30.6 C
Messina
sabato, Luglio 13, 2024

Messina, la Polizia metropolitana soccorre un falco ferito nei pressi di via Don Blasco

Gli agenti della sezione faunistico-venatoria della Polizia...

L’associazione Youngs Fahrenheit 68 in piazza per promuovere solidarietà e lotta allo spreco.

L’associazione Youngs Fahrenehit 68 scende in piazza per promuovere...

TAORMINA. L’OSPEDALE S. VINCENZO ALL’ORDINE DEL GIORNO DEL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE

PoliticaTAORMINA. L’OSPEDALE S. VINCENZO ALL’ORDINE DEL GIORNO DEL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE

“La difesa e la tutela dell’ospedale S. Vincenzo e dei diritti dei cittadini rimane la priorità di questo Consiglio comunale”. Così il presidente del Consiglio comunale di Taormina, Lucia Gaberscek, nei giorni scorsi aveva  risposto alle voci di un possibile declassamento del presidio ospedaliero di contrada Sirina.

L’argomento verrà affrontato quindi nel corso del prossimo consiglio comunale convocato per  giovedì 6 settembre alle ore 18.

 Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti l’aula dovrà infatti affrontare la discussione sul futuro del presidio ospedaliero partendo dalle dichiarazioni che il presidente del civico consesso Lucia Gaberscek e la vice Alessandra Caltabiano avevano rilasciato alla stampa nelle scorse settimane.

Lucia Gaberscek aveva reso noto un confronto avuto con il direttore generale dell’Asp Gaetano Sirna finalizzato a capire le intenzioni della Regione e i reali rischi di un depotenziamento dell’ospedale.

Dal confronto era emerso un  declassamento da unità complessa a semplice di alcuni reparti ma senza la riduzione di alcun posto letto.

Sul delicato argomento era intervenuta anche la vicepresidente del Consiglio Alessandra Caltabiano: “Abbiamo il dovere di difendere l’ospedale di Taormina, un’eccellenza del centro sud Italia, lo dobbiamo ai nostri concittadini e a tutti i pazienti.”

Infine l’auspicio espresso da entrambe le rappresentanti del civico consesso circa l’unità dell’intero consiglio comunale su questo fronte così delicato.

Ti potrebbe interessare anche..

Altri Tag:

Articolo più letti