Scadono oggi, giovedì 9 gennaio, i termini per le aziende interessate a partecipare al Recruiting Day. L’evento - organizzato dalle associazioni albergatori della provincia di Messina (Associazione Albergatori Giardini Naxos, Associazione Albergatori Taormina, Federalberghi Isole Eolie, Federalberghi Messina e Federalberghi Riviera Jonica di Messina), col patrocinio di URAS Federalberghi Sicilia, dell’Ente Bilaterale Regionale Turismo e del Comune di Letojanni - si terrà il 10 gennaio tra le 10 e le 13.30 presso il Palazzo dei Congressi di Letojanni. Anche in questa seconda edizione, l’evento si caratterizza per l’incontro tra la domanda e l’offerta turistico-ricettiva della provincia messinese. Le imprese del settore potranno disporre gratuitamente di un proprio desk. Mentre i candidati potranno presentarsi, avendo trasmesso il proprio cv e sostenere già un primo colloquio.

Pubblicato in Economia e Lavoro

Si è appena concluso il VI Meeting Nazionale Giovani Fratres dal titolo “#SocialMente Attivi - Il buon uso dei social network per la realtà Fratres”, che si è svolto sabato 26 e domenica 27 ottobre, presso la struttura alberghiera Antares-Olimpo di Letojanni. L’organizzazione di questo grande evento è stata totalmente a cura della Consociazione Nazionale dei Gruppi Donatori di Sangue Fratres. Il gruppo locale ospitante, la Fratres di Letojanni, è stato molto fiero e orgoglioso di avere l’opportunità di accogliere questa manifestazione sul proprio territorio e di far conoscere le bellezze siciliane. Giovani tra i 18 e i 35 anni provenienti da diverse regioni d’Italia si sono confrontanti su questo tema di estrema attualità. Nell’era digitale, il ruolo che assumono i social nella quotidianità è notevole e saperli sfruttare al meglio per raggiungere il maggior numero di persone diventa di vitale importanza. Saper attirare i giovani e i meno giovani verso il mondo del volontariato e del dono non è un compito facile. Gli interventi dei relatori di questo meeting vertevano sul giusto modo di sensibilizzare tramite il linguaggio moderno e sul loro corretto uso a livello di privacy e di etica. Nella mattina di sabato 26, si sono susseguiti il professor Pira, sociologo e docente di comunicazione e giornalismo presso il Dipartimento di civiltà antiche e moderno dell’Università di Messina, il Dott. La Bella, primo dirigente della Polizia di Stato e infine il Dott. Mario Agostino, giornalista, scrittore e social media manager. Tutti interventi interessanti e da cui trarre tanti spunti di riflessione per queste giovani e fervide menti. Nel pomeriggio la parte “pratica” ha visto i ragazzi coinvolti nella realizzazione di workshop, inerenti progetti basati sull’uso pratico di ciascun social in riferimento al target e al linguaggio specifico di ognuno per veicolare il messaggio della donazione del sangue e del volontariato in maniera più efficace possibile. I gruppi di lavoro erano formati da ragazzi di diversa provenienza miste allo scopo di agevolare l’aggregazione fra i ragazzi e il confronto fra realtà Fratres differenti e stimolare idee e creatività per promuovere la solidarietà. Domenica 27 l’evento si è concluso con la tradizionale celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Taormina, celebrata da Padre Francesco Giacobbe, parroco di Mazzeo e nuovo correttore spirituale del gruppo letojannese, e a seguito un piccolo giro turistico per far godere i giovani delle meraviglie della perla dello Ionio. “Ci teniamo a ringraziare soprattutto il Comune di Letojanni e il Comune di Taormina per aver patrocinato l’evento e averci sostenuto nella sua realizzazione - commenta così la Presidente del Gruppo Fratres Letojanni, Carmela Micalizzi, dopo la Santa Messa - Spero che questo meeting sia stato piacevole per tutti e ricco di spunti da sviluppare in futuro per rendere la Fratres migliore e più forte. In particolare mi rivolgo a voi giovani, non abbiate paura di esprimervi, permette a voi stessi di brillare di luce propria, siete voi la speranza e il futuro della Fratres”.

Pubblicato in Attualità

Ieri, i Carabinieri della Stazione di Graniti hanno deferito, in stato di libertà, il 22enne S.S. originario di Ragusa, in quanto ritenuto responsabile della cosiddetta “truffa dello specchietto”. Ieri mattina, una persona denunciava ai Carabinieri della Stazione di Graniti che, poco prima, era stata vittima della cosiddetta truffa dello specchietto per l’importo di 150,00 euro. La vittima indicava nella denuncia una sommaria descrizione del truffatore e del veicolo sul quale viaggiava. Pertanto, la Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Taormina, diramava le ricerche segnalando, nel contempo, a tutte le pattuglie sul territorio, il veicolo da ricercare. A distanza di qualche ora, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Taormina hanno individuato e bloccato, a Letojanni (ME), un giovane con le caratteristiche fisiche rispondenti a quelle riferite dalla vittima. Sul posto giungevano anche i militari della Stazione di Graniti che ponevano alcune domande al fermato il quale, resosi conto di essere stato scoperto, ammetteva di essere stato l’artefice della truffa e consegnava i 150,00 euro sottratti. Il denaro è stato restituito alla vittima della truffa ed il 22enne S.S. è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Messina per il reato di truffa

Pubblicato in Cronaca

Quest’anno, per la prima volta nella sua storia, il Gruppo Fratres Letojanni avrà il piacere di ospitare il VI Meeting Nazionale Giovani Fratres. L’evento si terrà nelle giornate del 26 e 27 ottobre, giorni in cui la nostra Associazione si riempirà di un centinaio di giovani volontari, di cui un’ottantina provenienti dai gruppi Fratres di tutta Italia.

L’organizzazione di questo grande evento è, come sempre, a cura della Consociazione Nazionale dei Gruppi donatori di sangue FRATRES, che per questo meeting 2019 ha scelto di affrontare una tematica estremamente attuale: #SocialMente Attivi - Il buon uso dei social network per la realtà Fratres. I giovani partecipanti si ritroveranno, quindi, a discutere di quale sia il modo più corretto per un’associazione di volontariato come la Fratres di utilizzare questi nuovi mezzi di comunicazione, che oramai fanno parte della nostra quotidianità, per veicolare il messaggio della donazione del sangue in maniera più efficace possibile. Un argomento sicuramente adatto ad un meeting rivolto ai giovani, che con creatività e voglia di fare possono trovare idee originali per promuovere la solidarietà, servendosi dei pricipali social network come Facebook, Instagram, Twitter o You Tube e far così crescere l’Associazione e la sua Mission.

Il programma prevede nella giornata di venerdì 25 l’arrivo e l’accoglienza dei Giovani Fratres, provenienti da Toscana, Puglia, Campania e Sicilia, regioni in cui vi è una presenza massiccia di gruppi Fratres, ma anche da regioni minoritarie come il Lazio. Nella giornata di sabato 26 si entrerà nel vivo del Meeting: ci sarà la parte teorica, caratterizzata dagli interventi dei vari relatori, alla quale seguirà la parte pratica, con workshops necessari per permettere ai giovani di confrontarsi con realtà associative diverse dalla propria e provare quindi a migliorarsi; la giornata terminerà con una serata siciliana, con musica a tema ed un’ottima cena a base di prodotti tipici preparata dall’Hotel Antares Olimpo di Letojanni che, inoltre, ospiterà i giovani per tutta la durata del Meeting. Infine, domenica 27 l’evento si concluderà, come da tradizione, con la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria a Taormina, alla quale seguirà un piccolo giro turistico per far godere i giovani delle meraviglie della perla dello Ionio.

Noi volontari della Fratres Letojanni, dopo aver avuto l’onore di essere stati scelti tra 600 gruppi in tutta Italia, cercheremo di essere all’altezza di questo Meeting che rappresenta per noi e per tutti i Giovani Fratres italiani un’importante occasione di crescita, di aggregazione e di arricchimento personale. Subito dopo però vi aspettiamo alla nostra prossima giornata di donazione, questa volta infrasettimanale, giovedì 31 ottobre 2019 dalle 8:00 alle 12:00, per trascorrere Halloween insieme a noi!

Pubblicato in Attualità

Il volontariato di protezione civile, le Istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme per comunicare sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il 12 e 13 ottobre volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” nelle principali piazze italiane, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. 

Sabato 12 e domenica 13 ottobre, in contemporanea con le altre città in tutta Italia, anche Letojanni partecipa alla campagna “Io non rischio”. Per scoprire cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio Terremoto e Maremoto, l’appuntamento è in Piazza C. Cagli.

Quest’anno la campagna promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione CivileAnpasIngvReLuis e Fondazione Cima si terrà il 12 e 13 ottobre in occasione dell’apertura della Settimana della Protezione civile: 7 giorni di eventi ed iniziative a livello nazionale e locale in cui i cittadini italiani potranno entrare a contatto con le donne e gli uomini del Servizio nazionale della protezione civile.

Ormai giunta alla sua nona edizione, “Io non rischio” vedrà la presenza di gazebo informativi in più di 850 piazze in tutta Italia con i volontari delle associazioni nazionali e locali di protezione civile che racconteranno nel dettaglio i rischi terremoto, alluvione, maremoto.

“Io non rischio” non è solo lo slogan della campagna ma è un proposito, è la pacifica battaglia che ciascuno di noi è chiamato a condurre per la diffusione di una consapevolezza che può contribuire a farci stare più sicuri. Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione.

Pubblicato in Attualità

Si è svolta sabato 31 agosto nell’aula consiliare di Letojanni, in coincidenza della Giornata Internazionale della Solidarietà, la cerimonia di consegna da parte della Misericordia dei nuovi defibrillatori semiautomatici che andranno a sostituire quelli precedenti ormai obsoleti e che saranno posizionati strategicamente nel territorio: nell’atrio del Comune, nel campo di calcio e nella palestra comunale.

Alla presenza del Vice Sindaco Antonio Riccobene, dell’Assessore all’Istruzione Teresa Rammi, dei dirigenti delle società sportive di pallavolo e calcio locali, di numerosi volontari è stata ufficializzata la consegna degli apparecchi con la firma di un protocollo d’intesa e nelle prossime settimane la Misericordia attraverso il suo Centro di Formazione IRC formerà all’utilizzo dell’apparecchio i rappresentanti delle società sportive.

Questo progetto ha origine nel 2013 con il supporto del compianto Dr Filippo Bellinghieri ex primario della rianimazione ma grande amico della gente e cultore della solidarietà.

“Ci pregiamo, afferma la Misericordia, di aver da subito sviluppato una campagna di sensibilizzazione della morte improvvisa e proseguiamo nel territorio con la diffusione della prevenzione a tutto tondo. Questo apparire sui social e sui giornali è un atto dovuto verso le tante persone vicine alla nostra associazione e che da anni ci supportano nelle nostre iniziative. Le Vostre donazioni sono trasformate in servizi.  La nostra Misericordia ringrazia la Emmeemergency gruppo Emmerent per la disponibilità e le facilitazioni accordataci per l’acquisto dei defibrillatori.”

Pubblicato in Attualità
Lunedì, 26 Agosto 2019 08:31

LETOJANNI. LISA CONQUISTA TUTTI

E’ stato un vero e proprio successo l’evento di presentazione di LISA, la robot umanoide ospite per due giorni all’interno del modulo itinerante BiosPHera 3.0, installato sul lungomare all’altezza di piazza Corrado Cagli a Letojanni. L’automa lowcost, ideata e progettata, da due giovani talenti del comprensorio Andrea Puglisi, di Letojanni e da Francesco Moschella, di Sant’Alessio Siculo, entrambi diciannovenni, freschi di diploma, hanno mostrato al pubblico la loro creazione nata dopo oltre un anno di ricerca e studio grazie ai quali Lisa riesce a parlare, muovere gli arti superiori e la testa ed èin grado di muoversi a passo di musica; inoltre, nella nuova versione LISA è stata munita di una pinza che gli permette di prendere oggetti. “L’obiettivo del progetto – hanno spiegato i due ragazzi - è quello di costruire un robot a basso costo che possa competere con altri automi delle grandi multinazionali che hanno costi superiori alle migliaia di euro”. Lisa project è in fase di sviluppo perché la continua evoluzione delle tecnologie relative alla progettazione di LISA porta i suoi costruttori a continui aggiornamenti sui materiali da utilizzare per la sua costruzione e sperano che in un tempo assai breve riesca a muovere anche il resto del corpo robotico e che arrivi ad interagire con gli esseri umani, di camminare ed essere un valido assistente in casa o in un ufficio. La presenza di Lisa all’interno del modulo sperimentale ha destato curiosità ed interesse da parte dei visitatori, più di trecento nelle due serate, che non hanno mancato di plaudire all’iniziativa apprezzando l’impegno e l’ingegno dei due giovani. Andrea Puglisi e Francesco Moschella, intendono proseguire sulla strada dell’esperienza della robotica. Nel 2018 hanno vinto i campionati nazionali di robotica staccando il biglietto di accesso a rappresentare l’Italia ai Mondiali svoltisi a Montreal. “Ci riteniamo davvero soddisfatti di come sia andato questo evento – dicono in coro Andrea e Francesco – e della corposa affluenza di visitatori sperando di aver lasciato in loro un segnale importante”.

Pubblicato in Attualità

Si svolgerà sabato 31 agosto alle ore 18 presso l’aula consiliare del comune di Leotjanni la cerimonia di consegna alla città dei nuovi defibrillatori da parte della Fraternita Misericordia San Giuseppe di Letojanni.

La donazione rientra nel Progetto “Letojanni nel Cuore” in collaborazione con l’amministrazione comunale per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prevenzione della morte improvvisa.

L’accordo era stato  siglato già nel 2013 e ha visto ad oggi  la posa di tre defibrillatori nel territorio Letojannese e la formazione didattica per il loro corretto utilizzo.

Pubblicato in Attualità

“Cuori senza frontiere”, l’evento principale dell’anno per il gruppo donatori di sangue Fratres Letojanni, raggiunge l’8° edizione. Sabato 20 luglio p.v, a partire dalle ore 16:00, sulla spiaggia di Piazza A. D’Arrigo a Letojanni, prenderanno il via i giochi in spiaggia organizzati dall’associazione, con il patrocinio del comune e del Centro Servizi per il Volontariato. Lo scopo principale è quello di informare e sensibilizzare alla donazione del sangue  e dei suoi emocomponenti. Parole d’ordine sono divertimento e informazione. Insieme ormai agli intramontabili giochi come il palo della cuccagna e il tempo delle mele, si affianca un altro ormai diventato emblematico per l’associazione: “Abbattiamo questo muro”, un muro di lattine da abbattere vestiti con il “goccino” Fratres. Quel muro che rappresenta proprio quello che i volontari tentano di fare tramite i loro eventi e rappresentanze: abbattere il muro della paura, della disinformazione e indifferenza, trasmettendo il messaggio che ognuno di noi può dare il suo piccolo contributo per la vita di qualcun altro. Un gesto piccolo per chi lo fa, grande per chi lo riceve.

“L’idea di questo gioco è nata dal disegno che mia sorella ha realizzato anni fa per l’Associazione” rivela il presidente Carmela Micalizzi “una goccina di sangue che esce da un muro di mattoni, distruggendolo. Quel muro rappresenta le nostre lotte quotidiane, gli ostacoli che ogni volontario della Fratres deve affrontare a favore della nostra causa per portare nuovi donatori, nuova linfa ai nostri fratelli bisognosi”.

Ma il gruppo Fratres è anche social: infatti tra i vari giochi, spicca “Hashtag” in cui l’obiettivo primario è quello di sponsorizzare l’evento e sensibilizzare tramite una foto creativa della squadra sui social, usando appositi hashtag per l’appunto, come #cuori19 e #votapernoi19.

Sarà dato spazio agli interventi delle associazioni locali con il solo scopo di far rete e di mettere in atto una collaborazione che permetta di farsi conoscere l’uno con l’altro.

Potranno partecipare squadre miste fino ad un massimo di 10 elementi con una quota rosa di almeno tre componenti. Le iscrizioni devono pervenire presso l’associazione entro e non oltre le 20:00 del 15 luglio.

Pubblicato in Attualità

Un calendario fitto di appuntamenti di vario genere con l’intento di coinvolgere dai più giovani ai meno giovani che quest’anno include eventi di richiamo nazionale ed internazionale, con personaggi di prestigio del calibro di Pedro Capo, Nino Frassica, Francesco Baccini, Matranga e Minafò e tanto altro ancora, tutti spettacoli ad ingresso libero. Si comincia giovedì 9 luglio alle ore 22 in piazza Cagli con il concerto del cantante portoricano di origine spagnola, Pedro Capo, unica tappa in Sicilia, che sta spopolando nelle radio con il suo singolo diventato ormai un tormentone, dal titolo “Calma” (di cui è stata realizzata anche una versione remix assieme a Farruko), protagonista dell’omonimo tour. Il 13 luglio alle 21.30 in piazza Cagli sarà la volta dello show man siciliano, Nino Frassica, un artista a tutto tondo che con la sua esilarante comicità presenterà lo spettacolo “Nino Frassica & Los Plaggers Tour 2000/3000”. Il 17 luglio alle 21,30 un altro appuntamento con la comicità con Uccio De Santis, attore comico pugliese e personaggio televisivo, che diletterà il pubblico con il suo show  “Vi racconto il mio Mudù” una raccolta delle migliori barzellette in piccole gag, e che proprio nei mesi scorsi ha scelto Letojanni come set per girare le sue nuove sit-com.Ad agosto altri due importanti date: il 6 agosto ci sarà Francesco Baccini, cantautore genovese che esordisce nel 1989 con l’album Cartoons e che festeggia i suoi trent’anni di carriera con oltre 70 concerti in giro per l’Italia, tra cui quello di Letojanni. Il 25 agosto spazio alla comicità “Mady in Sicily” con il duo palermitano Matranga e Minafò(all’anagrafe Tony Matranga ed Emanuele Minafò) che insieme rappresentano una tra le coppie più amate a “Made in Sud”, la trasmissione televisiva in onda su Raidue, dove sono stati molto apprezzati per il ruolo di mafiosi che fortunatamente “sparano” battute e noti per i loro tormentoni. Il 15 agosto invece ci sarà l’ormai tradizionale appuntamento con lo “Schiuma party”giunto alla 15esima edizione che animerà piazza Cagli con musica e divertimento per tutti. Nel cartellone, inoltre, ci sarà spazio per tantissimi altri rendez-vous che spaziano dalla musica, al ballo, all’intrattenimento, alla cultura. Spazio alle associazioni sportive con i saggi di fine anno: “Ippon Casale” (14 luglio alle 21.30 nell’arena Ottorino Biondo); Centro Ginnastica & Fitness (27 luglio ore 21 piazza Cagli); Tropicana Dance Academy (1 agosto ore 21 piazza Cagli); ASD Cristal Dance (8 agosto ore 21.30 piazza Cagli). Il 20 luglio consueto appuntamento organizzato dal Gruppo Donatori di Sangue “Fratres” con “Cuori senza frontiere”, giunto all’VIII edizione, giochi in spiaggia con lo scopo di sensibilizzare alla donazione del sangue, manifestazione che si terrà a partire dalle 16 nell’arenile antistante piazza Angelo d’Arrigo. Il 2 agosto alle 21.30 nell’arena Biondo, presentazione del docufilm “Il Sindaco-ItalianPolitics 4 Dummies” di Ismaele La Verdera, giornalista della trasmissione televisiva “Le Iene”, in onda su Italia Uno. Tre le serate di intrattenimento musicale con il gruppo Folk “A Zagara”, con il duo Carmelo e Pancrazio Nicita, che si svolgeranno il 5, il 19 ed il 26 agosto in piazza Matteotti. E poi ancora DeliciousAcoustic Trio (9 agosto ore 21.30 piazza Matteotti); Discoteca Radio Deejay con special guest Mauro Miclini e Special Dj Set Marsoul (12 agosto ore 21.30 piazza Cagli); Il passato e il presente di Letojanni proiezione video di fotografie a cura di Gioacchino Riccobene (20 agosto ore 21.30 arena Biondo); presentazione del libro dal titolo “Le notti senza respiro” di Enrico Scandurra (21 agosto ore 21.30 piazza Matteotti); “U patraernu e lupueta”, La bottega degli attori (23 agosto ore 21.30 piazza Matteotti); Sicilia in festa Tour 2019 con Diego Caltabiano, Antonella Cirrone, Erika Ragazzi, Luca Virago e Mago Quasar (24 agosto ore 21.30 piazza Cagli). Ultimo appuntamento il 4 settembre con il Romolo Folk Fest 2019 con la partecipazione di gruppi intercontinentali ed europei che chiuderà il cartellone estivo con uno spettacolo in programma in piazza Cagli alle 21.30. “Abbiamo approntato un cartellone per tutti i gusti – ha detto il sindaco di Letojanni, Alessandro Costa - rivolto ai residenti, ai turisti ed ai vacanzieri che punta all’intrattenimento ed al divertimento, “reclutando” personaggi importanti e di un certo spessore artistico, con spettacoli di vario genere per coloro i quali sceglieranno la nostra cittadina per trascorrere le serate estive e tutti a titolo esclusivamente gratuito”.

Pubblicato in Intrattenimento
Pagina 1 di 9

Banner bottom

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Per acconsentire all’uso dei cookie clicca su per maggiori informazioni clicca QUI