GIARDINI NAXOS. Premio Azione Cattolica. Successo per la seconda edizione

GIARDINI NAXOS. Premio Azione Cattolica. Successo per la seconda edizione In evidenza

Una serata intensa, molto apprezzata dal numeroso pubblico presente, capace di coinvolgere e di interessare: la seconda edizione del “Premio Azione Cattolica Giardini Naxos” è stata un successo che ha gratificato l’impegno profuso da quanti si sono spesi sia nella fase preparatoria che in quella organizzativa del Premio. Il Teatro presso l’Oratorio “Don Bosco” di Giardini Naxos è stato degna cornice di un evento che è stato impreziosito dalla presenza di coloro che il Consiglio Parrocchiale di AC aveva individuato quali destinatari del riconoscimento: Pielugi Vito, giornalista di TV2000 e scrittore, l’Ufficio Diocesano Migrantes di Messina, Angelo Sicilia, creatore dei “Pupi antimafia”. Tre riconoscimenti assegnati, come ha spiegato il Presidente Sergio Visconti, a personalità che si sono distinte in tre ambiti di impegno: “artistico- culturale”, “ecclesiale”, “sociale e politico”. La serata è stata presentata da Sergio Visconti e da Carla Buda che ha anche “firmato” la regia dell’evento. A consegnare i premi Sandra Sanfilippo, Assessore comunale alle Politiche Sociali, in rappresentanza del Sindaco; Barbara Orecchio, Presidente diocesana dell’AC; l’intero Consiglio Parrocchiale di AC. Ben calibrato nei tempi, lo svolgimento della serata ha permesso al pubblico presente di seguire con autentica partecipazione, coinvolto dalla proiezione di brevi video di presentazione dei premiati, dalla lettura di poesie che hanno introdotto i vari momenti, dalle interviste.

Così il pubblico, composto anche da persone provenienti da fuori città, ha potuto conoscere Pierluigi Vito, viterbese, autore del romanzo “Quelli che stanno nelle tenebre”, che ha ricevuto lusinghieri apprezzamenti dalla critica nazionale; ha potuto, grazie all’intervento di Domenico Pellegrino, responsabile dell’area formazione dell’Ufficio Migrantes, meglio rendersi conto del lavoro svolto dai volontari che operano con i migranti perché accoglienza e integrazione siano espressione di una società; ha conosciuto la bellissima e meritevole azione di educazione alla cultura della legalità e dell’antimafia operata da Angelo Sicilia, che, attraverso l’opera dei “pupi antimafia” svolge continua azione di formazione soprattutto presso le giovani generazioni di siciliani e, ormai si può certamente dire, di italiani. Dopo la consegna dei riconoscimenti, la serata è proseguita con la messa in scena dello spettacolo dei pupi dedicato alla vicenda di Don Pino Puglisi. Tutti i presenti sono stati colpiti dalla forza evocativa che dallo spettacolo emergeva con chiarezza: spettacolo dei pupi che sa parlare a bambini, a ragazzi, a giovani e anche agli adulti con una  immediatezza di linguaggio e di immagini che vanno diritte alla mente e al cuore. A conclusione della serata, dopo i saluti del parroco, don Giuseppe Di Mauro, si è conclusa con i ringraziamenti fatti dal Presidente Sergio Visconti a tutti coloro che hanno sostenuto l’impegno dell’AC: il Comune di Giardini Naxos, innanzitutto, e poi Carla Buda, vero e proprio cuore della manifestazione, Dario Allegra e Michele Bongiorno che dal banco regia hanno curato il servizio audio-video, Giancarlo Moschella, Franca Meo, Caterina Mancari, Pina ARamis e Rosario Meo che hanno sostenuto alcuni importanti aspetti organizzativi, Marlisa Russo che in maniera impareggiabile ha letto intense poesie di Erri De Luca, Mariangela Licosi che ha presentato i profili biografici dei premiati e, infine, l’intero Consiglio Parrocchiale, formato oltre che dalle già citate Carla Buda e Mariangela Licosi, da Fabrizio Gualtieri, Franca Falanga, Maria Concetta Giandinoto, Giuseppe Meo. A tutti i presenti, inviati a termine della serata a condividere un rinfresco per fare festa insieme, Sergio Visconti ha dato appuntamento alla edizione 2019 del Premio “Azione Cattolica Giardini Naxos”.

000
Letto 86 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Consorzio Rete Fognante. Il Presidente Bonaffini replica alle accuse.

    In merito alla notizia su presunte irregolarità nella gestione del Consorzio rete fognante arriva la replica del Presidente Salvatore Bonaffini.

    Attraverso una nota stampa Bonaffini precisa che “ non si rileva alcuna mancanza di pareri, né alcun genere di presunte irregolarità nell’ambito di una gestione improntata alla trasparenza e al rispetto incondizionato dell’ interesse primario dell’Ente.”

    Nessuna delibera irregolare dunque per Bonaffini che prosegue spiegando riguardo agli atti di determina del Presidente, come anche per  tali provvedimenti si sia  provveduto preventivamente a fornirne esaustiva conoscenza del loro contenuto a tutti i componenti. Per di più, si legge ancora nella nota, considerato che  non è stato possibile addivenire alla approvazione del bilancio a causa del mancato raggiungimento del numero legale, ne discende come  eventuali provvedimenti, giuridicamente validi poiché legittimamente adottati,  spiegheranno in ogni caso efficacia non appena  approvato il rendiconto ed ottenuto il previsto parere di copertura finanziaria; infine, la eventuale mancata pubblicazione di alcuni atti non può di certo ascriversi in capo alla persona del  Presidente giacché gli adempimenti riguardanti la fase della pubblicità dei provvedimenti è curata dal personale a cui è affidato lo specifico compito.

    “ Ho improntato, conclude il presidente Bonaffini,  la mia linea di condotta solamente all’interesse perseguito dal Consorzio, nel rispetto di tutti coloro che operano e collaborano nell’ambito dell’ente, sono amareggiato per la gratuità delle immotivate e gravi insinuazioni da parte di soggetti nei cui confronti ho sempre dimostrato ampia collaborazione e sostegno.”

    Infine l’auspicio  ad una maggiore cooperazione in futuro tra  i componenti dell’ente, per una sinergia che rafforzi l’azione congiunta del Consorzio  e garantisca una migliore attuazione del bene della collettività.

  • GIARDINI NAXOS. SCIOPERO LAVORATORI SPACCIO ALIMENTARE

    Sciopero questa mattina dei lavoratori dello Spaccio Alimentare di Giardini Naxos e Milazzo. La società Distribuzione Cambria, ormai da mesi, versa in difficoltà economiche dovute ad una situazione debitoria elevata anche nei confronti del gruppo Simply Sma, tanto da avere presentato al Tribunale di Barcellona un concordato in bianco non ancora partito ed avere iniziato, su richiesta delle organizzazioni sindacali, un tavolo ministeriale con la concessione dell’autorizzazione ad accedere alla cassa integrazione. «Ad oggi - spiega il segretario provinciale della Fisascat Cisl, Salvatore D’Agostino - invece il gruppo non ha presentato nessun piano di investimento per il rilancio dell'economia aziendale anzi ha dettato tempi dilatati per l’erogazione degli stipendi al proprio personale a dispetto di quanto prevede il Contratto nazionale, aspetto che ha fatto crescere la preoccupazione per la sorte dei lavoratori dei punti vendita siciliani ed in particolare delle filiali di Milazzo e Giardini Naxos che hanno deciso di entrare in sciopero ad oltranza nonostante del tavolo ministeriale previsto oggi a Roma».

  • GIARDINI NAXOS. CASTELLO DI SCHISO’. ARRIVA L’INTERROGAZIONE DI BARBAGALLO SU ACQUISTO CASTELLO A “DOPPIO PREZZO DI MERCATO”

    “Mi complimento con la Regione Siciliana per l’acquisto del  Castello di Schisò. Un vero affare, concluso per una cifra doppia rispetto al prezzo di mercato”. Lo dice Anthony Barbagallo in relazione all’acquisizione al patrimonio della Regione del Castello di Schisò  nel comune di Giardini Naxos.

    “ Si tratta di  un immobile di alta valenza culturale la cui proprietà è stata la centro di una complessa vicenda giudiziaria. Poco meno di un anno fa, nel dicembre 2017, – aggiunge Barbagallo – il bene era stato battuto all’asta ad 1.615.000 euro. Adesso  – conclude – la Regione spende più del doppio, 3.400.000 euro per  fare un acquisto che lascia molte ombre”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI