TAORMINA. INCIDENTE A18. IL CAS: NESSUNA RESPONSABILITA’ DEL GESTORE AUTOSTRADE

TAORMINA. INCIDENTE A18. IL CAS: NESSUNA RESPONSABILITA’ DEL GESTORE AUTOSTRADE In evidenza

In relazione al sinistro verificatosi nel doppio senso di circolazione della tratta Taormina/Giardini Naxos si escludono - dai sopralluoghi degli Uffici Tecnici - responsabilità del gestore autostradale in quanto la tratta è costantemente monitorata, mentre continuano senza sosta, tutti i lavori avviati nelle autostrade A20 e A18 a cui, settimanalmente, si aggiungono quelli in programmazione.  

Il doppio senso di circolazione è stato improntato a seguito della chiusura della galleria Giardini Naxos  per la caduta di calcinacci ed altro materiale dalla volta. Non potendo interdire la viabilità di quella tratta per la sua centralità nel territorio, è stato realizzato il doppio senso di circolazione nella carreggiata opposta per il tempo necessario alla effettuazione di tutti i lavori di messa in sicurezza della Galleria.

Sul punto, il Direttore Generale ing. Salvatore Minaldi, rende noto che gli interventi di manutenzione da eseguire nella Galleria saranno avviati prossimamente per concludersi entro giugno di quest’anno (ndr 75 giorni dalla “consegna lavori” alla impresa esecutrice).

 

 

000
Letto 727 volte

Articoli correlati (da tag)

  • GIARDINI NAXOS. ATTIVO NUOVAMENTE UN PUNTO BLU ALLO SVINCOLO DI GIARDINI NAXOS

    Da lunedì 5 agosto sarà operativo a Giardini Naxos un <Punto Blu> per il disbrigo delle procedure relative alla vendita dei sistemi di pagamento del pedaggio, alla fatturazione dei transiti, alla riscossione del mancato pagamento dei pedaggi e, in genere, alla assistenza all’utenza.

    Il <Punto Blu> sarà ubicato al casello di Giardini Naxos - sarà aperto solo nei giorni di lunedì e giovedì dalle 8/13,30 e dalle 15/18 – e si aggiunge agli altri <Punti Blu> operanti al Casello di S. Gregorio (A18), alla sede CAS in contrada Scoppo-Messina (Tangenziale), al Casello di Patti (A20) ed al Casello di Buonfornello (A20).

    L’avvio funzionale del <Punto> di Giardini Naxos sarà dato venerdì 2 agosto, alle ore 9:30, alla presenza dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture On. Marco Falcone, del Presidente del Consorzio Avv. Francesco Restuccia con la Vice Presidente Avv. Chiara Sterrantino ed il Direttore Generale Ing. Salvatore Minaldi.

    Di seguito i servizi messi a disposizione da tutti i Punti Blu:

    • Attivazione, con contratto cartaceo rilasciato dalla banca o con bancomat/carte di credito

    convenzionati, controllo/sostituzione dell'apparato Telepass (aziendale, privato e

    ricaricabile).

    • Rilascio telepass TWIN (secondo Telepass con il contratto privato);
    • Rilascio Telepass con il servizio europeo;
    • Rilascio adesivi per l'istallazione del Telepass (gratuite);
    • Rilascio batterie Telepass ricaricabile (gratuite);
    • Attivazione di tessere Premium e Truck;
    • Vendita Viacard a scalare e rimagnetizzazione delle tessere Viacard.
    • Adesione contributo mancata restituzione dell'apparato Telepass;
    • Incasso dei mancati pagamenti del pedaggio;
    • Ricariche per il Telepass Ricaricabile.
  • Giardini Naxos. Lavori ampliamento casello. Oggi la consegna dei lavori

    Sarà la impresa Coco Salvatore di Paternò ad eseguire per conto del Consorzio i lavori di completamento delle opere di ampliamento del Casello Giardini Naxos. Alle ore 11 di oggi – presso gli uffici del casello - è prevista la sottoscrizione dell’atto di <consegna dei lavori> tra CAS, rappresentato dal Direttore dei Lavori Ing. Salvatore Bordonaro, e la ditta appaltatrice.

  • Autostrada A18 nel caos. Lo Giudice "Passaggio gratuito ai caselli nel fine settimana"

    L’on. Danilo Lo Giudice interviene sulla situazione viabilità A18 e sulla proposta dell’assessore Falcone di aprire gratuitamente i caselli.

    "La situazione di caos vissuta in diversi tratti della A18 Catania-Messina durante gli ultimi due fine settimana, afferma Lo Giudice, benché comprensibile per la necessità delle manutenzioni, non è più tollerabile sia perché fonte di pericolo per gli automobilisti, sia perché al danno delle code si aggiunge anche la beffa del pagamento del pedaggio ai caselli autostradali. 

    Appunto per questo, prosegue Lo Giudice,  accolgo favorevolmente l’idea dall'Assessore Falcone di aprire gratuitamente i caselli durante il fine settimana, in modo da rendere il traffico più scorrevole e riconoscere ai cittadini-automobilisti il diritto a non pagare per quello che di fatto è un disservizio."

     

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI