Taormina. Stagione turistica 2019. Domanda e offerta si incontrano il 2 febbraio.

Taormina. Stagione turistica 2019. Domanda e offerta si incontrano il 2 febbraio. In evidenza

Il 2 febbraio, dalle 10.00 alle 13.30, presso l’Hotel Baia Taormina si terrà “Job in Tourism”. L’obiettivo è quello di far incontrare domanda e offerta di lavoro nel settore turistico-ricettivo. L’evento è organizzato dalle associazioni albergatori della provincia di Messina (Associazione Albergatori Giardini Naxos, Associazione Albergatori Taormina, Federalberghi Isole Eolie, Federalberghi Messina e Federalberghi Riviera Jonica di Messina), col patrocinio dell’Ente Bilaterale Regionale Turismo Siciliano. Dopo l’edizione tenutasi alle Isole Eolie nello scorso mese di dicembre, si è deciso di avviare un’importante azione di recruiting che consentisse alle oltre 200 aziende associate della provincia di Messina di incontrare direttamente gli addetti del settore. Da una parte, le aziende associate a Federalberghi, interessate ad avere un proprio desk gratuito, dovranno darne comunicazione per e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) specificando quali siano le figure professionali di loro interesse, entro e non oltre il 28 gennaio. Dall’altra, gli addetti del settore in cerca di occupazione potranno prenotarsi trasmettendo il proprio cv allo stesso indirizzo e o presentarsi direttamente il 2 febbraio tra le 10.00 alle 13.30, muniti di CV, presso l’Hotel Baia Taormina (Taormina Riviera, km 39, Via Nazionale, 98030 Forza d'Agrò).

000
Letto 1028 volte

Articoli correlati (da tag)

  • TAORMINA. BANCA DATI STRUTTURE RICETTIVE.SI CERCA DI FARE ORDINE

    Il Comune di Taormina, in ottemperanza al decreto Ministeriale n. 161 del 2021 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 16/11/2021, che disciplina la Banca Dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati agli affitti brevi, invita tutti i proprietari, gli operatori o i soggetti che esercitano attività di ricettività extralberghiera anche in forma di locazione breve, a compilare il modulo relativo al rilascio del Codice Identificativo Comunale, già previsto nel Nuovo Regolamento dell’ imposta di Soggiorno all’art.3 Bis (codice identificativo di riferimento CIR) con deliberazione del Consiglio Comunale N.30 del 11/05/20221.
    Per adeguare gli aspetti burocratici ed amministrativi alle nuove realtà del turismo internazionali, la Regione siciliana sta definendo una semplificazione amministrativa della classificazione delle strutture ricettive e l’introduzione del C.I.R codice identificativo regionale – marchio di qualità, con l’obiettivo di creare un registro, aggiornato quotidianamente.
    Per poter confluire all’interno di tale elenco il Comune di Taormina ha predisposto, in collaborazione con l’Associazione TaoXenia, un modulo relativo al rilascio del C.I.R che, una volta compilato dai proprietari, dagli operatori o dai soggetti che esercitano attività di ricezione extralberghiera anche in forma di locazione breve, servirà a formare un elenco comunale che poi confluirà nella banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati a locazioni brevi. Prezioso si è rilevato il supporto dell’Associazione Albergatori di Taormina, che ha coadiuvato i lavori.
    Il suddetto modulo, che sarà possibile trovare anche sul sito web ufficiale del Comune di Taormina, una volta compilato, potrà essere consegnato o inviato tramite e-mail all’Ufficio Protocollo (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e confluirà in un elenco comunale, e successivamente farà parte integrante della Banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati alle locazioni brevi di cui all’art. 13-quater del Decreto Legge 30 Aprile 2019, n. 34 convertito con modificazioni dalla Legge 28 giugno 2019, n. 58.
    La Banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati agli affitti brevi , è uno strumento in grado di semplificare l’azione degli operatori; tutelare, nel nome della trasparenza, la filiera del turismo e i consumatori, nel pieno rispetto della protezione dei dati personali.

  • TAORMINA. CRISI TURISMO. BOLOGNARI SCRIVE AI PARLAMENTARI MESSINESI

    Crisi turistica a Taormina.  il sindaco Mario Bolognari a seguito della richiesta di circa cento commercianti di Taormina ha scritto ai parlamentari della Provincia di Messina chiedendo un segnale importante In vista della discussione sul quinto decreto “Ristori”.

    I provvedimenti di contenimento dei contagi da Covid-19, che consentono ai negozi di rimanere aperti, mentre nelle normali realtà urbane italiane possono evitare il tracollo, nelle località turistiche, dove i negozi sono strettamente collegati al funzionamento degli alberghi e della ristorazione, la semplice possibilità di rimanere aperti non costituisce alcun vantaggio. Anzi, essa si presenta come una penalizzazione a causa dei costi di mantenimento del personale dipendente e di ogni altro costo di esercizio.

    Tali esercizi commerciali sono tarati per un mercato costituito fondamentalmente da turisti e visitatori, per lo più stranieri; in assenza di movimenti turistici, essi sono privi di clientela.

    “Nel concreto, scrive Bolognari, nonostante il permesso di mantenere aperti gli esercizi, i commercianti di località turistiche finiscono per chiudere, al fine di limitare le perdite. Pertanto, andrebbero equiparati ai bar e ai ristoranti che, invece, restano chiusi per decreto. Questa particolare condizione necessita di un intervento sul prossimo decreto ristori quinto al fine di sostenere economicamente gli imprenditori-commercianti delle località turistiche alla stregua dei bar e dei ristoranti chiusi per decreto. Pertanto, quale rappresentante di queste realtà prettamente turistiche, scrive Bolognari,  chiedo una particolare attenzione al contenuto del testo che sarà sottoposto al Parlamento, affinché la categoria dei commercianti delle località a prevalente economia turistica venga ricompresa tra quelle destinatarie di ristori. Per evitare un allargamento incontrollato della platea mi permetto di suggerire di adottare, come già fatto in altra occasione, un rapporto di incidenza tra popolazione residente e numero di presenze turistiche nell’anno 2019. In tal modo sarà evidente la dipendenza del sistema commerciale dalla presenza di potenziali acquirenti provenienti da altre località.”

  • TAORMINA. GERARDO SCHULER NUOVO PRESIDENTE AAT

    Si sono svolte nelle scorse ore le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali dell'Associazione Albergatori Taormina. L'Assemblea ha eletto all'unanimità Gerardo Schuler quale nuovo Presidente che succede a Mario Italo Mennella, dimissionario. Il Direttivo che affiancherà il neopresidente è composto da (in ordine alfabetico):  Adele Brocato (Hotel Villa Taormina), Carlo Capuana (Hotel Belsoggiorno),  Giuseppe Cascio (Hotel Casa Adele), Rosella Castorina (Excelsior Palace Hotel),  Eva Ferrara(Hotel Natalina),  Chiara Nucifora (Hotel Elios e Hotel Villa Chiara), Manuela Puglia (Hotel Villa Sirina), Marcello Spartà (Hotel Condor),  Valerio Pécaut Zacchi (Hotel Villa Belvedere) e lo stesso Italo Mennella.

    "Ringrazio tutte e tutti per la fiducia accordatami, per la stima e l'affetto da cui sono stato avvolto e coinvolto. Mi impegnerò a contraccambiare per creare insieme un gruppo coeso che rappresenti tutte le categorie, dagli Hotel 5 stelle agli alberghi ad una stella. È stata un'assemblea molto sentita e sia io che i consiglieri eletti - tra cui sono felice di annoverare molti giovani albergatori - partiamo con grande entusiasmo. Sentiamo tutti la necessità di ricompattare ed allargare la nostra storica Associazione (1951) e di confrontarci in modo costruttivo con tutte le realtà del nostro territorio, in primis con l'Amministrazione Comunale e chiaramente anche con tutte le altre associazioni. Ringrazio anche il presidente uscente Italo Mennella per il prezioso lavoro svolto in questi anni e per il supporto che continuerà a dare quale membro del Direttivo. Ringrazio inoltre il Past-President/Presidente Onorario Giuseppe Trefiletti che continua instancabilmente ad affiancarci.”

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI