27 C
Messina
sabato, Luglio 20, 2024

“Pane per… ME” un progetto di solidarietà

Si è svolta questa mattina nella sala...

Messina, la Polizia metropolitana soccorre un falco ferito nei pressi di via Don Blasco

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia...

TAORMINA. GREEN MOBILITY. LA PRESENTAZIONE DOMANI ALLE ORE 18.00 PRESSO HOTEL VILLA SCHULER

AttualitàTAORMINA. GREEN MOBILITY. LA PRESENTAZIONE DOMANI ALLE ORE 18.00 PRESSO HOTEL VILLA SCHULER

Il futuro della mobilità nel libro di Legambiente “Green mobility. Come cambiare la città e la vita”. Idee e proposte per i cittadini e i decisori politici.

Da diversi anni le persone reclamano le loro strade come “bene comune”. Organizzazioni internazionali, dalle Nazioni Unite alle agenzie europee, hanno finalmente dedicato nuova attenzione, studi, incentivi allo sviluppo di progetti importanti, in queste nuove direzioni. Le Nazioni unite, con il programma Habitat, hanno coniato il concetto di “Prosperous City”, riferendosi a quelle città che investono su sviluppo sostenibile, produttività economica, equità, inclusione sociale e qualità della vita. Città che, oltre al resto, sappiano disegnare in modo adeguato la propria rete di strade come spazi pubblici “vivibili e completi”. Città dove le strade vengano ridisegnate per rispondere a tutti i bisogni di spazio aperto delle comunità locali e come luogo di incontro, i cui utilizzatori siano le persone, diverse per età, genere, caratteri sociali, modo di spostarsi. Per riqualificare lo spazio stradale e restituirlo ad altri usi, in città dense e storicamente consolidate come le nostre, bisogna inevitabilmente sottrarre parte dello spazio stradale all’auto, al suo muoversi ovunque e velocemente e alla sua sosta prolungata. E perché questa strategia non si trasformi in un corpo a corpo con gli automobilisti, bisogna agire alla fonte. Bisogna ridurre la domanda di mobilità, moderare i flussi di traffico, disincentivare l’uso dell’auto nelle aree più adatte alla mobilita attiva.

Di questo e d’altro ancora si discuterà con Andrea Poggio, responsabile mobilità sostenibile di Legambiente e curatore del libro “Green Mobility” nel corso della presentazione in programma per domani alle ore 18  presso hotel Villa Schuler.

Ti potrebbe interessare anche..

Altri Tag:

Articolo più letti