27.2 C
Messina
lunedì, Luglio 22, 2024

“Pane per… ME” un progetto di solidarietà

Si è svolta questa mattina nella sala...

Messina, la Polizia metropolitana soccorre un falco ferito nei pressi di via Don Blasco

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia...

TAORMINA. INDIVIDUATO L’AUTISTA DELLA BETONIERA CHE HA DANNEGGIATO ARCO CAPPUCCINI.VIDEO

AttualitàTAORMINA. INDIVIDUATO L'AUTISTA DELLA BETONIERA CHE HA DANNEGGIATO ARCO CAPPUCCINI.VIDEO

È stato individuato l’autista della betoniera che lo scorso 12 giugno ha danneggiato l’arco dei Cappuccini. A darne notizie il Sindaco di Taormina Mario Bolognari. In una nota a firma del vice comandante della Polizia Locale, dott. Daniele Lo Presti, inviata al Dipartimento dei beni culturali della Regione Siciliana, sono indicati i nomi del proprietario e del conducente della betoniera .

Nella dettagliata relazione viene evidenziata l’attività investigativa che ha avuto inizio immediatamente per iniziativa dell’ispettore Puglia, che ha raccolto testimonianze e ha fatto i primi accertamenti sulla consistenza del danno.

Nei giorni e nelle settimane successivi il dott. Lo Presti ha raccolto gli elementi per giungere all’individuazione del responsabile, anche grazie alla collaborazione della Polizia Locale di Messina, comune di residenza sia del proprietario, sia del conducente. Quest’ultimo, in particolare, rendeva spontanee dichiarazioni dalle quali si evince che, pur negando di avere procurato il danno, ammetteva di trovarsi quel giorno in quel luogo.

All’uomo sono state contestate le sanzioni per la violazione dell’art. 7 comma 14, violava il segnale di divieto di transito per mezzi con altezza superiore s 2,50 metri; art. 141 perché non era in grado di compiere la manovra in sicurezza. 

Il Sindaco Bolognari esprime il plauso dell’Amministrazione e della cittadinanza all’ispettore Puglia e al vice comandante Lo Presti per avere efficacemente operato a tutela dei beni storico-artistici della Città. Auspica che l’episodio possa servire da monito per chi pensa di poter accedere impunemente nel centro abitato di Taormina senza rispettare le norme del codice della strada e le ordinanze comunali. Allo studio dell’Amministrazione c’è l’istallazione di un sistema di rilevazione dei mezzi in transito che renderà capillare il controllo attraverso telecamere. In ogni caso, già oggi esiste la possibilità di individuare i responsabili delle violazioni, come dimostra il caso dell’Arco dei Cappuccini.

Da evidenziare la certosina indagine di ricostruzione dei fatti portata avanti dalla squadra della Polizia Locale che pure in assenza di videosorveglianza è riuscita a risalire all’ identità dell’autista del mezzo. 

 

{mp4}2567{/mp4}

Ti potrebbe interessare anche..

Altri Tag:

Articolo più letti