SANTA TERESA DI RIVA. Avvio tavoli tematici territoriali Assojonica

SANTA TERESA DI RIVA. Avvio tavoli tematici territoriali Assojonica In evidenza

Le associazioni provano a costruire iniziative congiunte per il territorio. Presso il Palazzo della Cultura di Santa Teresa di Riva sono stati avviati i tavoli tematici territoriali promossi dalla rete Assojonica e dalla rete ASA Jonio (Associazioni - Scuole - Amministrazioni) in collaborazione con il Comune di Santa Teresa di Riva ed il CESV Messina. I vari passaggi compiuti negli ultimi tre anni finalizzati ad avvicinare le associazioni del territorio ha trovato un primo momento di sintesi con un incontro strutturato per costituire una piattaforma progettuale che parta dal "basso" (società civile) favorendo dei rapporti di collaborazione tra le associazioni di volontariato e culturali per progettare iniziative di interesse comune e di respiro comprensoriale che coinvolgeranno, in uno step successivo, le scuole del territorio e le amministrazioni comunali.
Hanno partecipatooltre 40 associazioni aderenti alla rete Assojonica, rappresentanti delle Pro Loco ed altre associazioni del comprensorio jonico. Come osservatori hanno partecipato anche diversi rappresentanti delle istituzioni scolastiche del comprensorio.

L’architetto Andrea Donsì, promotore della rete Assojonica e dalla costituenda rete ASA Jonio (associazioni, scuole ed amministrazioni locali dell’area jonica), nel dare il benvenuto ai presenti ha sottolineato l’importanza che l’opportunità dei tavoli può offrire al territorio sia in termini di segnale di cambiamento di approccio alle problematiche sociali e culturali dell’area con un nuovo modello di democrazia associativa partecipata, sia in riferimento ad un possibile sviluppo del comprensorio jonico.

Per il CESV di Messina, patrocinatore dell’iniziativa insieme al Comune di Santa Teresa di Riva, ha portato un indirizzo di saluto il vicepresidente Ennio Marino che ha rilevato l’importanza del percorso condotto dalla rete Assojonica e del ruolo che le associazioni del territorio possono svolgere in una logica di rapporto sinergico tra le varie componenti.
I tavoli sono stati configurati con delle figure definite “moderatori” che avranno il compito di agevolare l’ascolto delle varie proposte formulate favorendo la definizione di un percorso di condivisione che valorizzi le proposte poste in essere dalle associazioni.

I dottori Filippo Isaja e Leonardo Racco, l’ingegnere Francesco Cancellieri, il geometra Santi Mastroeni, Manfredi Centorrino, Carmelo Cutrufello, la professoressa Gisella Camelia e la dottoressa Angelica Caspanello sono stati individuati come referenti di questo primo passaggio affrontando varie tematiche sensibili dalla prevenzione sanitaria, alla tutela dell’ambiente  ed i beni culturali, alla disabilità, all’arte, alla cultura ed alla promozione turistica del territorio.
Una volta avviati i tavoli i vari gruppi agiranno autonomamente, individueranno un coordinatore che si assumerà il carico di convocare gli incontri successivi e di favorire la finalizzazione delle idee e dei progetti proposti.

«Queste attività di confronto tematico e progettuale saranno comunque utili a far crescere la consapevolezza del territorio» ha affermato l’architetto Donsì «e serviranno a proiettare in maniera costruttiva le associazioni a meglio affrontare le innovazioni strutturali cui dovranno far fronte a completamento del percorso normativo che porteràalla riforma del terzo settore».

«Questa esperienza, infatti, vuole rappresentare oltre che una innovazione culturale un terreno formativo all’interno del quale le associazioni, con il contributo dell’ambiente scolastico e delle amministrazioni comunali, potrà costruire una nuova identità ed un nuovo modo di essere utile alla comunità».

Tra due mesi i vari gruppi torneranno ad incontrarsi per verificare lo stato delle proposte maturate per individuare i percorsi necessari per l’attuazione dei vari progetti.

000
Letto 100 volte

Articoli correlati (da tag)

  • SANTA TERESA DI RIVA. Riconoscimento al giovane chitarrista santateresino Ivan Rui Cicala

    Note santateresine d’eccellenza lasciano il segno in quel di Aci Bonaccorsi. In occasione del IX International Music Competition Amigdala,  Memorial “G. Raciti” organizzato dalla  Associazione Amigdala, che racchiude, coinvolge e cura la crescita e il confronto tra i talenti musicali della Sicilia Nordoccidentale, il giovane chitarrista classico Ivan Rui Cicala, categoria 8-10 anni, che già si era fatto notare in due Master Class a Savoca negli anni scorsi, porta a casa il Primo Premio di categoria. Il giovanissimo musicista santateresino non ha mancato l’appuntamento d’esordio assoluto nelle kermesse concorsuali, facendosi notare nell’esecuzione, fatta con grande padronanza, di  Preludio n.3 e n.7 di Ferdinando Carulli, opera 904. La premiazione si è svolta nello storico palazzo Recupero-Cutore. Soddisfatti e commossi papà G. Massimo e mamma Veronica.

  • SANTA TERESA DI RIVA. PER IL TERZO ANNO SPIAGGIA BANDIERA BLU

    La spiaggia di Santa Teresa di Riva in provincia di Messina anche per il 2019 sarà una delle spiagge siciliane che ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Bandiera Blu 2019.

    Già dal 2017 la cittadina jonica è stata insignita di questo importante riconoscimento da parte di Fee Italia, a seguito di un’attenta valutazione inerente non solo la qualità delle acque di balneazione ma anche i servizi in spiaggia oltre che tutte le iniziative poste in essere a tutela e salvaguardia dell’ambiente.

    “Riuscire ad ottenere questo riconoscimento - dichiara il sindaco Lo Giudice - è stata una grande conquista per la nostra comunità, che ci ha dato la possibilità di certificare in modo inconfutabile quanto di buono è stato fatto in questi anni, oltre che l’enorme potenzialità turistica dell’intera zona jonica messinese.”

    “Riconfermarsi anche nel 2019, per il terzo anno consecutivo, dimostra che il percorso intrapreso deve proseguire per migliorare la nostra comunità, rendendola sempre più vivibile e accogliente; dal 2017 infatti i dati turistici inerenti le presenze nei nostri b&b e case vacanze sono più che raddoppiati, oltre alle numerose strutture che sono nate e che sono in corso di realizzazione.”

     “Il merito va a tutta la comunità, - conclude Lo Giudice - ai nostri concittadini che sono sempre al nostro fianco nelle strategie messe in campo in tema di sostenibilità ambientale e ci danno la possibilità di raggiungere traguardi importanti come ad esempio la raccolta differenziata che ci vede tra i primi comuni siciliani ben oltre il 75%, così come la Bandiera Lilla, inerente l’accessibilità al turismo, ottenuta per la prima volta quest’anno come secondo comune siciliano.”

    Alla cerimonia tenutasi oggi a Roma presso la sala convegni del CNR oltre il Sindaco e deputato regionale Danilo Lo Giudice, erano presenti l’Assessore alla cultura Annalisa Miano e il consigliere comunale Santino Veri.

  • SANTA TERESA DI RIVA. STREET FOOD DI PRIMAVERA. INIZIA IL COUNTDOWN

    È ufficialmente iniziato il countdown per il taglio del nastro della prima edizione dello Street Food di Primavera.

    Mancano infatti esattamente trenta giorni all’avvio dell’esperienza gastronomica che mira a diventare un nuovo appuntamento di richiamo per la riviera jonica messinese.

    Il prossimo 25 aprile appuntamento dunque con la kermesse enogastronomica che fino a domenica 28 aprile ospiterà le eccellenze della gastronomia siciliana.

    La scelta dell’organizzazione, “Fratellone” con Claudio Prestopino e “ People on the Move” con la collaborazione di Francesco Sturniolo, è ricaduta su alcune delle aziende più importanti del panorama culinario dell’Isola.

    Tra queste l’azienda agrituristica “Il Vecchio Carro” situata a Caronia (ME), nel territorio del Parco dei Nebrodi che ha recentemente ottenuto il premio come “miglior trattoria Best in Sicily” dal giornale di enogastronomia Cronache di Gusto oltre ad essere stato scelto dal Gambero Rosso come norcineria di eccellenza che scommette sui maiali rustici. Sarà presente anche La Ruota con i suoi tradizionali “pidoni”  e l’Hosteria delle Palme con l’hamburger di suino nero. Questi alcuni dei protagonisti della prima edizione dello Street Food di Primavera di Santa Teresa di Riva.

    Le pietanze di strada accompagneranno i visitatori in un vero e proprio viaggio del gusto  tra cibi prelibati,  musica e divertimento.

    Particolarmente significativa la collaborazione con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Danilo Lo Giudice.

    L’amministrazione mira ad offrire alla città un evento di prestigio ma anche e soprattutto a creare un circuito virtuoso in grado di incrementare l’indotto turistico.

    A tal fine proprio per il week end dello Street Food di Primavera le strutture ricettive del territorio offriranno pacchetti particolarmente vantaggiosi.

     

     

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI