TAORMINA. L'Orchestra Mandolinistica Gioviale porta il mandolino alle scuole medie

TAORMINA. L'Orchestra Mandolinistica Gioviale porta il mandolino alle scuole medie In evidenza

"L'orchestra Mandolinistica Gioviale di Taormina, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo 1 di Taormina, offre il Progetto  A scuola di tradizioni col Mandolino"  queste sono parole della vicepresidente dell' Associacione Mandolinistica Gioviale di Taormina Debora Intilisano.

"Il progetto, che la  nostra associazione offre a titolo completamente gratuito, è iniziato con una lezione-concerto avvenuta presso l'aula magna dell'Istituto comprensivo 1 di Taormina. Infatti il M. Alessandro Russo (laureto in mandolino al Conservatorio di Bari) ed il M. Domenico Galì (laureato in chitarra al Conservatorio di Monopoli) hanno spiegato l'importanza degli strumenti a plettro (mandolino, mandola, mandoloncello e chitarra) nella cultura siciliana ,italiana ed internazionale. A seguire è stato proposto un piccolo concerto per far conoscere le sonorità  degli strumenti, eseguito dai componenti più giovani dell' Orchestra Mandolinistica Gioviale: Rosa Torrisi (mandolino), Irene Cacciatore (mandoloncello), Simone Cacciatore (mandolino), Debora Privitera (mandolino), Claudia Filistad (mandolino), Agnese Cacopardo (mandolino), Francesca Previti (mandolino), Chiara Previti (mandola). Gli alunni hanno seguito con grande entusiasmo la lezione-concerto partecipando con lunghi applausi e interagendo con i maestri che sono stati ben lieti di rispondere a tutte le loro curiosità sugli strumenti.

"Nel progetto è stato previsto un corso gratuito di mandolino offerto dalla nostra associazione, della durata di tre mesi per 15 allievi. Il corso, già avviato da una settimana, è presieduto dal M. Alessandro Russo, con la partecipazione del taorminese Simone Cacciatore (prima allievo del M. Russo ed ora studente al conservatorio di Palermo) in qualità di tutor. Le lezioni, a cadenza settimanale, avvengono nei locali resi disponibili dall'Istituto Comprensivo 1 di Taormina, durante le quali gli alunni impareranno le basi dello strumento  ed a fine corso  si esibiranno in un saggio, nel quale dimostreranno quanto imparato."

"La nostra associazione vuole sentitamente ringraziare la dirigente  Prof.ssa Carla Santoro ed il Prof. Maurizio Gullotta che con tanta sensibilità verso la crescita culturale della comunità scolastica hanno collaborato per attivare il corso, ed anche un  grande ringraziamento alla Prof.ssa Elsa Muscolino che si è egregiamente occupata della parte organizzativa".

000
Letto 60 volte

Articoli correlati (da tag)

  • TAORMINA. DOMENICA 18 ULTIMO APPUNTAMENTO CON “UN LIBRO DA BERE” DI LISA BACHIS

    Domenica 18 novembre, ultimo appuntamento del 2018 con “Un libro da bere”. Alle 17:30, presso Il Vicoletto Wine Bar di Taormina, Lisa Bachis ospiterà l’associazione Etna ‘ngeniousa, la quale è anche uno dei patrocinanti dell’aperitivo letterario.

    Una chiusura effervescente con Matilde Russo, una delle anime e pilastro dell’associazione ad introdurre per spiegare le finalità e i progetti di Etna ‘ngeniousa, impegnata da lungo tempo nella valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale isolano. Insieme a lei, l’altra anima e cofondatore dell’associazione, Oreste Lo Basso, che interverrà sul Nuovo Atlante Geografico Moderno, De Agostini. Oreste Lo Basso aprirà nuove porte su luoghi, persone e sull’importanza del viaggio come strumento di conoscenza.

    Per l’occasione, i titolari de Il Vicoletto Wine Bar, sempre attenti alla cura del servizio, in un ambiente accogliente e dalle atmosfere intime, serviranno il cocktail “Etna ‘ngeniousa”, al costo di 6 euro.

    Sponsor di “Un libro da bere”, oltre a Il Vicoletto Wine Bar, è Narcisse Profumi-Taormina. L’evento gode inoltre del patrocinio del Circolo letterario “Pennagramma”. Media partner è il giornale online “JonicaReporter”.  Grafica e locandine sono a cura di Caterina Lo Presti FDD mentre l’amplificazione è a cura di Antonio Sterrantino.

  • A18 Autostrada ME/CT – Chiusi lo svincolo di Taormina (in entrata ed uscita)

    Per l’ esecuzione di vari lavori – già noti fin dallo scorso 12 ottobre – da eseguire nelle gallerie  “Taormina” (ubicata nella rampa d’uscita da Messina dello svincolo di Taormina) e nelle gallerie “S. Antonio”, “Taormina” e “Giardini” (poste nella tratta Taormina/Giardini, direzione CT) si rende necessario chiudere al traffico fino al 30 novembre:

    • lo svincolo di Taormina, sia in entrata che in uscita in entrambe le direzioni di marcia

     

    • e la carreggiata di valle (Direzione Messina) nel tratto compreso tra Taormina e Giardini Naxos. Conseguentemente, nella carreggiata monte (direzione Catania) di tale tratto è stato istituito il doppio senso di circolazione.

    Gli Uffici Tecnici e tutte le imprese esecutrici delle manutenzioni sono impegnati al massimo per concludere velocemente i lavori (da eseguire anche in ore notturne) di messa in sicurezza in modo che in tempi ravvicinati si possa ristabilire la viabilità ordinaria nel comprensorio autostradale revocando tutte limitazioni poste.

    Di seguito – per memoria - gli interventi nella Galleria Taormina:

    pulizia e sistemazione della banchina, pulizia e profilatura dei piedritti, idrolavaggio delle pareti, rivestimento (con lamiera grecata), verniciatura delle pareti, rimozione dell’impianto elettrico esistente ed attivazione del nuovo impianto di illuminazione con lampade led, sistemazione della segnaletica stradale.

    Quelli nelle altre tre gallerie: pulizia e spurgo pozzetti, cunette e marciapiedi, idrolavaggio, spicconatura di intonaco, pretrattamento superfici in cis ed applicazioni di malta, inalbamento con vernice in epossiacrilica, posa in opera di lastre in cis (camminamento) e di delinea tori, pulizia spurgo fossi di guardia, taglio di arbusti e canneti e verde infestante nonché abbattimento di alberature.

    Le modifiche alla viabilità, scaturite dal crono programma dei lavori, sono state portate a conoscenza del COV (Comitato Viabilità della Prefettura) che le ha condivise ed autorizzate.

     

  • Valentina Certo,ospite a Taormina agli “Incontri del Mediterraneo”

    L'Assessorato alla Cultura della Città di Taormina, propone il secondo degli "Incontri del Mediterraneo". Il ciclo di conferenze e approfondimenti sulla storia del Mediterraneo e sulle sue attuali caratteristiche, è organizzato dal Comune di Taormina e in particolare dalla Professoressa Francesca Gullotta, assessore alla Cultura, in sinergia con studiosi, università ed enti di ricerca. La scelta della location infatti non è casuale – l’archivio storico della città – con l’intento di valorizzazione e fruizione del sito, che custodisce gli atti della memoria storica di Taormina.

    Il 16 Novembre 2018, alle ore 17:30, presso la sala conferenze dell’ex convento di S. Agostino, Valentina Certo, presenterà Caravaggio a Messina. All’incontro, sarà presente l’editore Pierangelo Giambra; relatore: Lisa Bachis.

    L’indagine della dottoressa Certo si concentra sulle peregrinazioni – in lungo e in largo per il Mediterraneo – fatte da Michelangelo Merisi, detto “Il Caravaggio”, ma soprattutto, si focalizza sul“perché” il pittore – sul finire del 1608 – in fuga da Malta, venne a Messina.

    Caravaggio è stato definito “pittore dal cervello stravolto”. Espressione ritrovata in un documento privato di uno dei suoi committenti di Messina, Nicolò Di Giacomo, e usata dalla dottoressa Certo, per sottolineare come il temperamento dell'artista nella città di Messina fosse inquieto, di uomo tormentato e in fuga; tanto da imprimere nelle tele il suo dramma, la sua voglia di salvezza, tramutata in un continuo contrasto tra la vita e la morte, il nero e la luce.

    La giovane autrice, Valentina Certo, nasce a Messina. Nel 2011, si laurea in Beni Culturali, indirizzo storico artistico presso l’Università degli Studi di Messina. Nel 2014, si specializza in Storia dell’arte presso l’Università degli Studi di Catania. Caravaggio a Messina è la sua prima pubblicazione.

     

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI