna che giungerà al traguardo. Il “Trofeo Salvatore Aliberti” sarà invece conquistato dal primo classificato e dalla prima in graduatoria tra gli Allievi. Nel 2016 erano stati Francesco Bonavita (Indomita Torregrotta) e Teresa Latella (Podistica Messina) ad aggiudicarsi la sesta edizione.

    IL PROGRAMMA ORARIO:

    8.00 Riunione giuria e concorrenti presso Piazza F. Durante

    9.00 Partenza Es. C M/F Mt 200

    9.10 Partenza Es. B M/F Mt 400

    9.20 Partenza Es. A M/F Mt. 600

    9.30 Partenza RM e RF Mt. 1.000

    9.40 Partenza CM e CF Mt. 1.660 (1 giro)

    10.00 Premiazione categorie promozionali

    10.00 Partenza AF Mt 3.320 (2 giri)

    10.00 Partenza AM Mt. 4.980 (3 giri)

    10.00 Partenza Juniores/Promesse/Seniores Mt. 8.300 (5 giri)

    11.30 Premiazione

     

    COME ARRIVARE:

    Da Catania - Autostrada A18 uscita Taormina e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Messina (8 Km), passando per Letojanni e Sant’Alessio Siculo fino a Santa Teresa di Riva in Via Lungomare (adiacente Piazza V Reggimento Aosta (Piazza del Comune).

    Da Messina - Autostrada A18 uscita Roccalumera e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Catania (Km 4) passando per Furci Siculo, fino a Santa Teresa di Riva in Via Lungomare (adiacente Piazza V Reggimento Aosta (Piazza del Comune).

  • SANTA TERESA DI RIVA. PRESENTATA LA “6^ CURRI CHI TI PIGGHIU - MEMORIAL SALVATORE ALIBERTI”

    E’ ormai tutto pronto per la “6^ Curri chi ti Pigghiu - Memorial Salvatore Aliberti”, in programma domenica 13 novembre. La manifestazione podistica è stata presentata questa mattina presso il Comune di Santa Teresa di Riva. La gara, organizzata dall’Atletica Savoca con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’AVIS di Santa Teresa  di  Riva, con  il  controllo  del  G.G.G. di  Messina, sarà valida sia come 17esima e penultima prova del GrandPrix dei Due Mari della FIDAL Messina che come Campionato Provinciale Individuale e di Società su strada Promozionale (Categorie Ragazzi/e e Cadetti/e). Complessivamente circa 250 gli atleti previsti tra la varie categorie.

    Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti il Vice Sindaco Danilo Lo Giudice, l’Assessore allo Sport Giovanni Bonfiglio, il Presidente dell’AVIS Val D’Agrò Maurizio Crisafulli, il Presidente dell’Atletica Savoca Manuela Trimarchi e l'allenatore Antonello Aliberti, il quale ha fatto il punto sull’evento: “La gara è nata grazie a Maurizio Crisafulli, Pierpaolo Maimone e Carmelo Sturiale. Dalla seconda edizione si svolge con l’organizzazione curata prima dalla Polisportiva Odysseus e ora dall’Atletica Savoca. Qui c’è una grande vocazione sportiva e puntiamo a diffondere sempre di più il podismo, oltre alla promozione del territorio. Lo scenario del lungomare è inoltre bellissimo per il percorso. Ho un legame particolare con questa terra – ha proseguito Aliberti -nella quale è possibile contare sul grande supporto dell’Amministrazione Comunale, ma anche da parte di cittadini e associazioni. Ringrazio, inoltre, gli sponsor che ci sostengono”. Manuela Trimarchi ha poi aggiunto: “Sappiamo quanto sia difficile organizzare eventi del genere e mi preme dunque ringraziare per l’apporto l’Amministrazione di Santa Teresa di Riva, a nome dell’Atletica Savoca, dei nostri atleti e dei loro genitori. Ci sarà una partecipazione importante”.

    Questo il messaggio dell’Assessore allo Sport, Giovanni Bonfiglio: “La nostra Amministrazione è da sempre vicina a questi eventi che si svolgono in un territorio nel quale mancano le strutture adeguate e non è facile far crescere i talenti. Santa Teresa di Riva vive oggi un momento importante per lo sport locale. Ringrazio, dunque, chi organizza la “Curri chi ti pigghiu”, giunta alla sesta edizione. Risultati di questo rilievo non possono che essere il frutto di un lavoro d’équipe. Voglio inoltre ricordare la figura di Salvatore Aliberti, al quale è dedicata la gara, che è stato sindaco di Santa Teresa e si è distinto nella sua vita come una persona eccezionale”. “Salvatore Aliberti ha dato tanto alla nostra comunità – ha continuato il Vice Sindaco Danilo Lo Giudice – e con questa manifestazione intendiamo ricordarlo al meglio. La determinazione degli organizzatori è in tal senso fondamentale. In occasione di un evento del genere molte persone giungono da fuori e possono apprezzare il nostro territorio, generando anche un certo tipo di indotto”. In chiusura Maurizio Crisafulli dell’AVIS Val d’Agrò: “La “Curri chi ti pigghiu” è nata come un divertimento ed è proseguita poi negli anni con una certa organizzazione grazie all’opera di Polisportiva Odysseus e Atletica Savoca. E’ importante ribadire anche il fine sociale che portiamo avanti insieme all’AISM per la lotta contro la sclerosi multipla. Domenica sarà presente sul posto una nuova autoemoteca per le donazioni del sangue”.

    Per la “6^ Curri chi ti Pigghiu - Memorial Salvatore Aliberti”, la riunione di giuria e concorrenti è fissata alle ore 7.30 presso il “Palazzo della Cultura” (ex Villa Ragno), sede di partenza e arrivo. Dalle 9 il via alle gare. Il circuito, che si sviluppa sull’incantevole lungomare di Santa Teresa di Riva, andrà ripetuto una volta da Allievi/e e tre dai più grandi per un totale di 7,8 km, mentre le altre competizioni giovanili per Esordienti A, B e C e Ragazzi/e Cadetti/e sono previste su distanze ridotte. Al termine le premiazioni ed un ricco ristoro per tutti i partecipanti.

  • BARBIGLIA E SCIONTI SI AGGIUDICANO LA “1^ SCALATA AL MONTE KALFA”

    Sono stati Giovanni Barbiglia e Katia Scionti i vincitori della “1^ Scalata al Monte Kalfa” da 0 a 1.000 metri sul livello del mare. Gli atleti, provenienti da tutta la Sicilia, si sono misurati lungo il suggestivo percorso di 20,100 km, con una pendenza media del 5,1%. Partenza da Piazza Mercato a Santa Teresa di Riva ed arrivo al Monte Kalfa a Roccafiorita per la corsa podistica indetta dal Comitato Provinciale FIDAL di Messina ed organizzata dall’Atletica Savoca. Salite e discese molto ripide, fino a giungere al Santuario della Madonna dell’Aiuto. In gara vi erano Juniores, Promesse, Seniores nelle fasce d’età da SM/SF, SM35/SF35 e oltre. Barbiglia, tesserato per la Polisportiva Odysseus, si è imposto tagliando il traguardo dopo 1h40’18”. Piazza d’onore per il compagno di squadra Pierpaolo Maimone con il tempo di 1h 40’ 56”, terzo Antonio Ferrara (Atletica Sant’Anastasia) in 1h43’02”. A seguire GoffredoCaldarera, Carmelo Guardalà e Francesco Mangano. Tra le donne, netta affermazione della favorita Scionti(Cosenza K42), che ha fatto fermare il cronometro dopo 1h 56’ 37”. Staccate Sara Bennardo (Running Modica), che ha concluso la prova in 2h21’44”, e Gabriella Forlese della Polisportiva Odysseus  (2h 23’ 30”). La consegna delle coppe ai vincitori è avvenuta alla presenza dei sindaci di Limina, Marcello Bartolotta e Roccafiorita, Santino Russo.

    Soddisfatti gli organizzatori Manuela Trimarchi (Presidente Atletica Savoca) e Antonello Aliberti: “Ringraziamo i Comuni di Roccafiorita, Limina, Forza D'Agró, Sant'Alessio e Santa Teresa di Riva per la collaborazione e tutti gli agenti di Polizia Municipale per aver gestito e controllato il traffico insieme ai Carabinieri delle locali stazioni. Va rivolto un plauso al Comune di Roccafiorita nelle persone del sindaco, del vicesindaco e degli assessori per aver messo a disposizione le strutture del monte Kalfa e poi per i premi, l'assistenza in gara ed il ristoro dell'arrivo. Un ringraziamento particolare a Fabio Orlando, presidente del consiglio di Roccafiorita, con il quale abbiamo sognato e programmato questo evento. Inoltre, è stato prezioso il contributo fornito dalla Polizia della Città Metropolitana di Messina, dalla Misericordia San Giuseppe di Letojanni, dalla Protezione Civile di Roccafiorita, Antillo e Furci, ottimamente coordinate da Stefano Morales, dai ragazzi del servizio civile di Limina, dal gruppo dei volontari in assistenza alla corsa con gli scooter ed in bici, da Nino Basile autore di un bellissimo servizio fotografico. Si ringraziano, infine, gli sponsor: CAI, il Bar One, la macelleria Restifo, il ristorante La Fermata di Roccafiorita, il Bar Lombardo di Scifí. Siamo convinti che questa manifestazione, che rappresenta l'intera Val D’Agrò, sia destinata a crescere; una gara affascinante con bellissimi panorami. Per essere la prima volta, per la tipologia ed anche per la nostra stessa organizzazione, il numero è stato soddisfacente. Siamo sicuri che questa gara potrà diventare una classica”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI