AD ANTILLO “LA GIORNATA DELLO SPORT” CON GLI ALUNNI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA

AD ANTILLO “LA GIORNATA DELLO SPORT” CON GLI ALUNNI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA In evidenza

Oggi nella palestra comunale di Antillo si e' svolta la "giornata dello  sport" che ha visto impegnati gli alunni delle scuole dell'infanzia di  Antillo e Contura e la scuola primaria di Antillo, scuole appartenenti  all'Istituto Comprensivo di S.Teresa di Riva diretto dal Dirigente  Scolastico Prof.ssa Enza Interdonato la quale ha fortemente voluto la  realizzazione di questo momento. Grande collaborazione con  l'Associazione Polisportiva Odisseus del prof. Antonello Aliberti che ha  curato la preparazione degli alunni con il progetto di alfabetizzazione  motoria inserito nel Pof della scuola dall'inizio dell'anno  scolastico. Gli alunni si sono cimentati in varie performance dai  percorsi alla staffetta, dalla corsa agli esercizi motori."Un momento di  grande condivisione e di sana competizione" ha dichiarato il sindaco di  Antillo Davide Paratore il quale ha dato massima disponibilità  nell'organizzazione dell'evento.  Il Dirigente, nel ribadire l'importanza  di questa sinergia tra istituzioni, ha ringraziato Cettina Carnabuci  coordinatrice della manifestazione e Giuseppe Costanzo tutor del  Progetto Sport di classe. Il prossimo importante appuntamento con lo sport e gli studenti delle scuole è adesso fissato il 18 maggio per l’ edizione 2015 delle Olimpiadi della Valle D’Agrò. L imponente manifestazione sportiva , che vedrà presso il centro polifunzionale di Rina la partecipazione di oltre 500 alunni, avrà inizio alle 14,00 con la tradizionale parata e per tutto il pomeriggio si svolgeranno le gare relative alle seguenti categorie : velocita’ e staffetta per la scuola primaria , resistenza, salto in lungo, salto in alto, velocita’, lancio del peso, staffetta e vortex per la scuola secondaria di 1° grado.

000
Letto 960 volte

Articoli correlati (da tag)

  • ANTILLO. IL SINDACO PARATORE: IN PAESE NESSUN CASO DI CORONAVIRUS. VOCI INFONDATE

    Nel paese di Antillo non vi è alcuna emergenza coronavirus, nessun caso, nessun cittadino in quarantena. È quanto specifica in queste ore il primo cittadino Davide Paratore tranquillizzando la comunità.

    Da ieri sera infatti voci sempre più insistenti circa un cittadino proveniente da Padova con sintomi riconducibili al coronavirus avevano fatto scattare il panico tra i cittadini.

    Secca la smentita del sindaco: “Ieri sera, scrive Paratore, ho appreso da un organo di stampa locale, con somma sorpresa, che nel mio paese si sarebbe registrato un caso di contagio da “Coronavirus” e, in conseguenza di ciò, l’Ente avrebbe provveduto alla sanificazione di strade e vie del centro abitato.

    A riguardo, tengo a precisare e a rassicurare tutti, smentendo categoricamente tale notizia, che nessun cittadino antillese, allo stato, risulta affetto da sintomatologia riconducibile all’epidemia che imperversa sull’intero territorio nazionale.

    L’intervento di sanificazione ha avuto una portata prettamente preventiva, e voglio specificare che, stando a quanto è a mia conoscenza, ad oggi nessun cittadino antillese s’è recato presso i locali nosocomi per essere sottoposto all’esame del “Tampone”.”

  • Taormina. Scuola Vittorino da Feltre: arriva la firma del contratto

     È tutto pronto per l’avvio dei lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria per l'adeguamento alle norme vigenti in materia di agibilità, sicurezza delle strutture e degli impianti, igiene ed eliminazione delle barriere architettoniche, nel plesso scolastico sito in via cappuccini chiuso e sgomberato a seguito di Ordinanza Sindacale n. 209 del 05.11.2004.

    Nella giornata di ieri il comune e la ditta aggiudicataria hanno firmato il contratto di affidamento dei lavori.

    “Si tratta, ha affermato l’assessore ai lavori pubblici Enzo Scibilia, di una data storica per Taormina. Finalmente dopo 15 anni mettiamo la parola fine ad una vicenda che si è trascinata tra rinvii, relazioni e perizie creando notevoli disagi alla popolazione scolastica di Taormina. I lavori sono stati aggiudicati e consegnati, tra un anno e mezzo circa la Vittorino Da Feltre tornerà ad essere fruibile.”

    Ad eseguire i lavori sarà la L.S.V. COSTRUZIONI s.r.l., con sede a Maletto (CT).

    Il progetto esecutivo  è stato finanziato dal Dipartimento Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale, con decreto dirigenziale n. 4758 del 26/09/2018, a valere dell’Azione 10.7.1“Interventi di riqualificazione degli edifici scolastici (Efficientamento energetico,sicurezza attrattività e innovatività, accessibilità, impianti sportivi, connettività), anche per facilitare l’accessibilità delle persone con disabilità” dell’Asse 10” Istruzione e Formazione”del PO FESR Sicilia 2014/2020 - per l’importo complessivo di € 1.795.000,00, di cui € 1.472.575,00 a carico della Regione ed € 322.425,00 a carico del Bilancio comunale.

  • FURCI SICULO. SCIOPERO STUDENTI. DE LUCA: LUNEDÌ FARO’ UN SOPRALLUOGO

    Stamane la Città Metropolitana di Messina ha avviato le procedure di intervento per la riattivazione dell’impianto di riscaldamento della sezione associata di Furci Siculo dell’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Salvatore Pugliatti”.

    I tecnici di Palazzo dei Leoni sono venuti a conoscenza del guasto all’impianto in modo indiretto soltanto nella giornata di ieri; nei giorni scorsi, autonomamente, l’istituto aveva tentato infruttuosamente di riavviare la caldaia attraverso l’utilizzo di proprie risorse umane e, successivamente, anche attraverso la richiesta ad una ditta che non aveva dato la propria disponibilità.

    Stamane ha assicurato l’intervento un’ulteriore ditta, contattata dalla scuola, e dopo tale sopralluogo i tecnici della Città Metropolitana di Messina avvieranno le azioni necessarie alla messa in funzione dell’impianto di riscaldamento.

    Lunedì 13 gennaio 2020, alle ore 8:30 il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca sarà a Furci Siculo per incontrare il Dirigente scolastico Luigi Napoli e gli studenti.

    “Lunedì prossimo sarò a Furci Siculo, insieme ai tecnici di Palazzo dei Leoni, – ha affermato il Sindaco Metropolitano Cateno De Luca - perché voglio accertarmi delle responsabilità, delle omissioni e dei ritardi nella soluzione dei problemi riscontrati all’impianto di riscaldamento. Su questi fatti pretendo che ognuno, per le rispettive competenze, esibisca gli atti e le comunicazioni perché non accetto di essere accusato di omissioni considerato che ho sempre posto particolare attenzione alle esigenze degli istituti scolastici”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI