28.3 C
Messina
venerdì, Luglio 19, 2024

“Pane per… ME” un progetto di solidarietà

Si è svolta questa mattina nella sala...

Messina, la Polizia metropolitana soccorre un falco ferito nei pressi di via Don Blasco

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia...

TAORMINA. GUIDA MICHELIN 2018. STELLE CONFERMATE ALLA CAPINERA E AL PRINCIPE CERAMI

AttualitàTAORMINA. GUIDA MICHELIN 2018. STELLE CONFERMATE ALLA CAPINERA E AL PRINCIPE CERAMI

Cresce il numero dei ristoranti italiani con tre stelle Michelin. Sono infatti nove quest’anno i locali insigniti del prestigioso riconoscimento e inseriti nell’omonima guida 2018: agli otto già al top, tutti confermati, si aggiunge il St. Hubertus del Rosa Alpina a San Cassiano (Bolzano) dello chef Norbert Niederkofler (molto emozionato, anche nei ringraziamenti alla mamma novantenne, alla moglie, al figlio e alla famiglia Pizzinini che gestisce l’hotel Rosa Alpina).

Ma quella del 2018 è davvero un’edizione dei record per l’Italia, che complessivamente può vantare 356 stelle (9 tristellati, 41 bistellati, 306 stellati) e mantiene saldamente il secondo posto come guida più stellata al mondo dopo quella francese. Ventisei le novità con grande spazio per i giovani (il 30% dei cuochi premiati ha meno di 35 anni).

In Sicilia registriamo 14  ristoranti siciliani inseriti nella celebre guida Michelin Italia 2018, giunta alla 63esima edizione.

Nessuna new entry, ma piuttosto conferme dei risultati conquistati nella precedente edizione.

Tra questi 2 sono nella Perla dello Jonio. Si tratta del Principe di Cerami che vede confermate le sue 2 stelle e della Capinera che conferma la sua stella.

Soddisfazione è stata espressa dallo Chef Pietro D’Agostino che nell’informare i suoi affezionati clienti ha tenuto a ringraziare il Team di Cucina & sala per l’ottimo lavoro svolto.

Riconoscimento dell’ottimo lavoro fatto anche per lo Chef Massimo Mantarro.

Ti potrebbe interessare anche..

Altri Tag:

Articolo più letti