Fiumedinisi. Sabato 26 gennaio inaugurazione ed accensione dell'impianto di distribuzione  della rete metanifera "Bacino Sicilia Jonico-Peloritano"

Fiumedinisi. Sabato 26 gennaio inaugurazione ed accensione dell'impianto di distribuzione della rete metanifera "Bacino Sicilia Jonico-Peloritano" In evidenza

Sabato 26 gennaio, alle ore 18.00, in piazza Matrice a Fiumedinisi si svolgerà la cerimonia di inaugurazione dell'impianto di distribuzione del gas naturale nel territorio del “Bacino Sicilia Jonico-Peloritano”.

“La realizzazione delle rete metanifera nella fascia jonica della provincia messinese – ha dichiarato il sindaco metropolitano Cateno De Luca - costituisce il raggiungimento di un fondamentale traguardo che apre nuovi scenari di sviluppo sociale ed economico per l’intera area. Un obiettivo inseguito per oltre trent'anni che oggi diventa realtà. Grazie al completamento dell’opera si sono creati e si creeranno in futuro nuovi posti di lavoro per tecnici manutentori ed operai specializzati, impegnati nella gestione della rete”.

Il consorzio è composto dai Comuni di: Fiumedinisi (capoftla), Alì, Alì Terme, Antillo, Casalvecchio Siculo, Furci Siculo, Itala, Mandanici, Nizza di Sicilia, Pagliara, Roccalumera, Sant'Alessio Siculo, Savoca, Scaletta Zanclea, Santa Teresa di Riva.

L'opera, progettata e realizzata dall’azienda “Fin Consorzio” di Roma, è tra le più imponenti tra quelle fin qui realizzate nel comprensorio jonico messinese e si estende per 75 chilometri.

Dopo un'attesa di oltre trent'anni e a dieci anni dall'avvio delle procedure di costituzione del raggruppamento dei Comuni della Riviera Jonica messinese, grazie all'impiego di risorse pubbliche e private per circa 120 milioni di euro, la rete metanifera andrà a servire un bacino di 35mila cittadini residenti.

Il programma della cerimonia inaugurale sarà così articolato:

ore 18.00 - Ritrovo a Fiumedinisi, Piazza Matrice;

ore 18.30 - Santa Messa presso il Santuario Maria SS.Annunziata;

ore 19.45 - Saluto delle Autorità;

ore 20.00 - Prima accensione dell'impianto e benedizione;

ore 20.15 - Degustazione di prodotti tipici locali e brindisi.

000
Letto 422 volte

Articoli correlati (da tag)

  • IL SINDACO DI MESSINA CATENO DE LUCA OSPITE A PORTA A PORTA

    Acceso dibattito ieri sera a Porta a Porta su Rai 1 tra il sindaco Cateno De Luca e la ministra per la pubblica amministrazione Fabiana Dadone.

    Ancora una volta il sindaco della città dello stretto ha manifestato dubbi e perplessità sulla possibilità per i dipendenti della pubblica amministrazione di usufruire dello smart working. Un tema questo che lo aveva portato nelle scorse settimane anche ad uno scontro con i sindacati. Nel corso della puntata di ieri sera, ospite di Bruno Vespa, De Luca ha ribadito il suo pensiero.

    Inoltre ha posto la questione legata alla banda larga.  “Negare che lo Smart working non crea disparità di trattamento tra lavoratori del sud (poco servito dalla banda larga) e lavoratori del nord (ben serviti dalla banda larga), ha affermato De Luca, significa che vivi su Marte. Non rendersi conto dei problemi pratici del cosiddetto “lavoro da casa” senza gli archivi digitalizzati, ha inoltre aggiunto, significa non avere idea di come sono combinati i comuni italiani.”

  • FIUMEDINISI. OK ALLA STRADA TRA QUARTIERE FONTANA E PIAZZA MATRICE

    Poco più di 700 mila euro sono stati assegnati dall'assessorato regionale dei Beni culturali e dell'identità siciliana al Comune di Fiumedinisi per interventi di riqualificazione e collegamento tra la piazza della Matrice e il quartiere Fontana.

    Il progetto, finanziato con fondi Poc 2014/2020, prevede la realizzazione della strada di collegamento Acqua Santa-Fontana, con la valorizzazione degli spazi destinati ad uso pubblico, l'abbattimento delle barriere architettoniche, il complessivo restyling con uso di materiali coerenti con lo stile architettonico dell'area, la pavimentazione in pietra lavica e pietra grigia .

    L'intervento, che avrà un significativo impatto estetico sul territorio, consentirà di eliminare la situazione di degrado ambientale esistente e di rendere il percorso fruibile dalla cittadinanza.
    "Le opere finanziate - dichiara l'assessore Alberto Samonà - miglioreranno notevolmente l'impatto estetico dell'area e renderanno migliore la qualità della vita degli abitanti di Fiumedinisi. Creare condizioni ambientali che restituiscano decoro ai luoghi è il primo passo se vogliamo che i nostri centri storici siano attrattivi e che la gente venga educata al rispetto dei luoghi e alla bellezza".

    L'intero progetto, oltre alla realizzazione di un collegamento diretto e funzionale tra la parte a sud del paese con Piazza Matrice prevede anche una complessiva bonifica del quartiere Fontana con la realizzazione di un campo di calcetto e di una piazzetta con area gioco per i bambini attrezzata con pavimentazione anti-trauma, giochi a molla, dondolo e altalena. Il tratto di prolungamento della Piazza Matrice sarà anche fornito di illuminazione a led e della rete di smaltimento delle acque meteoriche.
     

  • FURCI SICULO. SCIOPERO STUDENTI. DE LUCA: LUNEDÌ FARO’ UN SOPRALLUOGO

    Stamane la Città Metropolitana di Messina ha avviato le procedure di intervento per la riattivazione dell’impianto di riscaldamento della sezione associata di Furci Siculo dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Salvatore Pugliatti”.

    I tecnici di Palazzo dei Leoni sono venuti a conoscenza del guasto all’impianto in modo indiretto soltanto nella giornata di ieri; nei giorni scorsi, autonomamente, l’istituto aveva tentato infruttuosamente di riavviare la caldaia attraverso l’utilizzo di proprie risorse umane e, successivamente, anche attraverso la richiesta ad una ditta che non aveva dato la propria disponibilità.

    Stamane ha assicurato l’intervento un’ulteriore ditta, contattata dalla scuola, e dopo tale sopralluogo i tecnici della Città Metropolitana di Messina avvieranno le azioni necessarie alla messa in funzione dell’impianto di riscaldamento.

    Lunedì 13 gennaio 2020, alle ore 8:30 il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca sarà a Furci Siculo per incontrare il Dirigente scolastico Luigi Napoli e gli studenti.

    “Lunedì prossimo sarò a Furci Siculo, insieme ai tecnici di Palazzo dei Leoni, – ha affermato il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca - perché voglio accertarmi delle responsabilità, delle omissioni e dei ritardi nella soluzione dei problemi riscontrati all’impianto di riscaldamento. Su questi fatti pretendo che ognuno, per le rispettive competenze, esibisca gli atti e le comunicazioni perché non accetto di essere accusato di omissioni considerato che ho sempre posto particolare attenzione alle esigenze degli istituti scolastici”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI