SANTA TERESA DI RIVA.  RALLY.  AUTO NEL GIARDINO DI UNA CASA. TRAGEDIA SFIORATA

SANTA TERESA DI RIVA. RALLY. AUTO NEL GIARDINO DI UNA CASA. TRAGEDIA SFIORATA In evidenza

Momenti di paura stamani quando una delle auto impegnate nella manifestazione ludico turistica sportiva denominata “ 1° Loopshow delle Valli Joniche” ha perso il controllo andando a finire nel giardino di un abitazione privata.

L’incidente si è verificato in Via Casalotto. L’auto da rally è sbandata dopo aver perso aderenza  finendo appunto nel giardino di una delle villette del complesso “ Le tre schiere”.

Per fortuna nessuno è rimasto ferito. Ma l’incidente poteva avere conseguenze ben più drammatiche se si considera che proprio in quel tratto, ai lati della strada, c’erano molte persone accorse per assistere al passaggio delle auto. 

Un gruppo di persone è stato proprio  sfiorata dall’auto che ribaltandosi è andata poi a concludere la sua corsa nell’area verde.

Un incidente che impone delle riflessioni circa l’opportunità di consentire o meno lo svolgimento di manifestazioni di questo genere all’ interno del centro abitato.

 

000
Letto 8417 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. AGGRESSIONE A GIANLUCA. CHIUSO PROFILO FB DELL’AGGRESSORE. SERRATA ATTIVITA’ INVESTIGATIVA

    Sono coperte dal massimo riserbo le indagini condotte  dalla Compagnia dei Carabinieri di Taormina e coordinate dal vicecomandante, tenente Francesco Claudio Galante per fare luce sull’esatta dinamica dell’aggressione verificatasi domenica sera nel parcheggio di una discoteca di Santa Teresa di Riva ai danni del giovane Gianluca Trimarchi.

    Il 27 enne di Roccalumera è ancora ricoverato al Policlinico di Messina in gravi condizioni. L’intera riviera jonica si è stretta in un abbraccio virtuale attorno alla famiglia. Ieri sera una veglia di preghiera è stata organizzata a Forza D’Agrò, comune dove per tanti anni ha abitato il giovane con la famiglia.

    Proprio i genitori attraverso una lettera aperta hanno voluto ringraziare quanti in queste ore hanno manifestato vicinanza e solidarietà  e al contempo hanno voluto  invitare a tacere chi invece  sta esternando considerazioni fuori luogo.

    “Vorremmo chiedere SILENZIO, hanno scritto, la più grande forma di rispetto che si possa avere nei nostri, e soprattutto nei confronti di Gianluca, perché, credetemi, per una famiglia appesa ad un filo di speranza intrecciato alla fede, sentire e leggere sproloqui assurdi, è veramente troppo!”

    Il riferimento è molto probabilmente alle dichiarazioni rilasciate su facebook da Francesco Saporito, il giovane che per sua stessa ammissione ha colpito Gianluca con un pugno in pieno volto.

    Istruttore di arti marziali e titolare del lido Golden Beach, a Santa Margherita, attraverso il suo profilo facebook Saporito fornisce la propria versione dei fatti.

    “ Nessun pestaggio solo legittima difesa”. In più post pubblicati nella serata di ieri il giovane messinese aveva provato a respingere ogni responsabilità dicendosi dispiaciuto e pentito per quanto accaduto. In poche ore aveva cambiato l’ immagine del proprio profilo che lo ritraeva con i guantoni da box con l’immagine della Madonna.

    Da stamattina il profilo facebook di Saporito risulta disattivato. I carabinieri mantengono il più stretto riserbo e fanno sapere di essere nel pieno delle attività investigative.

     

  • SANTA TERESA RIVA: ATTIVATA CONVEZIONE ASSOCIAZIONE ULISSE E TRENITALIA PER SCONTI SU SERVIZI AI TURISTI

    Una convezione tra l’associazione Ulisse di Santa Teresa Riva e Trenitalia, all’interno dell’iniziativa estiva ‘Al mare in treno in Sicilia’, consente ai turisti che scelgono la ferrovia, per raggiungere la spiaggia Bandiera blu del comune ionico, di avere uno sconto del 20 per centro nelle strutture convenzionate. In particolare, la promozione è attiva sui servizi balneari e di ristorazione presso i lidi Odissea, Lime, Onda Azzurra, Riviera e Mamma mia beach, dove basta esibire il biglietto di viaggio.

    Un’altra conveniente opportunità, quindi, per coloro che questa estate, fino al 30 settembre, decidono di lasciare l’auto a casa. I servizi della convenzione con associazione Ulisse, infatti, si aggiungo agli sconti dedicati che Trenitalia offre ai clienti regionali, che possono raggiungere le migliori località balneari siciliane evitando lo stress dell’auto e senza inquinare.

    ‹‹Questa possibilità per l’estate 2019 nasce dai rapporti di collaborazione che negli anni si sono evoluti proficuamente con la direzione regionale commerciale di Trenitalia – commenta il presidente di Ulisse Carmelo Cutrufello – è un modo in più per rendere fruibile il nostro territorio, fare conoscere le bellezze della nostra costa e promuovere il lavoro degli operatori commerciali locali. Da non dimenticare, inoltre, l’impatto ambientale del progetto: un minor impiego delle automobili aiuta a mantenere l’aria pulita, ridurre i rumori e aumentare la tranquillità dei luoghi rendendo il soggiorno più piacevole e sereno››.

    L’Associazione Ulisse è un Ente del Terzo Settore, nato nel 2007, che si occupa di progettare, attivare e gestire interventi di utilità sociale in sinergia sia con partner pubblici, che privati. Collabora, tra gli altri, con Trenitalia; Intesa San Paolo; Invitalia Spa; Ente Nazionale Microcredito;  Anpal e moltissime realtà del terzo settore.

  • FIDAPA S. TERESA - VALLE D’AGRÒ: ELETTO IL NUOVO DIRETTIVO. CETTINA CARNABUCI È LA NUOVA PRESIDENTE

    La Fidapa Santa Teresa-Valle D’Agrò ha proceduto al rinnovo delle cariche. Nei giorni scorsi si è tenuta, alla presenza della delegata distrettuale Letizia Bonanno, l’assemblea e la votazione che ha decretato il nuovo direttivo che durerà in carica due anni e sostituisce quello guidato dalla dott.ssa Marilena Micalizzi.

    Alla guida del sodalizio è stata eletta Cettina Carnabuci che si avvarrà della collaborazione della vice Presidente Valeria Brancato, della segretaria Angela Muscolino e della tesoriera Antonella Maimone. Nominata anche la rappresentante Young Monia Galletta.

    La Fidapa Santa Teresa Valle D’Agrò da anni opera nel territorio portando avanti la propria mission: promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle Arti, delle Professioni e degli Affari, autonomamente o in collaborazione con altri Enti, Associazioni ed altri soggetti.

    “Con le  recenti elezioni, ha affermato la presidente uscente Marilena Micalizzi, siamo quasi giunte al termine  di questo biennio che mi vede Presidente della Sezione, ed è tempo non solo di bilanci,  ma anche di riposo e necessario recupero di forze per ricominciare. È stato un biennio vissuto all’insegna dell’impegno, della condivisione, amicizia e intenso lavoro. Molte attività sono state svolte in sezione, affrontando e sviluppando con successo temi di grande attualità, con il coinvolgimento delle istituzioni. Un biennio particolarmente fecondo di iniziative di qualità su tematiche concrete, di forte impatto culturale e sociale, mettendo in luce problematiche femminili, contribuendo all’attuazione di azioni positive per migliorare la qualità della vita di tutte le donne. Sono profondamente orgogliosa, conclude Marilena Micalizzi, di aver avuto al mio fianco un direttivo che ha saputo supportarmi e sono felice di passare il testimone alla mia Vice Cettina Carnabuci che mi è stata accanto in questi due anni agevolando il mio lavoro e consigliandomi nel migliore dei modi, a lei auguro un biennio proficuo promettendole che sarò al suo fianco per sostenerla.”

    Emozione e soddisfazione per il ruolo che si appresta a ricoprire è stata espressa da Cettina Carnabuci: “Intanto ringrazio la ormai past presidente Marilena Micalizzi per avermi scelta come sua vice nel biennio precedente e tutto il  vecchio direttivo.  Sono onorata di essere presidente di una federazione cosi importante che si è sempre battuta per il riconoscimento dei diritti e soprattutto  dei diritti delle donne. Mi auguro di portare avanti, con tutto il nuovo direttivo e le socie,  le finalità associative e soprattutto di saper valorizzare le competenze di ognuna per creare percorsi che possano mettere in luce ancora di più il nostro  territorio dal punto di vista artistico, culturale e sociale. L’obiettivo è di proseguire a lavorare in sinergia con le istituzioni e le associazioni per migliorare le condizioni di vita e di lavoro delle donne. Anche se la nostra é una piccola  e giovane sezione, conclude Cettina Carnabuci, ci auguriamo di poter raggiungere gli obiettivi

1 Response Found

  • Link al commento
    Antonio Domenica, 31 Gennaio 2016 19:13

    Ovviamente dispiace per quanto accaduto, ma parlano di Rally solo quando ci sono incidenti e solo per dire che queste manifestazioni devono essere vietate. Ogni domenica nelle tribune degli stadi e anche fuori dagli stessi succedono incidenti tra i "tifosi" che ha volte, purtroppo, hanno risvolti mortali. Non mi sembra che qualcuno abbia mai messo in dubbio lo svolgimento futuro delle partite di calcio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI