26.3 C
Messina
domenica, Luglio 21, 2024

“Pane per… ME” un progetto di solidarietà

Si è svolta questa mattina nella sala...

Messina, la Polizia metropolitana soccorre un falco ferito nei pressi di via Don Blasco

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia...

SANTA TERESA DI RIVA. PRESENTATO GIORNALISMI. L’ULTIMA FATICA DEL SOCIOLOGO FRANCESCO PIRA. VIDEO EVENTO

CulturaSANTA TERESA DI RIVA. PRESENTATO GIORNALISMI. L’ULTIMA FATICA DEL SOCIOLOGO FRANCESCO PIRA. VIDEO EVENTO

Attenta e qualificata platea di pubblico alla presentazione del libro di Francesco Pira, fresco di stampa, scritto a quattro mani con Andrea Altinier, “GIORNALISMI – La difficile convivenza con Fake News e Misiformation” (Libreria Universitaria.it pagg 152 euro 12,90).

L’incontro è stato organizzato dalla redazione giornalistica di Jonciareporter in collaborazione con l’amministrazione comunale di Santa Teresa di Riva.

Presenti l’assessore all’Igiene Gianmarco Lombardo, l’assessore alla viabilità Domenico Trimarchi ed una  nutrita delegazione di consiglieri comunali.

Interessante e ricca di spunti di riflessione la conversazione con l’autore condotta brillantemente  dalla Presidente del Consiglio Comunale di Santa Teresa di Riva Domenica Sturiale.

Al centro del dibattito le fake news ed il fenomeno di misinformation.

Francesco Pira è partito dai dati di un’ultima ricerca rapporto  “Infosfera” sull’universo mediatico italiano realizzato dal gruppo di ricerca sui mezzi di comunicazione di massa dell’Università Suor Orsola Benincasa. 

“I dati di questa ricerca, ha affermato Pira,  ci dicono che non si sono ancora formati gli anticorpi alle fake news che quotidianamente coinvolgono politica, aziende e persone. Si tratta di un fenomeno preoccupante che non si placa come conferma la ricerca in questione. Oggi vi è un pericolo ancora maggiore che emerge sempre con maggior forza: le fake news concorrono a formare la percezione dell’opinione pubblica. Le fake news, ha proseguito Pira,  plasmano il sentiment presente oggi nella società. Ieri, ad esempio, è girata e diventata immediatamente virare una falsa dichiarazione di Saviano sul fatto che preferisse aiutare i profughi che i terremotati. Questa fake news va ad alimentare il sentimento di odio che si sta diffondendo nei confronti di Saviano. Il fenomeno è un uragano che rischia di inquinare il clima”.

Nel suo intervento Domenica Sturiale ha anche evidenziato la difficoltà come amministratore comunale a dover fronteggiare il sentimento di critica che si muove attraverso i social network e che troppo spesso viene veicolato in maniera distruttivo piuttosto che costruttivo.

Come affrontare tutto questo? L’interrogativo è emerso inevitabilmente ascoltando i dati riportati dal sociologo.

“Purtroppo il fact checking, ha spiegato Pira,  non è il vaccino alle fake news e da solo non basta. È fondamentale costruire un controflusso di informazioni con contenuti in grado di diventare virali e contrastare l’uragano delle fake news perché spesso, poi, le bufale sono notizie negative su qualcuno o qualcosa. Le fake news, ha concluso Pira, rischiano di innescare la dittatura delle fake e bad news”.

 

 

VIDEO EVENTO

 

 

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/V9gEpgLJvBQ” frameborder=”0″ allow=”autoplay; encrypted-media” allowfullscreen ]

Ti potrebbe interessare anche..

Altri Tag:

Articolo più letti