27.6 C
Messina
venerdì, Luglio 19, 2024

“Pane per… ME” un progetto di solidarietà

Si è svolta questa mattina nella sala...

Messina, la Polizia metropolitana soccorre un falco ferito nei pressi di via Don Blasco

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia...

TAORMINA. “La cantata dei pastori”, aspettando il Natale a Casa Zuccaro

AttualitàTAORMINA. “La cantata dei pastori”, aspettando il Natale a Casa Zuccaro

Alla Casa di soggiorno “Carlo Zuccaro” di Taormina rivive la magia del Natale di una volta, dei canti e dei “cunti” popolari. Giovedì 20 dicembre alle 17 va in scena “La Cantata dei pastori”, spettacolo teatrale itinerante con protagonisti gli anziani ospiti della struttura e i ragazzi del laboratorio “La piccola bottega dell’attore”, condotto da Anna Maria Raccuja e Giuseppe Brancato.

«Abbiamo voluto dare ai nostri ospiti – afferma Antonietta Labisi, gestore della Casa di soggiorno “Carlo Zuccaro” – la possibilità di raccontare e di raccontarsi, di ricordare i momenti in cui ci si riuniva aspettando il Natale. Né è nato uno spettacolo che scavando nelle tradizioni popolari del passato ha voluto recuperare il senso autentico delle festività». Uno spettacolo in tre atti, tratto da una cantata popolare napoletana riadattata da Saro Raccuja, che recupera la secolare tradizione orale degli antichi detti e dei proverbi popolari che fanno parte del nostro patrimonio culturale.

«Abbiamo lavorato in sinergia con il laboratorio teatrale di Anna Maria Raccuja per raggiungere come risultato finale non solo la messa in scena dello spettacolo, ma soprattutto il benessere dei nostri ospiti facendogli riacquistare un senso di utilità sociale in un vicendevole scambio con i giovani della compagnia teatrale». Questo spettacolo teatrale riflette la missione della casa di soggiorno per anziani di Taormina: «Casa Zuccaro vuole aprirsi alla comunità – spiega Antonietta Labisi – diventare un luogo di aggregazione per tutti coloro che volendo trascorrere un po’ di tempo in compagnia partecipano agli eventi e alle tante attività organizzate, rendendolo un luogo di condivisione e di svago».

Ti potrebbe interessare anche..

Altri Tag:

Articolo più letti