MALTEMPO. VIOLENTA GRANDINATA NELLA RIVIERA JONICA

MALTEMPO. VIOLENTA GRANDINATA NELLA RIVIERA JONICA In evidenza

E’ stata una notte caratterizzata da una  vera e propria tempesta di fulmini quella appena trascorsa.

La riviera jonica è stata sferzata da una forte ondata di maltempo caratterizzata da una violenta grandinata che ha imbiancato molti comuni. I più colpiti dal fenomeno Furci Siculo e Roccalumera.

La circolazione dei treni ha subito notevoli rallentamenti a causa di danni alla linea elettrica.  A Scaletta Zanclea si è reso necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per domare un incendio scoppiato a causa dei fulmini.

000
Letto 718 volte

Articoli correlati (da tag)

  • TAORMINA. MALTEMPO NELLA NOTTE. CADE UN ALBERO IN VIA GARIPOLI

    Il  maltempo continua a creare disagi in tutta la Sicilia. Un violento temporale si è abbattuto nella notte sui comuni della riviera jonica. A Taormina si registra la caduta di un pino in via Garipoli. A franare il costone roccioso che costeggia l’importante arteria.

    Momenti di apprensione per quanti nella notte si sono trovati a transitare ed hanno visto la strada sbarrata dall’imponente albero. La carreggiata è stata poi liberata e si transita senza difficoltà.

    L’attenzione però resta alta per le condizioni del costone e di possibili ulteriori smottamenti in caso di nuove piogge.

     

  • MALTEMPO. ALLERTA METEO. DOMANI SCUOLE CHIUSE IN MOLTI COMUNI

    Nuova allerta meteo per i comuni della fascia jonica della provincia di Messina.

    La Protezione civile regionale ha diramato un livello d’allerta arancione per la giornata di domani venerdì 12 ottobre.  L’allarme scatta  già dal pomeriggio di oggi. precipitazioni da sparse a diffuse, a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità e frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

    Alla luce dell’allarme lanciato dalla protezione civile e dei numerosi disagi che si stanno registrando in queste ore in altre regioni d’Italia, molti comuni stanno  predisponendo la chiusura delle scuole.

    Al momento l’ordinanza di chiusura dei plessi scolastici riguarda Santa Teresa di Riva, Nizza di Sicilia, Pagliara, Roccalumera, Furci,  Giardini Naxos e Taormina.

    Ricordiamo le norme comportamentali in caso di allerta meteo e forti piogge :

    Non sostare sui ponti o lungo gli argini o le rive di un corso d'acqua in piena

    Non percorrere un passaggio a guado durante e dopo un evento piovoso, soprattutto se intenso, né a piedi né con un automezzo

    Allontanarsi dalla località in caso si avvertano rumori sospetti riconducibili all'edificio (scricchiolii, tonfi) o in caso ci si accorga dell'apertura di lesioni nell'edificio

    Allontanarsi dalla località in caso ci si accorga dell'apertura di fratture nel terreno o nel caso si avvertano rimbombi o rumori insoliti nel territorio circostante (specialmente durante e dopo eventi piovosi particolarmente intensi o molto prolungati)

    Nel caso si debba abbandonare l'abitazione, chiudere il gas, staccare l'elettricità e non dimenticare l'animale domestico, se c'è

    Non sostare al di sotto di una pendice rocciosa non adeguatamente protetta (sempre) o argillosa (durante e dopo un evento piovoso)

    Allontanarsi dalle spiagge, dalle coste, dai moli durante le mareggiate

    Non sostare, non curiosare in aree dove vi è stata una frana o un'alluvione: possono esserci rischi residui e si intralcia l'operazione dei tecnici e dei soccorritori

  • MALTEMPO. RALLENTAMENTI SULL’A18 . SITUAZIONE CRITICA A MESSINA

     Il violento temporale che ha colpito la fascia jonica della provincia di Messina ha creato notevoli disagi alla viabilità .

    Si registrano in particolare rallentamenti lungo l’autostrada A18, nel tratto interessato dalla frana e sottoposto al doppio senso di circolazione.

    Vi è stato infatti un ulteriore smottamento. Fango e detriti hanno invaso le carreggiate provocando rallentamenti alla circolazione.

    Il temporale si è adesso spostato rapidamente verso Messina. La Protezione civile ha già diramato un messaggio audio invitando la cittadinanza ad osservare tutte le precauzioni del caso.

    La situazione è particolarmente delicata. Permane lo stato di allerta meteo fino alle 24 di questa notte.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI