SANTA TERESA DI RIVA.  RALLY.  AUTO NEL GIARDINO DI UNA CASA. TRAGEDIA SFIORATA

SANTA TERESA DI RIVA. RALLY. AUTO NEL GIARDINO DI UNA CASA. TRAGEDIA SFIORATA In evidenza

Momenti di paura stamani quando una delle auto impegnate nella manifestazione ludico turistica sportiva denominata “ 1° Loopshow delle Valli Joniche” ha perso il controllo andando a finire nel giardino di un abitazione privata.

L’incidente si è verificato in Via Casalotto. L’auto da rally è sbandata dopo aver perso aderenza  finendo appunto nel giardino di una delle villette del complesso “ Le tre schiere”.

Per fortuna nessuno è rimasto ferito. Ma l’incidente poteva avere conseguenze ben più drammatiche se si considera che proprio in quel tratto, ai lati della strada, c’erano molte persone accorse per assistere al passaggio delle auto. 

Un gruppo di persone è stato proprio  sfiorata dall’auto che ribaltandosi è andata poi a concludere la sua corsa nell’area verde.

Un incidente che impone delle riflessioni circa l’opportunità di consentire o meno lo svolgimento di manifestazioni di questo genere all’ interno del centro abitato.

 

000
Letto 8198 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. IDENTIFICATO L’AUTORE DELL’AGGRESSIONE AL MAROCCHINO

    I carabinieri della compagnia di Taormina hanno identificato l’autore dell’aggressione ai danni di un quarantenne marocchino verificatasi ieri sera a Furci Siculo.

    Si tratta di un uomo di nazionalità straniera senza fissa dimora, al momento quindi irreperibile. I militari lo stanno cercando.

    La vittima dell’aggressione è stata invece ricoverata al Policlinico di Messina dove gli è stata riscontrata la frattura del setto nasale.

    Tutto è accaduto ieri sera poco dopo le 21,30 quando un uomo di circa 40 anni si è presentato al comando dei carabinieri di Santa Teresa di Riva raccontando dell’aggressione subita. All’agente, che ha raccolto la sua versione dei fatti, l’uomo è apparso in condizioni tali da fargli ritenere che avrebbe potuto raggiungere da solo il presidio del 118 per farsi medicare. Solo pochi metri dopo l’uomo ha però avuto un malore rendendo necessario l’intervento di un’ambulanza.

    Sono in corso le ricerche dell’aggressore.

     

     

  • Santa Teresa di Riva. Il 7 febbraio corso disostruzione vie aeree organizzato da Croce Rossa

    La Croce Rossa italiana sezione Roccalumera-Taormina organizza in collaborazione con l’amministrazione di Santa Teresa di Riva un incontro formativo sulle di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica ed adulta.

    Si tratta di un importante momento istruttivo in programma per giovedì 7 febbraio alle ore 17,30 a Villa Ragno al quale tutta la comunità è invitata a prendere parte.

    La Croce Rossa Italiana da sempre si occupa di formazione e di educazione sanitaria promuovendo  su tutto il territorio nazionale percorsi informativi e/o formativi, in base alle linee guida internazionali (ILCOR) sulle Manovre Salvavita, semplici manovre che possono fare la differenza. 

    Il Progetto delle Manovre Salvavita Pediatriche racchiude quei percorsi, formativi e/o informativi, che tendono, in modo coordinato, ad aiutare ciascun individuo o gruppi di persone che sono a contatto con i soggetti in età pediatrica a conoscere, ad acquisire e saper eseguire azioni e modificare i propri comportamenti per mantenere e/o migliorare la salute dei bambini.  

    Un dato importante da annotare è che chi assiste ai primi momenti dell'evento di solito non è adeguatamente formato ad intervenire o richiedere l'intervento dei soccorsi qualificati.

    È possibile fare la differenza partecipando ai semplici eventi formativo e/o informativi proposti dalla CRI. La partecipazione è gratuita.

  • SANTA TERESA DI RIVA. DISPOSTA CHIUSURA PER 2 GIORNI DEL PLESSO F. MUSCOLINO

    Resterà chiuso  venerdì  1 e sabato 2 febbraio il plesso scolastico “F. Muscolino” della direzione didattica .

    Il responsabile del Servizio 13^ della 2^ Direzione di Area, ha infatti comunicato la necessità di dover effettuare lavori di ripristino dell’impianto termico.

    Il primo cittadino Danilo Lo Giudice ha dunque disposto la chiusura del plesso dal momento per motivi di igiene e sanità.

     

     

1 Response Found

  • Link al commento
    Antonio Domenica, 31 Gennaio 2016 19:13

    Ovviamente dispiace per quanto accaduto, ma parlano di Rally solo quando ci sono incidenti e solo per dire che queste manifestazioni devono essere vietate. Ogni domenica nelle tribune degli stadi e anche fuori dagli stessi succedono incidenti tra i "tifosi" che ha volte, purtroppo, hanno risvolti mortali. Non mi sembra che qualcuno abbia mai messo in dubbio lo svolgimento futuro delle partite di calcio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI