VITTORIA DELL’EFFE VOLLEY S. TERESA A CATANIA. ADESSO SI GUARDA GIA’ ALLE PROSSIME GARE

VITTORIA DELL’EFFE VOLLEY S. TERESA A CATANIA. ADESSO SI GUARDA GIA’ ALLE PROSSIME GARE

Passa sul velluto l'Effe Volley in quel di Catania contro il Team Hobbit allenato da Ina Baldi. Messinesi determinatissime che hanno lasciato alle padroni di casa soltanto 33 punti in tre games a dimostrazione della alta concentrazione e della voglia di portare a termine il lavoro di una intera stagione fatta di sacrifici, sudore e centinaia di allenamenti. Merito alle giocatrici ed allo staff tecnico guidato dall'allenatore Claudio Mantarro e dal Dg Natale Rigano che in questi mesi non hanno lasciato nulla al caso. In fase iniziale solita formazione con Mucciola in regia, Saporito opposta, Lo Re e Casale di banda, Bilardi e Composto centrali con Scalise libero. Sin dall'inizio è stato chiaro che il gap tecnico e motivazionale tra le due squadre era troppo marcato. Il primo set è volato via subito passando dallo 0-6 al 4-16 per chiudersi sul 10-25. Sul 5-21 Andreea Serban prendeva il posto del capitano Sara Casale. Nel secondo set la musica non cambiava e si chiudeva sullo stesso punteggio. Sull'8-19 Floriana Cosentino prendeva il posto di Silvia Bilardi, mentre sul 9-21 Sharon Tracina' sostituiva in regia Valeria Mucciola. Il terzo ed ultimo parziale faceva registrare sul tabellino un 13-25 altrettanto eloquente. Sull'11-20 Kareen Tracina' faceva il suo ingresso sul parquet del Palaspedini in luogo di Ambra Composto. Alla fine una gara che si è rivelata poco più di un allenamento per una squadra, quelle dell'Effe Volley, che dimostra di aver superato il trauma della prima sconfitta stagionale scendendo in campo con le idee molto chiare e questo al di là del valore di un avversario che ormai non ha più nulla da chiedere al campionato essendo abbondantemente salvo. Ottimo il lavoro in battuta con le etnee in chiara difficoltà in fase ricettiva. In avanti tutte bene con una particolare devastante forza propulsiva dalle linee aeree centrali con Silvia Bilardi ed Ambra Composto in splendida forma. Top scorrer con venti punti Graziella Lo Re distintasi sia in fase offensiva che in battuta e difesa. Sempre puntuali le bocche di fuoco laterali Sara Casale e Verdiana Saporito. Precisa e sempre più matura Valeria Mucciola a distribuire il gioco al pari di Luana Scalise, quest'ultima nelle attività di ricezione e difesa. Un grosso applauso alle cosiddette seconde linee che si sono fatte trovare prontissime e che in questi mesi hanno collaborato in maniera decisiva alla crescita del gruppo lavorando in sordina lontano dalle telecamere. Il pensiero di tutti, squadra , società e tifosi è rivolto alla fine del campionato se si preannuncia fantastico con la B1 dietro l'angolo. A separare il team di S. Teresa dallo storico traguardo tre partite, basta vincerne due con qualsiasi punteggio per avere la matematica certezza della promozione nella terza serie nazionale. Le prossime due gare interne saranno decisive contro due avversari ostici, il Cuore Reggio Calabria e la Noma S. Stefano che si sono incontrati oggi con la vittoria dei reggini per 3 a 2 che in questo modo consolidano il terzo posto in classifica con 41 punti, 3 in più delle stefanesi. Quindi due compagini motivatissime alla ricerca della medaglia di bronzo che vale i play off promozione ma che comunque Casale e compagne hanno già battuto all'andata in casa loro.

TABELLINO 
TEAM VOLLEY HOBBIT CATANIA - EFFE VOLLEY S. TERESA 0-3 ( 10-25. 10-25. 13-25 )
TEAM VOLLEY : Natale 2, Alikay 6, Polito 2, Aliffi, Chiesa 3, Marciano' 1, Galletti ( L ), Rinaldi, De Luca, Soffi, Guglielmino, Musarra, Mirabella ( L ). ALL : Baldi
EFFE VOLLEY S. TERESA : Mucciola 4, Lo Re 20, Bilardi 7, Casale 6, Composto 12, Saporito 5, Scalise ( L ), Tracina' S. 1, Tracina' K., Serban, Cosentino. ALL: Mantarro
ARBITRO : Maristella da Varese. SECONDO : Bertoni da Pavia

000
Letto 753 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. ULTIMA DI CAMPIONATO PER IL MAM VOLLEY, AD ARZANO SI GIOCA L’ACCESSO AI PLAY OFF

    Partita da dentro o fuori per il MAM Volley che sabato 7 alle ore 18,00 in quel di Arzano si gioca l’accesso ai play off per l’A2 contro il Barattoli Luvo. È uno dei due scontri diretti , previsti in questo fine settimana , decisivi per garantirsi la possibilità di lottare per la seconda serie nazionale. Infatti si confrontano in questa ultima giornata del girone D della B1 la seconda, la terza, la quarta e la quinta in graduatoria. L’altro Big match vede il Democos – quarto con 48 punti – fare visita al Volleyrò che occupa la piazza d’onore con 52 lunghezze. Tornando a Luvo-MAM, i campani occupano attualmente il terzo posto con 49 punti, 17 vinte ed 8 perse, 56 set favorevoli e 38 contrari. Il team jonico messinese segue al quinto posto con 47 punti, 16 vittorie e 9 sconfitte, 61 parziali da vincitore e da 42 da sconfitto. Mazzulla e compagne non hanno alternative, devono centrare il risultato pieno e sperare che Cutrofiano non violi il campo di Casal De’ Pazzi. Un finale thrilling che vede tre squadre in lizza per un posto. La settimana di preparazione è stata curata nei minimi particolari dallo staff tecnico capitanato dal coach Antonio Jimenez.
    In sala stampa suona la carica Ambra Composto, che è tra quelli che ci ha creduto più di tutti e mai ha abbandonato le speranze di accedere ai play off, nemmeno all’indomani della sconfitta contro Terracina quando tutto sembrava finito.
    Queste le sue parole da vero leader ” ci giochiamo il tutto per tutto per entrare nei play-off, sperando che gli altri scontri delle dirette interessate siano a noi favorevoli. L’impegno e l’attenzione dovranno essere massimi, abbiamo studiato bene l’avversario e sappiamo quanto loro siano cariche e temibili soprattutto giocando in casa”,
    “Sono del parere – prosegue la forte centrale palermitana – che siamo noi il nostro peggior nemico, siamo noi a fare il buono ed il cattivo tempo, la storia di questo campionato ce l’ha dimostrato. Quindi dovremo essere precise ed attente nell’attuale la tattica preparata. Ce la metteremo tutta, i play off non ci sono preclusi!!”.

  • MAM VOLLEY SANTA TERESA, INIZIA L’AVVENTURA. PRESENTATI GLI ULTIMI ACQUISTI

    Parte sotto gli occhi incuriositi di un corposo gruppo di tifosi la preparazione del Mam Volley S. Teresa. Sotto le direttive di Agata Licciardello si sono ritrovate al Palabucalo le giocatrici appena tesserate e le riconfermate. Doppia seduta per iniziare, mattinata dedicata alla parte atletica seguendo le indicazioni del preparatore atletico Pietro Villari, pomeriggio prima presa di confidenza con il pallone con gli Eagles sugli spalti attentissimi a seguire le prime performance tecniche delle ultime arrivate.

    Nel pomeriggio, prima della seduta tecnica, presso il Bar Pizzeria Nino e Tina si è tenuta una conferenza stampa in cui sono state completate le presentazioni. È stata la volta delle riconfermate Ambra Composto e Verdiana Saporito e delle appena arrivate in sede Carlotta Caruso, Fabiola Ferro, Giulia Agostinetto e Sara Ruberti. In rassegna, emozionantissime, le under aggregate alla prima squadra Asia Tamà, Mariagrazia Triolo, Eleonora Motta e Cristina Orlando. Nel corso dell’incontro Agata Licciardello ha comunicato il programma delle amichevoli. Si parte il 24 settembre in casa contro una squadra di B2 da confermare.

    L’uno ed il due di ottobre quadrangolare a Soverato e l’8 ottobre amichevole di lusso al Palabucalo contro la Golem Palmi neopromossa in A2. Dirigenti, tifosi ed appassionati contano i giorni che mancano all’esordio per vedere all’opera una squadra tutta da scoprire dalle potenzialità non indifferenti. Sul fronte societario si mantengono i piedi ben saldati a terra come si è potuto percepire dal discorso introduttivo dei dirigenti che hanno parlato ” di presa di coscienza e mantenimento della categoria partendo con l’obiettivo di affrontare tutte le gare per vincerle, poi alla fine del girone d’andata si traccerà il primo consuntivo”.

    Lo staff tecnico viene completato dal secondo allenatore Claudio Mantarro, dal collaboratore tecnico (che seguirà anche il vivaio) Pippo Staiti è da Fabio Crimi. Lo staff sanitario capitanato dal medico sociale Daniele Pontoriero è formato dalla nutrizionista Francesca Caraci e dal fisioterapista Antonio Bucalo. Il lavoro di potenziamento fisico sarà svolto presso la Palestra Puma Club di Silvio Satti.

  • SANTA TERESA DI RIVA. LA MAM COSTRUZIONI È IL NUOVO MAIN SPONSOR DEL SANTA TERESA VOLLEY

    Nel corso di una affollata conferenza stampa tenutasi presso il lido Odissea Beach a Santa Teresa di Riva è stato presentato il nuovo main sponsor. Si tratta della Mam Costruzioni srl dei fratelli Andrea e Marco Maccarrone con sede a Roccalumera. La Mam è un’azienda giovane nata dieci anni fa per volere dei fratelli Maccarrone che hanno voluto mettere al servizio degli utenti la loro esperienza professionale accumulata negli anni essendo Marco ingegnere ed Andrea architetto. La loro è una società immobiliare che si occupa in toto dell’edificazione di strutture per uso abitativo privato.

    La Mam si interessa sia della fase progettuale che di quella dell’esecuzione dell’opera. Negli anni i fratelli Maccarrone hanno messo in piedi circa cento unità abitative divise tra il comprensorio jonico messinese e Roma. È loro intenzione fornire agli acquirenti idee di architettura tecnologica ed innovativa. In questo decennio di vita sociale si è sempre puntato alla qualità prima del profitto con l’utilizzo di materiali e di finiture di alto pregio sempre nel rispetto rigido delle norme contrattuali nelle scadenze pattuite in fase di compromesso. Gli edifici griffati Mam sono lo specchio reale della ditta che attualmente ha due complessi in costruzione, uno sul lungomare di Furci Siculo e l’altro sulla Nazionale a Roccalumera.

    La società santateresina ha preferito scegliere un partner locale da legare al proprio logo per dare uno spiccato senso di territorialità al progetto di pallavolo femminile santatersino. Nel corso della serata sono intervenuti i presidenti Leonardo Racco e Giovanna De Caro che hanno calorosamente ringraziato la Effe Costruzioni di Santino Ferraro che negli ultimi tre anni aveva dato il nome alla squadra. Sono stati pure esposti i principi attorno ai quali si muoverà l’innovativo processo denominato “flip flop marketing”. In pratica sarà distribuita ai circa mille componenti che si muovono attorno al movimento jonico una card che darà diritto ad uno sconto presso gli sponsor acquisiti dalla società . Si tratta di circa sessanta punti vendita che sin qui hanno aderito all’iniziativa, mentre gli sponsor totali sin qui ufficializzati superano le cento unità. L’intento dei dirigenti del Mam Santa Teresa Volley è quello di creare un flusso sempre più fluido nella grande famiglia del team santateresino dove commercianti, giocatrici, tecnici, famiglie, tifosi e sostenitori in genere devono stringersi e dandosi una mano reciproca spingere sempre più in alto l’eccellenza sportiva del proprio territorio. I responsabili di marketing hanno selezionato i migliori punti vendita di S. Teresa e dintorni per un cartello che in fase di lancio ha riscosso un grosso credito. L’acquisizione dei contratti di sponsorizzazione e pubblicità è ancora in pieno svolgimento e la possibilità di aderire al “flip flop marketing” è sempre viva.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI