ROCCAFIORITA. APPROVATO IL PROGETTO SPERIMENTALE RIFIUTI ZERO. IN ARRIVO UN ESPERTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL CICLO DEI RIFIUTI

ROCCAFIORITA. APPROVATO IL PROGETTO SPERIMENTALE RIFIUTI ZERO. IN ARRIVO UN ESPERTO PER LA GESTIONE INTEGRATA DEL CICLO DEI RIFIUTI In evidenza

Roccafiorita, il più piccolo comune della Sicilia, continua a distinguersi. In poco più di un anno, da quando cioè l’amministrazione comunale ha proceduto alla riorganizzazione del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti, istituendo la raccolta domiciliare “porta a porta”,  è riuscito a dimezzare i rifiuti conferiti in discarica . Un risultato importante che l’ente intende migliorare. Proprio nelle scorse settimane il consiglio comunale ha proceduto ad approvare il “Piano intercomunale di intervento per l’organizzazione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti sul territorio dell’Aro – Progetto “Sperimentale” Rifiuti zero.” Roccafiorita infatti, cosi come il comune di Limina,  avendo un bacino di utenza inferiore a 5000 abitanti, possiedono tutti i requisiti per procedere alla costituzione di un’ Aro limitata ai propri territori comunali e ciò per evidenti ragioni di carattere geomorfologico ed economico sociale. Da qui la scelta di avviare un piano d’intervento, privilegiando tutti gli sforzi volti alla prevenzione della produzione del rifiuto, al riutilizzo dei prodotti ed al riciclaggio ed iniziative a sostegno del compostaggio, mirando ad un progetto “rifiuti zero”, in linea come da “Programma per la prevenzione della produzione in Sicilia” da parte dell’ufficio del Commissario Delegato ex O.P.C.M. 09/07/2010 n. 3887 della Regione Siciliana. Alla luce di ciò il consiglio comune di Roccafiorita ha proceduto ad approvare, all’unanimità,  il progetto sperimentale “Rifiuti zero” che di fatto gli consente di organizzare e gestire in house il proprio servizio di spazzamento, raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani secondo il principio di efficienza, efficacia ed economicità, in alternativa ad una procedura di affidamenti a terzi. “Un percorso virtuoso, afferma il sindaco Giuseppe Santo Russo, che intendiamo proseguire mediante azioni finalizzate alla riduzione della produzione dei rifiuti, all’ampliamento del riciclo e allo sviluppo di politiche di sostenibilità ambientale.” Da qui la  scelta di nominare un esperto, a titolo gratuito che possa aiutare l’amministrazione comunale a migliorare i risultati raggiunti.  Si tratta del Dott. Vittorio Formica, residente nel comune di Merì,  che dovrà occuparsi delle attività connesse alla gestione del ciclo integrato dei rifiuti con particolare  riferimento a riciclo e sostenibilità ambientale, tecniche di reimpiego e riutilizzo del rifiuto. “L’impegno dell’amministrazione, afferma il presidente del consiglio Fabio Orlando, in particolar modo del vice sindaco Concetto Orlando che detiene la delega,  e la partecipazione dei cittadini ci hanno consentito di iniziare questo percorso virtuoso ma, conclude Orlando, non saremo contenti fino a quando non avremo davvero raggiunto l’obiettivo “rifiuti zero”.

000
Letto 590 volte

Articoli correlati (da tag)

  • ROCCAFIORITA. Il 16 GIUGNO LA “ 3^ SCALATA AL MONTE KALFA DA 0 A 1.000”

    Si terrà domenica 16 giugno la terza edizione della Scalata al Monte Kalfa "da 0 a 1.000 metri". Ad organizzarla l’Atletica Savoca del presidente Manuela Trimarchi, in collaborazione con i Comuni di Santa Teresa di Riva, Sant’Alessio Siculo, Forza d’Agrò, Limina e Roccafiorita. La manifestazione di corsa su strada è inserita all'interno del Calendario Territoriale FIDAL 2019.

    Gli atleti saranno impegnati lungo il percorso stradale di natura tecnica, chiuso al transito, sulla distanza di 20 km. La partenza avverrà da Piazza A. Stracuzzi (ex Piazza Mercato) di Santa Teresa di Riva, mentre il suggestivo arrivo è fissato al Santuario della Madonna dell’Aiuto di Roccafiorita, in cima al Monte Kalfa. La pendenza media è di 5.1%. Sono previsti, inoltre, dei “cancelli” temporali per gli atleti.

    Il programma orario prevede alle ore 6 la riunione di giuria e concorrenti. Alle 7 la partenza di tutte le categorie in gara: Juniores, Promesse e Seniores. Al termine della prova, dalle 10, avranno luogo la premiazione ed il rinfresco. Saranno premiati i primi tre atleti e le prime tre atlete arrivate al traguardo; le prime tre atlete classificate delle cat. JF, PF, SF e tutte le prime tre classificate delle fasce d’età da SF35 in poi; i primi tre atleti classificati delle cat. JF, PF, SF e tutti i primi tre classificati delle fasce d’età da SM35 in poi. La misurazione dei tempi e l’elaborazione delle classifiche è a cura della Cronometristi A.S.D. “Pasquale Pizzi” di Messina. Le graduatorie verranno convalidate dal Giudice Delegato Tecnico/Giudice d’Appello del G.G.G. “F.li Tiano Messina”. Le iscrizioni dovranno pervenire all’organizzazione entro le ore 24:00 del 10/06/2019.

    COME ARRIVARE

    Da Catania - Autostrada A 18 uscita Taormina e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Messina (8 Km), passando per Letojanni, Sant’Alessio Siculo, Santa Teresa di Riva fino a Piazza A. Stracuzzi (Piazza Mercato) situata alla fine del lungomare Sud di Santa Teresa di Riva lato Catania.

    Da Messina - Autostrada A 18 uscita Roccalumera e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Catania (Km 4) passando per Furci Siculo, Santa Teresa di Riva fino a Piazza A. Stracuzzi (Piazza Mercato) situata alla fine del lungomare Sud di Santa Teresa di Riva lato Catania.

  • DOMENICA LA “2^ SCALATA AL MONTE KALFA DA 0 A 1.000 METRI”

    E’ in programma domenica 24 settembre la “2^Scalata al Monte Kalfa da 0 a 1.000 metri” di 21 km. L’importante evento podistico, indetto dal Comitato Regionale FIDAL Sicilia, è organizzato dall’Atletica Savoca presieduta da Manuela Trimarchi, avvalendosi del controllo del G.G.G. “Fratelli Tiano” di Messina. Il cronometraggio della manifestazione sarà invece a cura dei cronometristi dell’A.S.D. “Pasquale Pizzi” di Messina. La corsa scatterà alle 7.30 da Piazza Mercato a Santa Teresa di Riva e proseguirà passando per Sant’Alessio Siculo, Forza d’Agrò, Limina, Roccafiorita, fino al Santuario della Madonna dell’Aiuto, in cima al Monte Kalfa, dove è posto l’arrivo a 1.000 metri sul livello del mare.

    La prova è riservata agli atleti Juniores, Promesse e Seniores (suddivisi per fasce d’età, come da regoIamentoFidal) maschili e femminili. I runners si cimenteranno lungo un percorso molto impegnativo per le salite erte ed alcune discese ripide, ma che risulterà proprio per questo davvero avvincente. La pendenza media è del 5.1%. Per garantire la massima sicurezza le strade saranno controllate dalla Polizia Municipale di ogni Comune interessato e dalla Protezione Civile, unitamente ad Associazioni e volontari che lavoreranno a supporto dell’organizzazione.

    Al termine della gara, dalle 10.30, saranno premiati i primi tre uomini e le prime tre donne classificati, oltre ai primi tre di ciascuna categoria maschile e femminile. Sono stati Giovanni Barbiglia e Katia Scionti, un anno fa, i vincitori della “1^ Scalata al Monte Kalfa” da 0 a 1.000 metri sul livello del mare.

     

    PROGRAMMA ORARIO DELLA MANIFESTAZIONE:

    6:30 Riunione giuria e concorrenti in Piazza Mercato a Santa Teresa di Riva

    7:15 Partenza pullman con zaini degli atleti

    7:30 Partenza gara

    10:30 Party e Premiazione

     

    COME ARRIVARE:

    • Da Catania - Autostrada A 18 uscita Taormina e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Messina (8 Km), passando per Letojanni, Sant’Alessio Siculo, Santa Teresa di Riva fino a Piazza Mercato situata alla fine del lungomare Sud di Santa Teresa di Riva lato Catania.
    • Da Messina - Autostrada A 18 uscita Roccalumera e proseguire sulla S.S. 114 in direzione Catania (Km 4) passando per Furci Siculo, Santa Teresa di Riva fino a Piazza Mercato situate alla fine del lungomare Sud di Santa Teresa di Riva lato Catania.
  • LIMINA E ROCCAFIORITA. "LA MIA TERRA E' UNA FAVOLA" IL LIONS CLUB VALLE D'AGRO' RACCONTA IL TERRITORIO AI PICCOLI STUDENTI

    Il Lions Club Letojanni-Valle d’Agrò, quale naturale prosecuzione  del Convegno del Solstizio d’Estate in cui si è discusso dei miti, dei sogni, dei santi, dei poeti e dei pittori della Valle d’Agrò ha organizzato nel  plesso scolastico di Limina (ME) il piccolo evento “ La Mia Terra è Una Favola”. E’ stato un incontro con i bimbi di Limina e di Roccafiorita che frequentano la scuola materna, elementare, tutti insieme nel Centro Polifunzionale “F. Scaldara”, mirato a far comprendere loro la grande magia del territorio in cui viviamo, della Sicilia intera e della valle d’Agrò nella fattispecie, con l’intenzione di indurre quel senso di sogno e di magia che deve appartenere all’orgoglio insito in ogni piccolo cittadino di oggi e futuro cittadino di domani.  Durante l’incontro  l’attore  Carlo Barbera, con le modalità del tradizionale cantastorie,ossia munito di fondali con pannelli illustrati, ha raccontato ai bimbi della scuola dell’infanzia e primaria la leggenda di Colapesce, giovane pescatore che,nella versiona siciliana della favola, viene indotto da Federico II di Svevia a dimostrare la sua perizia di nuotatore fino a scoprire nell’infinito del mondo sommerso che la Sicilia poggiava su tre colonne, una delle quali pericolante, ed a sostituirsi ad essa per l’eternità sorreggendo l’Isola. Ancora si è narrato del sogno di Ulisse nella Valle d’Agrò, ricordando con affetto il  prof. Lombardo e la sua teoria sull’episodio dell’Odissea relativo ai Buoi del Sole, che egli riteneva si fosse svolto  proprio nella vallata ed ancora l’intero viaggio dell’Odissea, in particolare una versione molto divertente delle vicissitudini di Ulisse e Polifemo che ha fatto ridere di gusto tutti i piccoli presenti.  Indurre la capacità di sogno, la magia e l’orgoglio di appartenere a questa terra che è, per l’appunto, una favola: era questa la volontà del Lions Club Letojanni Valle d’Agrò e dei suoi soci che hanno finanziato l’incontro,organizzato nell’ambito del Tema di studio Distrettuale “Sicilia, l’isola tra mito e realtà” del Distretto 108yb Sicilia e nell’ambito del service di Internazionale del Multidistretto Lions per la dignità del bambino ed in collaborazione con l’Istituto Comprensivo I di Taormina e l’Amministrazione Comunale di Limina. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI